Come scegliere la specchiera per il bagno?

“Specchio specchio delle mie brame, quali sono le specchiere più belle del reame?”.
Anche per noi esperti e appassionati d’arredamento è difficile rispondere a questa domanda. Non esiste infatti una verità oggettiva: ogni articolo è perfetto per qualcuno e ideale in un determinato ambiente.
Possiamo però darvi alcuni consigli su come scegliere la specchiera per il bagno per non trovarvi impreparati quando dovrete compiere questo acquisto.
La caratteristica su cui vogliamo concentrarci oggi è la forma: diversi modelli e diversi dettagli per poter scegliere quella che meglio si adatta ai gusti e alle necessità.

Specchiere bagno dalla forma regolare e classica.
Per un bagno dalle linee rigorose e per gli amanti delle forme standard vi sono specchiere rettangolari, quadrate, rotonde od ovali. Unite a mobili bagno e lavabi squadrati e affiancate da mensole lineari completano l’atmosfera con precisione. L’impatto visivo finale è pulito e semplice e la loro funzionalità è massima.

Specchiere bagno dalla forma irregolare.
Per un tocco di originalità in bagno e per gli amanti delle forme fantasiose e bizzarre vi sono specchiere dalle linee strane e insolite. Specchiere che richiamano la forma di un fiore completate da cornice oppure con inserti in vetro colorato. Specchiere a forma di cuore, di triangolo o con profilo sagomato e astratto. Specchi originali dal forte impatto visivo che arredano con stranezza ma rendono comunque il bagno efficiente e funzionale.

Nel luogo per eccellenza del benessere e della cura del corpo non possono mancare luci e lampadine che illuminano lo specchio. Spesso si è abituati ad una lampada da soffitto a modello plafoniera o a lampade più piccole applicate sulla parete di fianco allo specchio. Vi sono però modelli di specchiere con luce integrata o applicata che incorporano in un unico arredo diverse funzioni e rendono un angolo del bagno ancor più pratico.

Specchiere bagno con luce integrata.
È il caso di Oslo, specchiera rettangolare con cornice laterale in vetro completata da lampade fluorescenti incorporate nella struttura. Un interruttore ad infrarossi permette l’accensione della luce e la funzione antiappannamento evita appunto sgradevoli offuscamenti della superficie.

specchiere-bagno-oslo

Specchiere bagno con luce applicata.
È il caso di Egg, specchiera rotonda con specchio decentrato rispetto alla cornice circolare in legno, completata da due importanti faretti. In questo modello la luce proviene da una posizione laterale ed illumina in modo irregolare l’intera specchiera offrendo comunque una fonte luminosa di grande utilità e comodità.

specchiere-bagno-egg

Specchiere bagno contenitore.
Modello utile per avere sempre tutto a portata di mano e per risparmiare spazio nel caso in cui le dimensioni del bagno non consentono di inserire numerosi altri spazi contenitore.
L’anta è dotata di superficie e specchio e di movimento a ribalta che permette di celare od utilizzare all’occorrenza il vano interno per riporre oggetti vari. I ripiani interni possono ospitare trucchi e accessori per il make-up, sapone e saponette, profumi e deodoranti, spazzole e spazzolini, tutto quello che si desidera.
La specchiera fotografata è Flores ed ha un’apertura push-pull con anta a ribalta ma nel nostro catalogo vi sono specchiere dalle forme più diverse con anta battente singola o doppia o anta a vasistas.

specchiere-bagno-flores

Non ci siamo certo dimenticati di dimensioni e colori. Una volta scelto il modello bisogna infatti assicurarsi che in bagno vi sia lo spazio necessario per poterlo comodamente inserire e che materiali e finiture si sposino perfettamente con l’arredo bagno restante.
Ma questa è tutta un’altra storia. Per questi dettagli dovrete attendere le prossime puntate dedicate all’arredo del bagno.
Nel frattempo potete guardare questa gallery di immagini di specchiere e se non riuscite a trovare la vostra preferita potete cercarla nel nosto catalogo.

Specchiere bagno: modelli diversi ma comunque indispensabili

Il bagno è una stanza fondamentale della casa da arredare con cura e attenzione. Sanitari e rubinetteria sono basilari ma spesso ci si dimentica che anche le specchiere bagno giocano un ruolo insostituibile. I più vanitosi passano ore a guardarsi ed ammirarsi ma chiunque almeno una volta durante la giornata si specchia e si contempla per qualche secondo. Una superficie a specchio riesce inoltre a rendere la stanza più luminosa e spaziosa e spesso questo aiuta a migliorare l’ambiente.
Scegliere le specchiere bagno non è un’impresa facile; forma, colore e stile si devono abbinare con il resto dell’arredamento ma la specchiera perfetta che soddisfa tutte le nostre esigenze esiste sempre.

Per gli amanti del design minimale e moderno la specchiera Stripe è il complemento perfetto: utilità, praticità ed eleganza si uniscono in un unico oggetto. Caratterizzata da due bordi in nobilitato effetto legno o in laccato, è completata da due faretti che creano pratici punti luce. Le alte tecniche con cui questa specchiera è realizzata lo rendono un prodotto resistente all’umidità e alle sollecitazioni che normalmente si verificano in bagno. Lo specchio antinfortunistico evita che, in caso di rottura, le schegge si stacchino e lo specchio si sfili dalla cornice. Dato l’ampio assortimento di finiture, colori e dimensioni, riuscire ad inserire questa specchiera nel proprio bagno sarà un’impresa semplice.

specchiere-bagno-stripe

Per chi invece ama la forma rotonda ma vuole dare un tocco d’effetto alla parete del bagno è perfetta la specchiera Egg. La cornice circolare in legno è disponibile in numerosissimi colori e questo permette di creare un abbinamento perfetto con il resto dell’ambiente. Lo specchio lievemente decentrato lascia spazio nella parte superiore al posizionamento di due faretti. Ancora una volta l’estetica e la funzionalità si uniscono con la sicurezza e la tecnologia utilizzando uno specchio antinfortunistico.

specchiere-bagno-egg

Per chi invece ha scelto per la propria casa un arredo originale, creativo e stravagante esiste la specchiera che riesce a far rispettare queste scelte anche in bagno. La forma della specchiera Flora ricorda un fiore con i petali arrotondati; la particolare forma è ben completata da alcuni inserti in vetro colorato che rendono questo complemento elegante ed eccentrico allo stesso tempo. Vi è poi la possibilità di inserire due faretti e ancora una volta nulla è lasciato al caso perché i modelli a disposizione permettono di scegliere l’illuminazione preferita.

specchiere-bagno-flora

Un altro importante aspetto da tenere in considerazione in bagno è lo spazio disponibile. Spesso le superfici d’appoggio scarseggiano e allora ecco che ancora una volta, con piccoli accorgimenti, le specchiere aiutano.

La specchiera Medley è costituita da una cornice in legno con tre mensole laterali in vetro. Questi piani sono utili per riporre profumi, deodoranti, prodotti di make up e altri piccoli oggetti che si desidera tenere sempre a portata di mano.

specchiera-bagno-medleyPer una specchiera contenitore è Wobi ad avere la meglio: specchiera pensile con ante battenti e tre ripiani interni. I piani d’appoggio per gli oggetti più vari non mancano e non ci si dovrà nemmeno preoccupare di tenere questa zona in modo eccessivamente ordinato perchè non sarà a vista. Le ante apribili a 180° attraverso un meccanismo push-pull offrono al loro interno uno specchio ingranditore ideale per il trucco.

specchiere-bagno-wobi

Le specchiere da bagno non finiscono di stupire, ecco una gallery di immagini…
Ognuna ha la sua forma e particolarità ma tutte sono utili e indispensabili.