Mensole per la cameretta dei bambini

La cameretta dei bambini è la stanza della casa in cui trionfano i colori, le forme strane e, povere mamme, anche il disordine.
In una cameretta che si rispetti non possono mancare letto, armadio, scrivania per i compiti e contenitori per i giocattoli.
(Speriamo che nessun bambino legga quest’articolo altrimenti storcerà il naso quando vedrà che i giochi non sono la prima voce di quest’elenco.)
Un utile espediente per mantenere l’ordine e per arredare con semplicità sono le mensole. Ce ne sono per tutti i gusti: lineari, ondulate, contenitore, con o senza schienale, tinta unita o colorate. È davvero impossibile non trovare la mensola per la cameretta che soddisfi colori, necessità e gusti dei bambini.

La mensola Amber, ad esempio, è molto semplice e minimale ma di grande utilità. Lo schienale è utile per appendere la mensola alla parete e, allo stesso tempo, permette di non sporcare il muro. Amber è disponibile in 6 dimensioni standard ma può essere tagliata su misura; sappiamo benissimo che arredare la cameretta è un gioco d’incastri. 41 finiture offrono l’imbarazzo della scelta; potete far divertire i vostri bambini facendogli scegliere gli abbinamenti di colore preferiti.

mensole-cameretta-amber

La mensola Honey invece si allontana dalla classica idea di mensola che abbiamo ed è un vero tocco di originalità. Uno schienale rotondo ospita un piano orizzontale e uno a forma di “V”. A seconda del verso in cui si fissa alla parete la mensola cambia aspetto lasciando viaggiare la fantasia e la creatività dei bambini.

mensole-cameretta-honey

Pepper unisce due funzioni in un unico oggetto: mensola contenitore e appendiabiti. Tre comodi vani a giorno sono fissati in modo sfalsato su di una sorta di schienale, dotato di 4 ganci appendiabiti. Libri, giocattoli e oggetti vari possono essere riposti in modo ordinato sui ripiani mentre giacche, sciarpe e grembiuli di scuola e asilo possono essere comodamente appesi.

mensole-cameretta-pepper

Ed infine, per i bambini un po’ cresciuti vi è la mensola Root a forma di “L”. Dall’accostamento di più mensole possono nascere vere e proprie composizioni personalizzate che giocano sulle forme e sull’abbinamento di colori.
Tra le mensole fa capolino un disegno, per non dimenticare che, nonostante le linee formali di questo modello, si tratta sempre di una cameretta per bambini.

mensole-cameretta-root

Queste mensole sono dotate di supporti a scomparsa o posizionati sul retro dello schienale che assicurano corretto fissaggio alla parete, sicurezza di tenuta e totale invisibilità di qualunque elemento tecnico.
Un arredo deve soddisfare praticità ed estetica ma deve rispondere anche a norme di sicurezza, soprattutto quando viene utilizzato per arredare gli spazi dei bambini.

Mensole per tutti i gusti, stili e colori

Mensole [mèn-so-la] = 2) Piani orizzontali, di vario materiale, di forma di solito rettangolare, fissati a una parete come sostegno per oggetti e suppellettili.
Così un dizionario su internet definisce questo complemento ma in verità la scelta è molto più ampia e diversificata.
Le mensole sono complementi d’arredo funzionali: consentono di sfruttare ogni spazio, creando utili superfici d’appoggio e permettendo di trovare la giusta collocazione agli oggetti più svariati: insomma arredano una parete. Il “mondo delle mensole” è molto vasto e così anche i criteri secondo cui è possibile scegliere con che tipo di mensola arredare casa.

Una prima classificazione possibile è il posizionamento: orizzontale o verticale.
Piani d’appoggio organizzati in modo da occupare la parete e sostenere oggetti in senso verticale od orizzontale appunto.

Un secondo criterio di classificazione è la forma: lineare o sagomata. Semplice piano d’appoggio diritto posizionato in senso orizzontale o strutture particolari, caratterizzate da giochi di forme, volumi e sporgenze.

Mensole con schienale o senza schienale. La scelta interessa sia un gusto estetico che un valore funzionale. Lo schienale infatti può proteggere la parete da eventuali graffi e macchie.

Un’altra classificazione è data dal materiale utilizzato per la realizzazione delle mensole stesse. Le finiture più in voga sono legno, vetro e plastica.

Infine bisogna tenere in considerazione la destinazione d’uso: mensole per salotto o per camere e camerette.

Ognuno ha i suoi gusti, ogni abitazione ha il suo stile, ogni stanza ha il suo colore predominante, ogni design è adatto a particolari ambientazioni ma è sempre possibile trovare le mensole perfette per la propria casa!
Soprattutto quando le mensole si possono comporre e disporre a piacere…