Una libreria componibile ed economica per tutta la casa

Progettare angoli della casa sfruttando un sistema componibile richiede tempo e pazienza ma assicura ottimi risultati e un arredamento praticamente su misura.
È il caso della libreria componibile ed economica Bagel, un sistema di montanti e ganci in metallo, ripiani in legno, cassetti in MDF laccato e contenitori in melaminico.

Quest’immagine rappresenta l’anima di Bagel ovvero tutto quello che è possibile realizzare componendo a piacere i singoli elementi.

mcn-libreria-bagel-290

Sistema componibile ed economico Bagel, pensato per arredare ogni angolo della casa.

Gli occhi più esperti coglieranno l’ispirazione alla libreria String System del designer Nils Strinning ma anche chi non è del settore può intuire alcune caratteristiche. Realizzata all’insegna della semplicità e dell’essenzialità, questa libreria modulare ha uno stile minimalista ideale per chi desidera arredare una casa moderna puntando sulla praticità.
Non di meno importanza la resistenza: il tondino metallico la fa decisamente da padrone e, se ben montato, garantisce robustezza e sicurezza di tenuta di tutti gli elementi.
Caratteristica forse di più degna nota è la versatilità: Bagel è un sistema che ha tutte le carte in regola per diventare il protagonista di qualsiasi angolo della casa.
Infine, particolarità da non sottavalutare è l’aspetto trasformista: la struttura a montanti e i ripiani permettono di spostare ed aggiungere elementi in ogni momento, quando se ne ha la voglia o la necessità.

Guardate questa composizione da ingresso: gli elementi a terra sono formati da contenitori con ante a ribalta, cassetto e vani a vista. Un elemento sospeso ad uso libreria completa la parete d’entrata rendendo così l’ingresso più funzionale.

sistema-componibile-economico-ingresso-casa-bagelBagel può essere realizzata anche nella versione divisoria e bifacciale, utilizzata per separare due aree di uno stesso ambiente. In questo caso lo stile minimalista e la leggerezza del tondino sono fondamentali per rendere funzionale la stanza senza appesantirla e creando continuità visiva.

sistema-componibile-economico-soggiorno-casa-bagelBagel può essere utilizzata anche come piccola parete attrezzata in salotto, configurata a piacere secondo spazi ed esigenze; la composizione qui mostrata è tuttavia formata da montanti con ripiani e contenitori a ribalta. Interamente sospesa a parete, questa semplice e lineare configurazione avvantaggia le normali opere di pulizia del pavimento garantendo allo stesso tempo il contenimento di soprammobili od oggetti di uso quotidiano.

sistema-componibile-economico-salotto-casa-bagel

Per definizione, un sistema componibile è formato da tanti singoli elementi che configurati a piacere possono creare composizioni dall’aspetto sempre differente, di dimensioni quasi su misura. Arredare anche gli angoli più piccoli della casa e attrezzare porzioni di parete risulta così facile e pratico.
Bagel in versione mensola segue lo stesso principio di tutte le soluzioni proposte fino ad ora. Dotata di tre ripiani standard con la possibilità di aggiungere fino ad altri due, è disponibile in tre larghezze, per tutti gli spazi.

Questo piccolo scaffale è ideale in bagno per avere sempre a portata di mano tutti i prodotti di make-up e cura del corpo, è utile in lavanderia o in garage per detersivi e prodotti da lavoro ed è perfetto anche in corridoio data la ridotta profondità. Bagel Mensola è un’ottima soluzione anche sul balcone e in terrazzo come appoggio per piccole piante e vasetti di fiori.

Come se tutto ciò non bastasse, Bagel è pensato anche come porta pc, proposto nel modello sospeso o in quello in appoggio a terra. Il ripiano inferiore può essere usato anche come scrittoio o piccola scrivania mentre i ripiani superiori possono contenere libri, cd e dvd, fotografie, oggetti vari.

Lo sviluppo modulare lascia libero sfogo a fantasia e necessità permettendo di realizzare soluzioni su misura per tutte le altezze e larghezze.
Con Bagel praticità e funzionalità sono a portata di mano, o ancor meglio, di click.

Tutti in riga? No, tutti sulla libreria, in colonna

L’espressione “mettere in riga” non vi va proprio giù? Indisciplinati, fuori dagli schemi e stanchi delle convenzioni? Scommettiamo che la vostra casa riflette tutta la vostra creatività e originalità. E scommettiamo che dove prima era tutto in riga, voi mettete tutto in colonna; dove “lì ci metterei due comodini” voi rispondete con un ceppo d’albero DIY da una parte e un pezzo di design ultra contemporaneo dall’altra.

libreria colonna trasparente babele arredaclickE i libri? Libreria sì, ma a colonna, meglio ancora sa dalle forme e dal design originale e personalizzabile.
Vi diamo qualche idea.

La libreria a colonna è una scelta originale che vi permette di posizionare i vostri libri più amati in qualsiasi punto della casa.
Una libreria a colonna si prende e si sposta a piacimento, a differenza delle più classiche soluzioni a parete o delle mensole.

Tra le varie configurazioni possibili le librerie a colonna, conosciute anche come librerie “totem”, sono disponibili in modelli sia con posizionamento a terra che con fissaggio a muro. Sono fisse o girevoli e possono essere modulari, quindi componibili in totale libertà.

Requisiti fondamentali: sviluppo verticale, ripiani rigorosamente uno sopra l’altro, struttura minimalista (spazio ai libri!) e possibilità di accedere ai volumi da più lati, possibilmente a 360°.

 

Librerie a colonna modello “totem”
Ci figuriamo che la scelta di soprannominare questo tipo di libreria “totem” sia dettata dal fatto che questo mobile è finito sui 4 lati ed è potenzialmente posizionabile anche a centro stanza. La libreria totem è quasi scultorea, un pezzo che arreda e decora al tempo stesso con linee dal design marcato e caratterizzante.

Librerie a colonna a terra
Non meno spettacolari delle “totem” presentano le stesse linee essenziali e curate, spesso asciutte e rese volutamente minimaliste per lasciare che siano i libri a giocare il ruolo di protagonisti.

Librerie a colonna a parete
Soluzione salvaspazio per eccellenza: sfrutta lo spazio in verticale e soprattutto sfrutta lo spazio sulla parete, lasciando libero il pavimento.
Una libreria a parete, sia essa a colonna o meno, è un’ottima idea per case piccole o semplicemente per utilizzare al meglio pareti strette.

Possiamo essere d’accordo con voi sul comodino-ceppo d’albero, è trendy ed è di moda e lo abbiamo avvistato all’ultimo Salone del Mobile di Milano…ma i libri meglio in bella vista su una libreria (a colonna, a parete…come preferite!). Voi che dite?

Librerie di design: colore, versatilità e carattere

“Un nuovo concetto di oggetto nell’oggetto, un sistema di piani d’appoggio dalla forte personalità. Un design deciso e per un’innovativa modularità. Non solo libreria, ma oggetto che si presta a personali interpretazioni d’utilizzo.”
Con queste parole Bonaldo descrive le librerie di design April May June, realizzate dal designer Gino Carollo.

librerie-design-bonaldo-april-may-june

Librerie di design: June in nero, May in bianco ed April in giallo.

Presentate al Salone del Mobile 2014, hanno subito ricevuto il consenso del pubblico e suscitato attenzione e ammirazione.
Una struttura in metallo è ridotta al minimo, esaltata da colori vivaci, freschi e alla moda e completata da un numero variabile di ripiani. Tre diversi nomi identificano le tre diverse librerie: con un po’ di fantasia April assomiglia ad una bottiglia, May ad una torre e June ad un vaso; da qui l’idea di poter inserire “un oggetto nell’oggetto”.

Sono state definite librerie ma in realtà possono diventare tutto quello che si desidera. Possono contenere libri e riviste, soprammobili e suppellettili, bicchieri e ceramiche, sveglie, vasetti di fiori; sono perfette anche in bagno per i piccoli asciugamani e i prodotti della cura del corpo.
April May June sono molto versatili e adattabili a qualsiasi ambiente, capaci di farsi notare ovunque e di trasmettere un po’ della loro forte presenza e personalità.

April May June possono essere usate singolarmente o in abbinamento l’una con l’altra. Accostanto più librerie di diversi colori e forme si può arredare un ambiente della casa con originalità. Se invece lo spazio a disposizione non permette di inserire il tris completo si può addirittura pensare di dividerli e posizionarne uno in ogni stanza. In questo modo si riesce a donare un tocco di stile a tre ambienti e non si è costretti a scegliere un modello solo.
Sfido chiunque a non avere ripensamenti escludendo gli altri due.

Minimalismo industrial-chic: la libreria con montanti

Minimalismo e massima libertà compositiva: parole chiave della libreria con montanti modulare. Soluzione sofisticata e informale al tempo stesso, completamente personalizzata.
Questo modello di libreria, di ispirazione industriale, nasce negli anni ’60. Avevamo già parlato di un tipo di arredo molto simile in questo articolo, in cui protagonista era lo scaffale in metallo che diventa libreria. Quella fu opera di Enzo Mari che aprì la strada ad un tipo di mobile capace di assecondare qualsiasi esigenza di spazio e qualsiasi velleità progettuale.

Com’è fatta una libreria a montanti
Per la sua estrema modularità la libreria con montanti è assimilabile agli scaffali componibili di Mari e di Caimi Brevetti, pur preferendo uno sviluppo verticale a tutta altezza e forme minimaliste: il bello dei montanti è che vanno da terra al soffitto permettendo quindi di sfruttare lo spazio disponibile fino all’ultimo centimetro.
Inoltre, a differenza di una normale scaffalatura, non necessita di schienali e spalle divisorie. Le componenti di una libreria modulare a montanti sono, molto semplicemente, i montanti e i ripiani.

Airport è una sofisticata libreria con montanti da terra a soffitto.

Airport è una sofisticata libreria con montanti da terra a soffitto.

Come usarla
Un esempio della funzionalità e dell’alto valore estetico di una libreria come queste è Airport. Presentata all’ultimo Salone del Mobile di Milano, ha immediatamente riscosso un grande successo. Strategicamente collocata in più punti del padiglione Cattelan, la libreria ha dato bella mostra di sé in varie ambientazioni. L’abbiamo vista arredare una parete o sostituirsi ad essa, diventando una parete vedo non vedo in cui libri, piante e oggetti contribuiscono a creare un divisorio di grande effetto.

Come comporla
I montanti in acciaio possono essere collocati a piacere, con uno spazio variabile che va da circa 60 centimetri a oltre 3 metri: infatti i ripiani a disposizione coprono un range di larghezze che va da 60 a 310 cm. L’altezza e la disposizione dei ripiani dipende dalla vostra fantasia e dalle vostre esigenze.

Infine, i montanti sono disponibili con fissaggio a muro o terra-soffitto.

Per una libreria da soggiorno, con spazio per il televisore o per appoggiare oggetti di grandi dimensioni, è sufficiente scegliere i ripiani della larghezza che fa per voi e collocare i montanti di conseguenza.

Airport in una versione da soggiorno, con spazio per il televisore.

Airport in una versione da soggiorno, con spazio per il televisore.

La collocazione asimmetrica dei ripiani della libreria contribuisce a conferire all’ambiente un tocco contemporaneo e dinamico, anche nelle composizioni di piccole dimensioni. Un valore aggiunto: la possibilità di arredare qualsiasi parete, anche la più piccola.

I montanti di Airport possono anche essere fissati a parete.

I montanti di Airport possono anche essere fissati a parete.

Una libreria con montanti consente il posizionamento a parete o centro stanza, per organizzare libri e oggetti o per dividere con grande classe l’ambiente living, o ancora per una parete attrezzata con porta tv in un salotto di tendenza.
La libertà di composizione degli elementi, la possibilità di collocare i ripiani di varie dimensioni dove più vi piace: un arredo che nella sua funzionalità e nelle sue forme essenziali si propone come la soluzione ideale per ambienti di qualsiasi dimensione e stile, capace di adattarsi a ciò che lo circonda e modellarsi secondo le vostre necessità.

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #29

Non ci siamo dimenticati della nostra rubrica settimanale “Idee per arredare casa“; siamo in ritardo di un giorno e per farci perdonare abbiamo scelto per oggi un oggetto del desiderio davvero unico ed originale.
Iniziate a rifarvi gli occhi… e a scaldarvi le spalle! (*)

oggetti-desiderio-libreria-arigato

Ecco la libreria Arigatò, ideata dal designer Marcello Ziliani per Infiniti Design.
Un elemento di dimensioni quadrate è dotato di ripiani interni disposti in modo irregolare e asimmetrico. Affiancando più elementi è possibile arredare un’intera parete o più semplicemente un angolo di una stanza. Gli elementi si possono posizionare a qualsiasi distanza ma per creare una composizione unita il procedimento è altrettanto semplice: una struttura a telaio posteriore facilita il fissaggio e assicura la stabilità.
La libreria modulare e componibile Arigatò permette di realizzare infinite soluzioni che lasciano libero sfogo alla fantasia e ai gusti di ciascuno. Dal soffitto al pavimento o lungo la parete, in riga o in colonna, disposti in modo regolare o a formare un disegno strano.
I singoli elementi sono poi disponibili in bianco, nero e rosso per una libreria tinta unita o un accostamento multicolor. Bianco e nero se si desiderano colori classici e neutri, rosso per una macchia di colore inaspettata. E se poi siete tifosi di una squadra calcistica italiana rappresentata da questi colori potete portare la vostra passione anche sulle mura di casa.

La disposizione irregolare delle mensole e la loro leggera curvatura ha ispirato il nome Arigatò, chiaro richiamo agli ideogrammi orientali.

(*) Con queste immagini vi siete rifatti gli occhi ma vi siete anche scaldati le spalle?
Arigatò è una libreria e ama stare tra i libri e in più e anche componibile e come tale si adatta a tutti gli spazi… proprio a tutti, anche alla schiena!

oggetti-desiderio-libreria-arigato-1

Sconto Extra per “Il Maggio dei Libri”

Il Maggio dei Libri è un’iniziativa lanciata e promossa da UNESCO, Ministero dei Beni Culturali e dal Presidente della Repubblica. “Leggere fa crescere” è il motto di questa campagna culturale dedicata alla lettura, intesa come pratica e fattore fondamentale della crescita personale, culturale e civile di ogni individuo.
Promozione librerie Almond sconto extra 8%Maggio è un mese tradizionalmente legato alla rinascita, un momento dell’anno che nella tradizione popolare e rurale è legato a feste per il risveglio della natura. Allegria e piacere sono i sentimenti che caratterizzano questa stagione dell’anno e che, secondo l’idea che guida questa campagna culturale, sono anche le emozioni legate alla lettura di un buon libro.
Anche quest’anno la quarta edizione de “Il Maggio dei Libri” ha raccolto migliaia di adesioni su tutta la penisola, con appuntamenti e iniziative di vario genere.
Per festeggiare “Il Maggio dei Libri” abbiamo pensato ad una promozione sulle nostre best seller Almond: una collezione di librerie componibili adattabili a qualsiasi spazio e qualsiasi esigenza. Per usufruire dello sconto extra dell’8% (che si aggiunge a quello già normalmente applicato su Almond!) basta usare il Codice Cliente LIBRO8.
Scopri le librerie in promozione cliccando qui. sconto-8Il codice sconto sarà valido dal 21 al 31 maggio 2014 su tutte le librerie Almond.

Se la libreria non l’avete e non siete (ancora) degli incalliti lettori ne approfittiamo per sostenere anche noi questa importante iniziativa culturale lasciandovi con la classifica dei 10 libri più letti in Italia.
I best seller sono un buon punto di partenza per appassionarsi alla lettura:

1. Un’ idea di destino. Diari di una vita straordinaria di Tiziano Terzani
2. Storia di una ladra di libri di Markus Zusak
3. Pantera di Stefano Benni
4. La moglie magica di Sveva Casati Modignani
5. Il nero e l’argento di Paolo Giordano
6. Inferno di Dan Brown
7. La magia di un buongiorno di Massimo Gramellini
8. L’armata dei sonnambuli di Wu Ming
9. Il quadro mai dipinto di Massimo Bisotti
10. La mia Londra di Simonetta Agnello Hornby

A cura di libreriauniversitaria.it
Potete scoprire tutte le iniziative de “Il Maggio dei Libri” a questa pagina.

Giornata Mondiale del Libro: i must have sulle vostre librerie

Di solito ci occupiamo di librerie: dimensioni, modelli, soluzioni per tutti gli spazi e tutti i gusti. Lo faremo anche oggi, ma in una maniera un po’ diversa dal solito.
Il 23 aprile si celebra infatti la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore. L’evento è patrocinato dall’UNESCO e nasce nel 1996 con l’obiettivo di riavvicinare grandi e piccini al piacere della lettura, evidenziando al contempo il valore sociale ed il fondamentale ruolo culturale dello scrittore.
Il libro ci fa viaggiare, riflettere, cambiare e capire meglio il mondo che ci circonda.
Il libro ci fa ridere e piangere, ci fa paura o ci fa sognare. Una casa senza libri è una casa a cui manca un pezzo d’anima.
Giornata Mondiale del LibroImmagine via Pinterest

I generi letterari sono innumerevoli ma per gioco vogliamo provare ad abbinare ogni genere ad una libreria, partendo dalla foto qui sopra.

Libreria Horror
Il genere horror ha visto negli ultimi anni l’avanzata degli zombie in tutte le salse. Lo zombie in realtà nasce più sullo schermo che sulla carta stampata: il suo antesignano è il “non morto” ed è per questo che nella vostra libreria horror non possono certo mancare classici come “Dracula”, “Frankenstein” e “Il Fantasma di Canterville”.
Per la libreria horror scegliamo la fantasmagorica Section.
mtm-kubica-1_1

Libreria Fantasy
Il romanzo fantasy include vari filoni dedicati a tutte le età. Pensando soprattutto a libri dedicati ai più giovani, sugli scaffali della nostra libreria fantastica mettiamo questi must have: “Peter Pan”, “Il mago di Oz”, “Pinocchio”, “Alice nel Paese delle Meraviglie”, “Il Signore degli Anelli”. Per il fantasy, che spesso nasconde risvolti inquietanti, scegliamo la stravagante Briosa che sembra uscita dalla casetta della strega di Hansel e Gretel.Libreria Briosa

Libreria Scientifica
Per tutti gli amanti delle ultime tecnologie, per i razionali, per gli studenti di ingegneria, per i pragmatici, gli informatici, i matematici…non possiamo fare altro che scegliere una libreria estremamente funzionale. Su questi scaffali ci immaginiamo la biografia di Steve Jobs affiancata dai manuali pitagorici, tomi di astrofisica…e dai dvd della serie completa “The Big Bang Theory”. Niente di più funzionale e intelligente di una libreria che ricorda un filamento di DNA.
Libreria DNA

Libreria Avventurosa
Pirati, marinai, esploratori, archeologi: sempre in giro per il mondo, sempre sul filo del rasoio. Tra i classici del genere d’avventura dobbiamo includere: “L’Isola del Tesoro”, “Moby Dick”, “Robinson Crusoe”, “Il Giro del Mondo in 80 Giorni” e naturalmente “Il Milione” di Marco Polo. Per ospitare questi libri che da generazioni ci fanno viaggiare e sognare con la mente scegliamo Dexe, una libreria che sembra esser giunta da un mistico lontano Oriente.
Libreria Dexe

Un piccolissimo viaggio tra libri e librerie con cui vi auguriamo una buona Giornata Mondiale del Libro. E se non sapete dove mettere i vostri libri, date un’occhiata a tutte le nostre librerie qui.

…e stasera, tutti a leggere!

Librerie free-standing: 29 foto per 3 caratteristiche

Il mondo delle librerie nasconde al suo interno numerosi modelli. Vi ho parlato di librerie a parete, bifacciali, girevoli e componibili, non potevo non citare le librerie free-standing.
Possono essere posizionate contro la parete o a centro stanza, possono essere utilizzate come elementi divisori, possono essere utilizzate da entrambi i lati. Tre caratteristiche che si possono declinare in un’infinità di forme, colori e materiali.

librerie-free-standing-chiave-di-voltaChiave di Volta è una libreria free-standing perfetta per soggiorni moderni e minimalisti. Il design è semplice ma la forma è originale e accattivante. La curvatura appena accennata dei ripiani è stata d’ispirazione per il nome e in più è un leggero dettaglio che la rende unica nel suo genere. Dato il suo aspetto leggero e dinamico può essere utilizzata anche come elemento divisorio tra due ambienti. Scelta in metallo laccato bianco questa libreria riesce ad essere un arredo utile che si abbina in modo poco invasivo all’ambiente; in nero invece esprime il massimo della sua eleganza.

Una libreria free-standing può tuttavia avere una forma totalmente diversa ed essere una sorta di colonna, come nel caso di Buzz.

librerie-free-standing-buzzUna sottile base a terra supporta un’alta colonna con ripiani disposti a “zig zag” che creano una sensazione di movimento. Grazie al suo sviluppo verticale occupa poco spazio e può essere posizionata anche in luoghi che altrimenti sarebbero rimasti inutilizzati: l’angolo del soggiorno tra il divano e il muro, lo spazio in camera da letto da scrivania e letto o addirittura in cucina per riporre i libri di ricette. E’ realizzata in lamiera d’acciaio tagliata a laser e piegata in bianco, nero o nella particolare finitura con effetto ruggine.

Mantenendo costanti le tre caratteristiche base si possono creare complementi d’arredo quasi infiniti. Ecco una gallery di immagini di librerie free-standing con numerosi modelli differenti per avere ispirazioni per arredare la vostra casa.

Le insolite forme delle librerie a parete

Il mondo delle librerie racchiude numerosissimi modelli diversi. Le librerie a parete sono forse l’idea più classica che abbiamo, quello che subito ci viene in mente quando pensiamo a questo arredo.
Librerie fissate o semplicemente appoggiate ad una parete di casa. Dotate di schienale che aiuta a non sporcare o graffiare il muro oppure semplice struttura laterale che lascia intravedere il colore delle pareti.
Vi voglio però mostrare come queste idee possono essere modificate senza stravolgere i concetti che stanno alla base di questi arredi.

libreria-a-parete-piquant

Questa è la libreria Piquant e sono pronta a scommettere che nessuno di voi ha pensato ad una forma simile quando ha letto “librerie a parete”.
Abbandoniamo l’idea di grossi mobili squadrati con ripiani di ugual grandezza posizionati in modo regolare e simmetrico e concentriamoci su forme moderne e insolite.

Piquant ha una particolare struttura composta da contenitori di forma e dimensioni diverse disposti in modo quasi casuale e asimmetrico. Numerosi vani a giorno si alternano a vani con ante scorrevoli. I colori tenui ed eleganti non sono lasciati al caso perchè ogni libreria è personalizzabile a piacere scegliendo la nuance della struttura e delle singole ante. Si possono combinare bianco, grafite, gray e noce e creare un complemento unico ed originale. Piquant è perfetta in ambienti giovani per dare un insolito tocco alla parete. In più i libri più preziosi o a cui siamo particolarmente affezionati possono essere nascosti dalla vista e da mani indiscrete.

Come per molti altri arredi, la scelta di una libreria a parete tocca il gusto personale, gli spazi a disposizione, lo stile dell’ambiente e i colori predominanti. In questa gallery vi lascio foto ispirazione e spunti per il vostro soggiorno. Le forme irregolari e inconsuete di alcune librerie non vi deluderanno.

Personalizzare la parete con le librerie componibili

L’arredamento della casa deve rispettare i gusti e il carattere di chi la abita e per fare questo serve personalizzazione. E’ proprio questa una delle parole chiave di tutti gli arredi presenti su ArredaClick.com: massima libertà di scelta per creare complementi e arredi unici e perfetti per ciascuno.
Le librerie componibili sono soluzioni che lasciano libero sfogo alla fantasia nel rispetto degli spazi disponibili. Permettono di realizzare librerie “su misura” scegliendo dimensioni, materiali e colori o combinando elementi singoli.

Le classiche librerie hanno ripiani orizzontali e verticali in cui poter disporre in modo ordinato libri e riviste ma chi vuole un complemento davvero originale non può non conoscere Arigatò di Infiniti Design.
Si tratta di elementi modulari di dimensioni quadrate con ripiani interni disposti in modo asimmetrico e non convenzionale.

librerie-componibili-arigatò

Libreria Arigatò. Moduli bianchi e rossi posizionati in verticale.

libreria-componibile-arigatò

Libreria Arigatò. Moduli bianchi e neri posizionati in orizzontale.

Disponibile in tre colori, bianco, nero e rosso, ha un design originale di forte impatto visivo. Il gusto personale e la creatività non hanno freni nella creazione di composizioni lineari o irregolari pressochè infinite, in più con Arigatò ci si può divertire con accostamenti di colore e giochi di forme.
La sua unicità è espressa anche dal nome con chiari richiami agli ideogrammi orientali.

Le librerie componibili si adattano a qualsiasi tipologia d’ambiente: possono diventare una sorta di “parete attrezzata” in salotto, un ripiano per i libri di ricette in cucina, un utile piano d’appoggio in camera da letto e persino in bagno.
Possono addirittura essere portate fuori casa… e una libreria può essere portata solo in libreria!

librerie-componibili-ragazzo-arigatò

Ecco una gallery di immagini di librerie componibili. Quelle mostrate sono solo alcune delle soluzioni possibili da cui poter prendere spunto per creare la propria libreria personalizzata.