Tappeti d’autunno

La natura ci pensa da sola: il suo tappeto di foglie autunnali non glielo toglie nessuno.
In casa, invece, dobbiamo pensarci noi. Spariti dai nostri pavimenti all’inizio dell’estate, i tappeti tornano a adornare le nostre case: camera da letto, soggiorno e salotto in primis.
Ogni ambiente ha il tappeto che gli spetta: se in camera da letto si può indugiare in morbide superfici a pelo lungo e colori chiari, nelle stanze più vissute della casa si tende a optare per materiali funzionali, fantasie e colori.
La verità è che per gli amanti dei tappeti moderni c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Tappeto Ankara rosa antico feltro iuta.

Tappeto Ankara rosa antico in feltro e iuta.

Tappeto taftato lana Woolmark.

Il tappeto Kali è taftato e realizzato in lana certificata Woolmark.

Se il tappeto è destinato ad essere inserito sotto al tavolo da pranzo, meglio il cosiddetto tappeto a pelo corto o raso, tipo kilim. Questa è la scelta migliore sia a livello pratico (se il tavolo è utilizzato per pranzare e cenare, il pelo lungo non è certo indicato) che estetico (non vogliamo rovinare il tappeto marcandolo con le gambe del tavolo!).

Dalia tappeto fiori stilizzati rombi.

Dalia è un tappeto a doppia lavorazione: metà a fiori stilizzati, metà a rombi.

Fantasia o tinta unita? Dipende solo dai vostri gusti.

Se siete amanti dei tappeti in stile scandinavo, la scelta si divide tra il tinta unita rigorosamente bianco e le geometrie piacevolmente irregolari, sempre su rilassanti toni pastello.

Makalu è un tappeto in feltro bianco avorio con frange laterali.

Makalu è un tappeto in feltro bianco avorio con frange laterali.

Tappeto motivi geometrici avio sfondo bianco

Motivi geometrici color avio su sfondo bianco per Hatra.

Per i fan del vintage non mancano tappeti dai motivi geometrici anni ’70 e i patchwork artistici dei Sixties.

Tappeto in lana e poliestere ad effetto patchwork Vintage.

Tappeto in lana e poliestere ad effetto patchwork Vintage.

Tappeto per salotto Akita, tessuto a telaio in lana Woolmark

Tappeto in stile anni 70 Akita, tessuto a telaio in lana Woolmark.

I motivi astratti sono quelli che fanno per voi? Date un’occhiata qui sotto.

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #1

In questa foto ci sono due oggetti del desiderio: una è morbida l’altra è dura… Perché sono oggetti del desiderio? L’uno perché in perfetto stile nordico (le tendenze 2013-2014 parlano chiaro riguardo allo scandinavian style!), l’altro perché è creato da un designer di fama internazionale.

Quali sono gli oggetti del desiderio in foto? Per scoprirli clicca qui:
- scopri l’oggetto del desiderio morbido
- scopri l’oggetto del desiderio duro

 

Morbide promozioni autunnali: tappeti design by Natalia Pepe

Per motli di voi l’autunno sarà ancora alle porte, ma qui in Brianza ci ha già regalato giorni di pioggia ininterrotta. Non ci possiamo lamentare del tutto perché conosciamo il nostro autunno e sappiamo che ci riserverà splendide giornate di sole coronate da rilassanti passeggiate nei boschi. Le nostre case cominciano come noi ad adattarsi all’autunno e mentre i primi fuochi scoppiettano nei camini anche i tappeti cominciano a far capolino da ripostigli e armadi. Dopo il lungo letargo estivo i pavimenti ritrovano il calore e il colore del tappeto: un complemento che in fatto di home decor gioca un ruolo fondamentale e contribuisce alla creazione di ambientazioni e stili. Il tappeto scalda la casa e contribuisce a renderla più accogliente, diventando di volta in volta oggetto decorativo, luogo di incontro, postazione di gioco.
Mentre l’antico persiano e il kilim giocano il loro ruolo di opere d’arte “incalpestabili”, i tappeti contemporanei si adattano perfettamente all’uso quotidiano e sono davvero pronti ad affrontare situazioni-limite: dall’amico a 4 zampe… …agli infiniti giochi dei bambini……fino all’amico sbadato che lascia cadere qualche goccia di vino. La casa si prepara all’autunno, ad accogliere indoor i vostri amici, ad affrontare i compleanni dei più piccoli e i piedini dei loro amichetti: per aiutarvi a superare con classe ed originalità la stagione fredda abbiamo pensato ad una fantastica promozione sui tappeti design di Natalia Pepe.I tappeti di design creati da Natalia Pepe sono realizzati tramite hand-tufting: una lavorazione contemporanea che consente, grazie all’utilizzo di uno strumento ad aria compressa, la creazione di dettagli estremamente precisi. Questa meticolosa tecnica rende inoltre possibile giocare su diversi spessori donando al tappeto un inaspettato effetto tridimensionale. In alcuni casi intorno alle decorazioni viene effettuato il carving che consiste in un leggero intaglio dei contorni che mette ulteriormente in evidenza il decoro. L’altezza del pelo va dai 5 millimetri ai 3 centimetri. La base dei tappeti è costituita da un filato 100% lana vergine neozelandese, una delle più pregiate lane celebrate per il candore del manto che favorisce una colorazione brillante. I disegni sono realizzati con filato di viscosa, lucente e morbido, che consente la creazione di decori cangianti.Allora? siete pronti ad arredare casa per l’autunno? o siete ancora con la testa fra le nuvole memori delle avventure estive?
La promozione non dura per sempre, avete tempo fino al 13 ottobre per regalare alla vostra casa uno degli strabilianti tappeti design by Natalia Pepe.
Affrettatevi, occasioni come queste vanno colte al volo…

Tappeti moderni: design, forme, materiali e collocazioni per tutti

Sempre più spesso ci troviamo a parlare di decorazione e complementi d’arredo, ormai il complemento è protagonista tanto quanto l’elemento, capace com’è di cambiare faccia ad un ambiente. Non finiremo mai di sottolineare questi dettagli! Oggi ci dedichiamo in particolare al colorato, morbido e variegato mondo dei tappeti!
Quasi mai quando si pensa ad un tappeto si visualizza qualcosa di simile a Tamur

E, a volerla dire tutta, nemmeno Utah è così scontato!

Ma non c’è ragione di pensare solo a proposte di rottura, anche forme più consuete possono fornire spunti interessanti, provate ad immaginare Blatt o anche Lena nel vostro soggiorno o nel vostro salotto, non trovate che farebbero una gran bella differenza?

Se Tamur coniuga la forma rotonda al disegno geometrico e spigoloso Columbia Special Design coniuga la forma rettangolare con una fantasia che, seppur geometrica, risulta molto sinuosa e anche un po’ optical.

Raramente ci si pensa, ma anche uno spazio esterno può guadagnare notevolmente in appeal con la sola aggiunta di un tappeto e, niente paura, ce ne sono di appositamente studiati. Palmas è solo un esempio.

Sì, è solo un esempio e tanti altri se ne potrebbero fare, provate a dare un’occhiata alla gallery appositamente selezionata per voi!

 

Il tappeto in soggiorno: superfluo o fondamentale?

Il tappeto in soggiorno è davvero così necessario? Non si tratta piuttosto di un elemento che passa spesso inosservato? In fondo è soltanto un complemento d’arredo, no?? Ecco, no, proprio no.

Forse tocca rivedere bene i concetti di necessario, superfluo, fondamentale per capire cosa voglio dire: perchè se è vero che in un salotto fondamentale e indispensabile è il divano (ma nemmeno troppo, visto potrei scegliere anche solo delle poltrone), allora fondamentale e indispensabile lo è anche il tappeto. Perchè nulla in fin dei conti è davvero indispensabile, ma tutto è necessario.

Bando alla filosofia, ecco i fatti: un tappeto in soggiorno può letteralmente cambiare volto all’intero ambiente. E non lo fa soltanto una volta: potenzialmente lo può fare ogni volta che decidiamo di cambiarlo. Con sedute e arredi neutri ad esempio, il tappeto sarà la necessaria macchia di colore per gli spiriti estrosi e vogliosi di vivacità; per gli amanti delle case calorose e accoglienti, il tappeto del soggiorno sarà una morbida alcova a pelo lungo, bellissima anche da calpestare a piedi nudi; per pavimenti vecchi che non è ancora possibile cambiare, il tappeto sarà l’occasione per attirare l’attenzione e distoglierla proprio dalle piastrelle che ormai non ci piacciono più.

Insomma, un tappeto arreda; anzi potrebbe farlo anche da solo: provate ad immaginare un soggiorno alternativo, fatto solo di un grande, enorme tappeto ricoperto di cuscini e pouf? Non ricorderebbe poi in fondo le affascinante atmosfere mediorientali?

In ogni caso il tappeto del soggiorno è in grado di dare carattere, smalto, risalto all’ambiente, di trasformarlo con un semplice tocco, di trasmettere la nostra voglia di eleganza, di colore, di passione per le belle cose. E, in questo particolare caso, le dimensioni contano: un tappeto grande infatti potrà soddisfare meglio le esigenze di un salone o di un ampio soggiorno, regalando sensazioni ancora più emozionanti.

Guardate ad esempio l’effetto del tappeto in pura lana vergine Bricks: i suoi colori e le sue misure conquistano in un istante gli occhi e il cuore; e la lavorazione a mano, oltre al materiale di gran pregio, assicura eleganza e valore autentici.

Estroso e adatto ad arredamenti contemporanei e di design è invece il tappeto Comic Xian, arricchito con un motivo astratto carico di fascino e allegria. L’impatto estetico finale di questo tappeto in soggiorno è davvero significativo.

E ancora più sbalorditivo è l’effetto del tappeto Daisy in acrilico, taftato e intarsiato a mano, con motivi floreali che creano una scenografia decisa ed emozionante, in grado di rendere speciale qualunque soggiorno e qualunque genere di pavimento.