Tutti i colori della luce: lampade a sospensione Emporium

New entry in casa ArredaClick: la famiglia lampade dà il benvenuto ad una collezione dal design innovativo e originale. Parlo delle creazioni di Emporium, azienda marchigiana che nasce nel 1997 e da subito si pone come filosofia produttiva lo sviluppo di complementi d’arredo in grado di marcare un ambiente creativo. Materiale di elezione di questa giovane azienda è la plastica in tutte le sue declinazioni. Philippe Starck docet.
Metacrilato, polipropilene, policarbonato, plastica termofusa: le lampade a sospensione di Emporium prendono ispirazione da forme classiche e contemporanee per offrire oggetti d’arredo dal fascino nostalgico o dalle linee attualissime. Il tutto riletto in una versione futuristica dai colori inaspettati. Non per niente Starck è stato uno dei visitatori d’eccezione dello stand Emporium al Salone del Mobile 2012.

Amarilli e Ricciolo sono una coppia ben assortita. Entrambe mimano le forme delle lampade a sospensione chandelier stilizzandone le forme barocche, per un risultato dal design essenziale arricchito da tinte fluo e superfici cangianti.

Linee contemporanee per Bea. Lampada a sospensione o super nova?
E se per Bea l’ispirazione è stellare, per Galilea il nome la dice tutta. Una lampada in cui il bulbo della lampadina è circondato da anelli concentrici che fanno inevitabilmente pensare ad un piccolo planetario portatile.
Lampade a sospensione, a terra, da tavolo e applique dall’aspetto giocoso e dinamico: le creazioni – o dovremmo dire creature? – di Emporium non hanno difficoltà a diventare protagoniste dell’ambiente in cui vengono inserite. Per un tocco originale, per osare, per decorare con oggetti unici e per stupire.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>