Bagno con lavanderia: lavatrice a vista o nascosta

L’abbinamento bagno piccolo e lavatrice non è sempre facile da realizzare. Gli spazi sempre più ridotti delle case non aiutano certo ad inserire tutto il necessario in tutti gli ambienti. Quando si è costretti ad inserire la lavatrice in bagno si deve adottare un semplice accorgimento che aiuterà sicuramente a rendere l’ambiente funzionale, pratico ed esteticamente bello.
La soluzione è una sola: mobile bagno lavanderia. Le scelte invece sono due: bagno con lavatrice a vista o bagno con lavatrice nascosta.

Puntare sulla praticità.
Se si predilige la comodità e la funzionalità è necessario optare per un mobile bagno con lavatrice a vista. In questo caso infatti non ci sono ante e antine che intralciano l’apertura dell’oblo dell’elettrodomestico.
A seconda dello spazio si può completare la composizione con colonne lavanderia, basi contenitore o pensili in cui inserire detersivi, sapone e cesta del bucato.

Puntare sull’estetica
Se si predilige l’impatto visivo e si vuole arredare un ambiente armonioso e curato nei minimi dettagli è necessario optare per una lavanderia nascosta.
Ad un primo impatto il mobile sembra un comunissimo arredo bagno ma in realtà incassata tra basi e contenitori in appoggio a terra vi è la lavatrice. Ante battenti celano alla vista questo elettrodomestico e lo svelano solo all’occorrenza.

Bagno con lavanderia nascosta Blizzard

Mobile bagno lavanderia con lavatrice nascosta Blizzard.

Bagno con lavanderia nascosta Atlantic

Base porta lavatrice Atlantic incassata e nascosta nell’arredo bagno.

Bagno con lavanderia Atlantic

Base lavatrice Atlantic, lavatrice incassata con ante battenti che la nascondono.

Arredare un bagno piccolo con lavatrice è in realtà un gioco di incastri. I giocatori siete voi, le pedine sono i singoli elementi bagno, l’ostacolo è lo spazio a disposizione e la scorciatoia è l’estrema personalizzazione garantita dai mobili ArredaClick. L’ulteriore aiutino è dato dalle numerose finiture e colori a disposizione.
Con tutte queste possibilità, raggiungere l’obiettivo di arredare un bagno con lavanderia sarà facile e divertente.

Se oltre a questo elettrodomestico avete anche l’asciugatrice il gioco si complica leggermente ma la soluzione esiste ed è un mobile bagno che nasconde lavatrice ed asciugatrice.

Come sfruttare le pareti del bagno

In un bagno piccolo diventa necessario sfruttare le pareti a disposizione in maniera intelligente. Mobiletti bagno sospesi, contenitori e pensili, mensole e colonne, favoriscono lo sviluppo “in verticale” dell’arredo bagno, permettendo di lasciare il pavimento libero da ingombri, più facile da pulire e più ordinato da vivere quotidianamente.

Contenitori pensili componibili: una parete bagno su misura
Se il lavabo è collocato su un parete stretta che non permette l’integrazione di altri elementi, la soluzione è sfruttare le altre pareti disponibili, ad esempio attraverso contenitori pensili. Quando si è a corto di spazio, anche la parete sopra i sanitari e sopra la vasca da bagno diventa spazio utile. Contenitori bagno collocati sopra la vasca.Contenitori da muro bagno Arredaclick.Il bello di questi contenitori è che sono acquistabili singolarmente e componibili a piacere, adattandosi a pareti di ogni genere e dimensione. Grazie all’alternanza di vani a giorno e mobiletti con ante si possono realizzare vere e proprie pareti attrezzate che sembrano ispirate alla modularità dei mobili per il soggiorno. La componibilità si spinge fino a dove serve, così da poter sfruttare fino all’ultimo centimetro qualsiasi superficie. Pensili bagno componibili, con o senza ante.Pensili design per il bagno Split.Colonne Bagno: sfruttare anche gli spazi più ristretti
Se la parete a disposizione è molto stretta o se volete sfruttare spazi spesso lasciati inutilizzati come quelli tra i sanitari, tra una parete e la vasca, o ancora tra muro e porta…l’ideale è una colonna bagno. Questo tipo di mobiletto integra vari spazi contenitivi ed è posizionabile sia sospeso che a terra, a seconda dei modelli. Colonna bagno a 1 anta Split Aquna.Colonna bagno a terra Revenge.Vi lasciamo con una gallery di foto di vari mobiletti e contenitori che possono aiutarvi a trovare tante altre idee per sfruttare al meglio le pareti del vostro bagno.

La PEC dei mobili bagno sospesi

Mobili bagno sospesi = PEC.
No, non “Posta Elettronica Certificata” ma Personalizzabili – Eleganti – Comodi.
Personalizzabili perchè a seconda dei propri gusti, spazi e necessità può essere creato un mobile bagno ad hoc.
Eleganti perchè il loro essere sospesi alleggerisce visivamente la struttura creando una composizione piacevole e moderna.
Comodi perchè essendo staccati da terra risulta più facile pulire alla perfezione pavimento e sotto mobile.

Tutte queste caratteristiche sono riassunte in Dixi Aquna 48.

mobili-bagno-sospesi-dixi-aquna-48

Dixi Aquna 48 appartiene all’esclusiva collezione Aquna composta da un vasto assortimento di mobili bagno, specchiere ed elementi bagno, disponibili in un’ampia gamma di materiali, finiture e colori.
Base con lavabo incassato, base con vano a giorno e mobile a due ante; il tutto perfettamente completato da una pensile a specchiera e uno a vetrina.
Guardando l’immagine è facile intuire come questo mobile rispetti quella che anche noi abbiamo definito “PEC”.
Disponibile in 80 colori diversi tra opaci, lucidi, metallizzati, graffiati. Possibilità di creare una composizione multicolor affiancando elementi di finiture diverse. Modello maniglie e posizionamento del lavabo a scelta. Materiali idrorepellenti di alta qualità.
Stile moderno e raffinato, accentuato dalla scelta di colori come nero e bianco in contrasto o nobilitato effetto legno.
Numerosi piani d’appoggio per posizionare in tutta comodità oggetti per la cura del corpo, asciugamani o addirittura una lampada da tavolo.

Personalizzabili – Eleganti – Comodi o Pratici – Efficienti – di Classe, descriveteli come meglio preferite ma guardando con attenzione questa gallery di mobili bagno sospesi ritroverete tutte queste caratteristiche.

Mobili lavanderia per un arredo bagno elegante e funzionale

Le dimensioni sempre più piccole delle nostre case spesso ci costringono a rinunciare a qualche mobile d’arredamento che tanto ci farebbe comodo. Chi non vorrebbe una stanza dove poter lavare e stirare senza preoccuparsi dell’antiestetica montagna di vestiti che si accumula sulla sedia o sull’asse da stiro?! Purtroppo la lavanderia è uno dei primi spazi ad essere sacrificato ma a questo c’è un rimedio: mobili bagno lavanderia. Soluzioni pratiche che racchiudono nel mobile bagno questo importante elettrodomestico, al fianco di lavabo, specchio ed eventuali colonne e pensili. Aiutano a massimizzare gli spazi, offrendo in modo compatto e discreto tutto il necessario.
Ancora non siete convinti del risultato? Guardate queste immagini…

Lavatrice a vistaNatural K25-16

mobili-bagno-lavanderia-natural-k25

La composizione è formata da base porta lavabo sospesa, colonna e pensili con specchiera. A completare il tutto la lavatrice posizionata al di sotto del piano ed integrata perfettamente nella struttura. La scelta del colore bianco per l’intero mobile aiuta a mascherare visivamente l’elettrodomestico che frontalmente è lasciato completamente a vista. E’ una composizione compatta che occupa solamente una parete del bagno ed è pratica e funzionale grazie ai numerosi contenitori sempre utili per l’appoggio di prodotti per la cura del corpo e detersivi per il bucato.

Lavatrice nascostaDixi Aquna 168

mobili-bagno-lavanderia-dixi-aquna-168

Dov’è la lavatrice? C’è ma non si vede; solo gli ospiti più curiosi che decidono di aprire ante e cassetti si accorgeranno del trucco.
La composizione è formata da base lavabo a terra, colonna a tre cassetti, pensile, specchiera e mobile porta lavatrice con ante battenti. La presenza di questo elettrodomestico è minimizzata dal fatto che è perfettamente incastrata all’interno del mobile bagno ed è coperta visivamente dalle ante. E’ una soluzione pratica, funzionale ed elegante allo stesso tempo.

Utilizzare un unico ambiente come bagno e come locale lavanderia non è mai stato così semplice. Unico accorgimento: durante la progettazione e la scelta degli arredi bisogna valutare il volume e la profondità della composizione totale. Per estetica e praticità la lavatrice non dovrebbe sporgere dal mobile bagno.

Mobili bagno, modelli per ogni esigenza e spazio

Il bagno è un ambiente fondamentale della casa poiché è il luogo in cui ci si prende cura del proprio corpo e della propria persona ma per farlo servono i mobili bagno adatti alle esigenze di ciascuno e agli spazi a disposizione.
Aquna è un’esclusiva collezione di arredo bagno che permette di creare mobili bagno personalizzati secondo i propri gusti. Il vasto assortimento di basi, piani, lavabi, maniglie, materiali, finiture e colori a disposizione offre l’imbarazzo della scelta.
Scegliere l’arredo bagno perfetto non è un’impresa difficile se si conoscono alcune semplici distinzioni:

Mobili bagno sospesi

  • Forme compatte e squadrate

N24 Atlantic è un mobile bagno sospeso dalla forma lineare e geometrica; questa continuità di forme è spezzata solo dalle maniglie circolari in nichel satinato. E’ composto da due vani con anta e due cassetti, quello superiore è sagomato poichè ospita il sifone e il tubo di scarico ma nonostante ciò offre lo spazio necessario per riporre piccoli asciugamani e prodotti da toiletta. E’ possibile creare un arredo mono o bicolore giocando sugli abbinamenti cromatici tra struttura e frontale di cassetti e ante.

mobili-bagno-tweedTT6

  • Forme irregolari e insieme di elementi

N16 Atlantic è un mobile bagno sospeso in cui i diversi elementi sono disposti come a creare una composizione. Il lavabo in ceramica è indipendente, ha una forma avvolgente e poggia sul piano in pietra fissato ad un cestone. I pensili laterali possono essere posizionati a scelta a destra o a sinistra e sono composti da tre pensili con anta e un vano a giorno. Essenziale completare il tutto con uno specchio e data la particolarità del mobile lo specchio a forma di fiore nell’immagine è perfetto.

mobili-bagno-natural-k25-07

Mobili bagno in appoggio

  • Base a terra

Atlantic Curvo è un mobile bagno in appoggio dalla forma arrotondata con zoccolo a sostegno quasi invisibile. Il lavabo integrato è in mineralmarmo bianco mentre struttura e frontali possono essere in laminato effetto legno o in laccato. Ha una forma compatta e funzionale e aprendo ante e cestone ha spazi capienti in cui riporre saponette, pettini, spazzole e altri oggetti. Il design moderno e le linee curve lo rendono perfetto per arredare un bagno in modo originale.

cmp-mobile-bagno-leaf-00cmp-mobile-bagno-leaf-01

  • Piedini d’appoggio

N23 Atlantic è un mobile bagno in appoggio su quattro piedini. La composizione ha una forma rettangolare e prevede la base portalavabo a due cassetti, due vani con ante battenti e lavabo in ceramica in appoggio sul piano in laccato. La lunghezza può raggiungere fino a 174 cm ma nonostante questo i sottili piedini riescono a trasmettere un’idea di leggerezza della struttura.

mobili-bagno-tweed-tt15

  • Mobili bagno con lavanderia

N44 Atlantic è un mobile bagno per lavanderia dotato appunto di vano porta lavatrice. Per chi ha la necessità di inserire questo elettrodomestico nell’arredo del bagno questa è la soluzione ideale perché permette di avere tutto il necessario in poco spazio. La presenza della lavatrice inoltre è minimizzata dal fatto che è incastrata all’interno del mobile. Ancora una volta le finiture e i colori possono essere scelti tra un ampio catalogo, per creare l’arredo perfetto per il proprio bagno.

mobili-bagno-estrella-el41

 

ArredaClick presents: Color Viewer. Niente più errori con i colori del bagno.

Abbiamo sudato 7 e più camicie. Ci siamo scontrati sul modello di orologio, sui sandali e sugli sfondi. Abbiamo pianto per le piccole sconfitte e gioito per le grandi idee, quelle che solitamente arrivano all’ultimo minuto, avete presente? Quelle rare epifanie che guarda caso ti colpiscono quando stai per andare a casa…ma proprio non riesci a scollarti dallo schermo del pc.
Non siamo la Metro Goldwin Mayer con il suo mitico leone ruggente e nemmeno la Pixar (ma vendiamo una lampada da tavolo che è proprio uguale uguale alla loro celebre lampada saltellante), ma userò le parole che siamo abituati a sentire al lancio di un nuovo film:
Dai creatori di YouDesign, il Team 3D ArredaClick e il Team Servizi Area D. sono orgogliosi di presentarvi il Color Viewer Mobili Bagno, un’esperienza -quasi- 3D da cui non sarà possibile staccarsi. Solo su www.arredaclick.com.

Sottotitolo: sbagliare i colori dei mobili bagno non sarà più possibile.

I maschietti l’avranno già visto su molti siti di auto, le donne su qualche e-commerce di scarpe e vestiti: il configuratore colori, da noi rinominato Color Viewer, permette di selezionare i colori desiderati e visualizzarli su un prodotto. Noi l’abbiamo fatto per la nostra collezione di mobili bagno Aquna, componibili e su misura.
Si parte da un’ambientazione neutro-fantasmagorica con mobili bagno bianchi pronti per essere sottoposti alle vostre bizze creative.Il Color Viewer permette di abbinare infiniti colori per mobili bagno davvero unici e personalizzati.
Infatti il configuratore offre una serie di opzioni tra cui scegliere. Innanzitutto si possono selezionare due modelli di mobili bagno, uno con maniglie uno senza, a cui seguono: la tipologia di lavabo, il colore del piano e perfino il pavimento e le pareti. In questo modo potete abbinare i colori del bagno all’ambiente circostante che potete ricreare simile a quello che avete già. In alternativa potete sperimentare con nuovi rivestimenti nel caso in cui stiate ristrutturando il bagno.
Tutte le selezioni effettuate sono visualizzabili sotto al Color Viewer per aiutarvi a configurare il vostro mobile bagno Aquna.
Io mi sono ispirata alla celebre litografia di Marilyn Monroe di Andy Warhol e ho creato una serie di 9 mobili bagno colorati.
Sapreste fare di meglio? Sono sicura di sì! Diciamo che sull’onda dell’entusiasmo artistico mi sono fatta prendere la mano sforando nella creazione di abbinamenti al limite del kitsch…

Come giocare a Tetris: mobili bagno componibili

Che mobile è uno che non permette di giocare con le forme e di arredare gli spazi a disposizione sfruttandoli al meglio? Come le pareti attrezzate in soggiorno e le cucine, anche l’arredobagno deve dare la possibilità di personalizzare gli ambienti, motivo per cui i mobili bagno componibili sono diventati ormai imprescindibili date anche le dimensioni sempre più ridotte degli appartamenti moderni. I mobili componibili e trasformabili sono oramai entrati a far parte delle collezioni d’arredo della maggior parte dei produttori, proprio per incontrare anche le esigenze di chi ha case piccole, monolocali o ha delle condizioni per cui si rende necessario un mobile su misura.
Per tutti quelli che vogliono crearsi la propria composizione bagno vediamo quali sono le soluzioni offerte dai bagni moderni componibili della collezione Aquna. È un po’ come giocare a Tetris, basta avere bene in mente di cosa abbiamo bisogno e dove dobbiamo posizionarlo. Per una mini-guida al rilievo misure ed alla progettazione del bagno potete leggere qui

1. Mobili bagno con lavabo. Si parte sempre dal mobile bagno per eccellenza, cioè quello che ospita il lavabo. Prendiamo ad esempio due mobili con lavabo di piccole dimensioni, ideali per chi abbia la necessità di usarli singolarmente o per chi voglia partire da un piccolo pezzo per poi aggiungerne altri a seconda delle necessità.
Aquna 70 è una base lavabo da 70 cm con cui è possibile creare mobili bagno componibili a piacere. Tra le composizioni realizzabili è possibile unire due mobili Aquna 70 per ricavarne un bagno con doppio lavabo, intervallato da un vano contenitivo.Aquna 85 è leggermente più grande, misura appunto 85 cm. Anche in questo caso si può usare singolo o doppio.
Ogni mobile può essere poi completato da pensili aggiuntivi, contenitori a colonna, mensole e molti altri elementi per mobili bagno componibili. Vediamo i più utilizzati.

2. Basi aggiuntive . Una volta che abbiamo il nostro mobile bagno con lavabo possiamo decidere se aggiungere dei mobiletti contenitore collocabili a terra o sospesi a parete, con ante, cassetti o vani a giorno.3. Colonne Colonne e mezze colonne completano i mobili bagno componibili offrendo numerosi spazi contenitivi aggiuntivi.4. Pensili bagno componibili. Questi mobiletti pensili sono comodamente abbinabili tra loro per creare composizioni bagno personalizzate. Sono disponibili con ante battenti, a ribalta o vasistas, anche nel modello a vetrina. Potete unirle fino a coprire un’intera parete, forse un po’ eccessivo ma possibile. Per unire utile e dilettevole, i pensili a specchio possono essere abbinati per creare una specchiera bagno multifunzione. 5. Mensole. Le mensole in bagno possono essere collocate sotto lo specchio o sulla parete in modo da ottimizzare al meglio gli spazi a disposizione senza riempirli eccessivamente. Meglio ancora se colorate, per arredare e decorare allo stesso tempo.Abbiamo terminato la nostra carrellata di mobili bagno componibili, ma non pensate sia finita qui: le opzioni sono talmente numerose che è praticamente impossibile riunirle tutte in un unico articolo. Per ogni mobile lavabo, colonna, mezza colonna, pensile e mensola ci sono decine, se non centinaia di varianti. Partendo dalle dimensioni fino ai colori, creare il vostro mobile bagno componibile diventa semplicemente una questione di fantasia!

Mobili bagno: moderni sì, ma in legno

Siamo ad agosto e l’unico bagno di cui uno vorrebbe sentir parlare è quello che si fa al mare. Vi capisco, ma vi prometto di essere breve e di lasciarvi con una strepitosa galleria di foto di mobili bagno moderni in legno.
Sì, ho detto moderni e in legno. Che c’è di strano? Spesso si associa il legno ad arredi classici, ma quest’anno il nobile materiale è tornato come non mai alla ribalta, proponendoci mobili in legno dallo stile modernissimo o di ispirazione vintage. Lo stile retrò va per la maggiore e allo stesso tempo il legno si impossessa ancora una volta delle nostre case. I mobili bagno in legno sono sempre esistiti, quello che è nuovo è la reinterpretazione di questo materiale.
Ante, strutture e piano sono trattati per garantire alta idrorepellenza, indispensabile per un mobile bagno che si intende utilizzare a lungo. Ma un mobile bagno di alta qualità deve essere pensato per durare nel tempo! Data la destinazione d’uso del mobile bagno è raro trovare arredi realizzati in vero legno massello, che con acqua e umidità rischierebbero di danneggiarsi e che richiedono dunque un’attenta manutenzione. I mobili bagno moderni offrono finiture effetto legno come il laminato o il nobilitato, ma anche il vero legno impiallacciato.

Un esempio è il bagno in nobilitato effetto legno Split Aquna 10N. Semplice nelle sue linee squadrate, è reso elegante dalla scelta di una finitura legno tranché dai toni scuri ed alleggerito dal delicato lavabo in appoggio.
Minimalista e raffinato: Dixi Aquna 45 propone mobili bagno moderni in cui il legno fa da degno co-protagonista ai due moderni lavabi esterni dalle forme importanti.
Vi lascio alla galleria di foto di mobili bagno moderni in cui danno bella mostra di sé alcuni tra i bagni della collezione ArredaClick realizzabili in finitura legno o effetto legno. L’effetto estetico è di sicuro impatto, con la finitura legno che in tutte le sue nuance e tonalità diventa protagonista di un bagno in cui sembra soffiare la brezza marina. Legno e acqua: due elementi fondamentali che ci aiutano a portare un po’ d’estate nel nostro bagno!

Mobili lavanderia che non rinunciano al lavatoio

Quanti di voi hanno la lavanderia? Si sa, nelle case moderne è sempre più difficile avere lo spazio da adibire a locale “lavanderia-e-stiro” e proprio per questo motivo i mobili lavanderia sono spesso mobili bagno riadattati per svolgere più funzioni. Sono pensati per essere esteticamente presentabili proprio perché non più relegati a quella che fino a pochi anni fa era una stanza in cui probabilmente l’unica a metter piede era la donna di casa.
Questo non vuol dire che i classici mobili da lavanderia con lavatoio siano estinti, tutt’altro. Il lavatoio, nonostante tutto, continua a sopravvivere alla lavatrice.
Personalmente io lo uso per i bagnetti della mia amica a 4 zampe, ma sono sicura che ci siano donne là fuori che ancora si tirano su le maniche e si dedicano al lavaggio a mano. Avete tutta la mia ammirazione, soprattutto quando penso alle mie camicette in seta distrutte dalle fauci della lavatrice. Ma questa è un’altra storia.
I nuovi mobili lavanderia si fanno notare, vediamoli!

Mobili lavanderia con lavatoio
Per chi ha un locale lavanderia piccolo o non vuole la lavatrice incassata un’ottima soluzione è un mobile lavatoio come Oasis CH32: minimalista, con lavatoio incassato e un mobile contenitore ideale per contenere i detersivi.È completo di tutto quello che serve il mobile lavanderia con base portalavatrice Oasis CH29 dotato di mobile a due ante, pensili e specchiera. Comodo lo spazio vuoto al lato della base portalavatrice, qui utilizzato come storage per il bucato in attesa di lavaggio.Insomma i mobili lavanderia con lavatoio si sono adattati alle esigenze estetiche dei nostri tempi, in cui anche il locale lavanderia vuol farsi notare. Ecco che nascono mobili con lavatoio in elegante mineralmarmo come quelli della collezione Tweed, che a vederli sembrano proprio pensati per un arredo bagno moderno, giovane ed informale.

TweedTT17 Tweed TT18Tweed TT16

Molto particolare la finitura in cui i mobili lavanderia Tweed sono proposti, tra elementi colorati in netto contrasto tra loro, asimmetrie e ante con frontali che ricordano la texture di un tessuto tweed o jeans.
In una delle prossime puntate vedremo invece i mobili bagno-lavanderia: soluzioni d’arredo per bagni in cui, per ragioni di spazio, sia necessario inserire la lavatrice. Sapete che ho sempre un occhio di riguardo per le case piccole!
Intanto vi lascio con altre idee per arredare la lavanderia con altri modernissimi mobili con lavatoio.

Bagno piccolo: idee e mobili bagno su misura

Arredare un bagno piccolo non è così difficile come si potrebbe pensare. Se siete alle ricerca di consigli ed idee per il vostro piccolo bagno sappiate che l’offerta di mobili di piccole dimensioni è vastissima, come se non bastasse potete scegliere mobili bagno componibili su misura ultra personalizzabili e pensati per soddisfare tutte le esigenze di spazio. Colore di pavimenti, piastrelle e pareti, passando per i sanitari, fino ai mobili bagno: progettare un bagno piccolo è un’operazione che deve coinvolgere tutti gli elementi presenti nella stanza. La prima regola è l’imperituro Less is Better.

Le Dimensioni dei Mobili Bagno
La collezione di mobili bagno su misura Aquna offre mobili dalle misure fisse che vanno dai cm 70 fino ai 170, estensibili o riducibili fino a 5 cm o 10 cm in più o in meno a seconda del modello.
Il “su misura” è molto utile in particolari occasioni, quando magari ci si vede costretti ad inserire il lavabo in una parete in cui ci siano ostacoli ad impedire il libero posizionamento del mobile. Come nel caso delle immagini qui sotto, in cui per ragioni architettoniche il bagno è inserito tra due pareti.
I Colori in un Bagno Piccolo
I mobili chiari sono l’ideale per non congestionare l’ambiente. Il bianco è un classico ma le tendenze 2013 suggeriscono la scelta di arredi colorati nei colori pastello o fluo. Ricordatevi – ormai sarete stanchi di sentirmelo dire – che il colore 2013 eletto da Pantone è il verde smeraldo.Uso di Specchi, trasparenze e superfici lucide
Gli specchi danno illusione di profondità all’ambiente e riflettono le fonti di luce artificiale e naturale. Per la doccia l’ideale è una porta trasparente che non crei un ostacolo visivo che darebbe l’impressione di una stanza ancora più piccola.Come Disporre i Mobili
Il pavimento deve essere libero. Per questo l’ideale è optare per sanitari e mobili bagno sospesi. Naturalmente se lo spazio a disposizione è davvero molto piccolo, no alla vasca, sì alla doccia!
Sfruttare lo spazio verticale significa disporre mobili o elementi aggiuntivi sulle pareti sopra i sanitari. Se siete proprio alle strette un’ulteriore idea per bagni piccoli piccoli è sfruttare lo spazio sopra la porta con mensole su cui potete disporre oggetti che non usate quotidianamente, detersivi e medicinali che volete stiano fuori dalla portata dei bimbi, i tappeti di ricambio o, a meno che non li cambiate tutti i giorni, gli accappatoi puliti.Piccoli lavori per Ristrutturare il Bagno
Se poi avete intenzione di ristrutturare il vostro bagno piccolo, una buona idea è sostituire la porta battente con una scorrevole a scomparsa. In questo modo potrete utilizzare tutto lo spazio a disposizione all’interno della stanza per collocare i mobili bagno ed altri elementi come più vi piace, sfruttando al 100% tutte le pareti.
Date Angolare non è un bagno su misura ma è un mobiletto angolare da bagno che soddisfa pienamente le necessità di chi ha davvero poco spazio a disposizione. Date misura soltanto 50 cm in larghezza, altezza e profondità.