Una libreria componibile ed economica per tutta la casa

Progettare angoli della casa sfruttando un sistema componibile richiede tempo e pazienza ma assicura ottimi risultati e un arredamento praticamente su misura.
È il caso della libreria componibile ed economica Bagel, un sistema di montanti e ganci in metallo, ripiani in legno, cassetti in MDF laccato e contenitori in melaminico.

Quest’immagine rappresenta l’anima di Bagel ovvero tutto quello che è possibile realizzare componendo a piacere i singoli elementi.

mcn-libreria-bagel-290

Sistema componibile ed economico Bagel, pensato per arredare ogni angolo della casa.

Gli occhi più esperti coglieranno l’ispirazione alla libreria String System del designer Nils Strinning ma anche chi non è del settore può intuire alcune caratteristiche. Realizzata all’insegna della semplicità e dell’essenzialità, questa libreria modulare ha uno stile minimalista ideale per chi desidera arredare una casa moderna puntando sulla praticità.
Non di meno importanza la resistenza: il tondino metallico la fa decisamente da padrone e, se ben montato, garantisce robustezza e sicurezza di tenuta di tutti gli elementi.
Caratteristica forse di più degna nota è la versatilità: Bagel è un sistema che ha tutte le carte in regola per diventare il protagonista di qualsiasi angolo della casa.
Infine, particolarità da non sottavalutare è l’aspetto trasformista: la struttura a montanti e i ripiani permettono di spostare ed aggiungere elementi in ogni momento, quando se ne ha la voglia o la necessità.

Guardate questa composizione da ingresso: gli elementi a terra sono formati da contenitori con ante a ribalta, cassetto e vani a vista. Un elemento sospeso ad uso libreria completa la parete d’entrata rendendo così l’ingresso più funzionale.

sistema-componibile-economico-ingresso-casa-bagelBagel può essere realizzata anche nella versione divisoria e bifacciale, utilizzata per separare due aree di uno stesso ambiente. In questo caso lo stile minimalista e la leggerezza del tondino sono fondamentali per rendere funzionale la stanza senza appesantirla e creando continuità visiva.

sistema-componibile-economico-soggiorno-casa-bagelBagel può essere utilizzata anche come piccola parete attrezzata in salotto, configurata a piacere secondo spazi ed esigenze; la composizione qui mostrata è tuttavia formata da montanti con ripiani e contenitori a ribalta. Interamente sospesa a parete, questa semplice e lineare configurazione avvantaggia le normali opere di pulizia del pavimento garantendo allo stesso tempo il contenimento di soprammobili od oggetti di uso quotidiano.

sistema-componibile-economico-salotto-casa-bagel

Per definizione, un sistema componibile è formato da tanti singoli elementi che configurati a piacere possono creare composizioni dall’aspetto sempre differente, di dimensioni quasi su misura. Arredare anche gli angoli più piccoli della casa e attrezzare porzioni di parete risulta così facile e pratico.
Bagel in versione mensola segue lo stesso principio di tutte le soluzioni proposte fino ad ora. Dotata di tre ripiani standard con la possibilità di aggiungere fino ad altri due, è disponibile in tre larghezze, per tutti gli spazi.

Questo piccolo scaffale è ideale in bagno per avere sempre a portata di mano tutti i prodotti di make-up e cura del corpo, è utile in lavanderia o in garage per detersivi e prodotti da lavoro ed è perfetto anche in corridoio data la ridotta profondità. Bagel Mensola è un’ottima soluzione anche sul balcone e in terrazzo come appoggio per piccole piante e vasetti di fiori.

Come se tutto ciò non bastasse, Bagel è pensato anche come porta pc, proposto nel modello sospeso o in quello in appoggio a terra. Il ripiano inferiore può essere usato anche come scrittoio o piccola scrivania mentre i ripiani superiori possono contenere libri, cd e dvd, fotografie, oggetti vari.

Lo sviluppo modulare lascia libero sfogo a fantasia e necessità permettendo di realizzare soluzioni su misura per tutte le altezze e larghezze.
Con Bagel praticità e funzionalità sono a portata di mano, o ancor meglio, di click.

Libreria passante: dividere un ambiente senza muri

Open space in cui si vogliono definire gli ambienti secondo le loro funzioni; bilocale con cucina e soggiorno uniti; monolocale “tutto in uno” da organizzare al meglio senza sprecare lo spazio; grande salone in cui si vuole ricavare un home office o un piccolo angolo studio. Le situazioni in cui dividere una stanza in due zone da dedicare a funzioni diverse sono svariate e non sempre la migliore soluzione è costruire un muro: il muro separa nettamente e, a meno che la stanza che vogliamo ricavare non sia specificatamente destinata ad un ambiente privato come una camera da letto o un bagno, è facilmente sostituibile con numerosi tipi di divisori. Ci sono vere e proprie pareti divisorie rimovibili all’occorrenza oppure, a seconda dello stile della casa, si può optare per paraventi o speciali tende in materiale plastico composte da moduli componibili e dal design accattivante. Una delle soluzioni più funzionali è quella di dividere l’ambiente con librerie passanti bifacciali.

libreria passante metallo tres

Tres è una libreria bifacciale dalle forme scultoree, ideale per separare due ambienti con classe.

Usare una libreria per creare due ambienti ha vari vantaggi. Innanzitutto la stanza non risulta rimpicciolita perché la libreria bifacciale permette di intravvedere oltre, lasciando lo sguardo libero di esplorare lo spazio e scongiurando così l’effetto di chiusura totale dato da un muro.
Se poi la casa non è vostra, la libreria si può rimuovere e tutto torna come prima.

Logica può essere posizionata in verticale o in orizzontale per creare divisori personalizzati.

Logica può essere posizionata in verticale o in orizzontale per creare divisori personalizzati.

Basta scegliere il modello giusto per utilizzare la libreria in vari modi: molte tipologie permettono di creare librerie divisorie a ponte, proponendo soluzioni come queste:

libreria passante ponte montreal

Montreal è una libreria passante bifacciale con elemento a ponte.

libreria passante ponte

Almond High Bifacciale in una soluzione a ponte per dividere cucina e soggiorno.

Grazie alla struttura portante robusta e alla libera configurazione dei ripiani, una libreria a montanti come Airport può essere utilizzata come libreria ma anche come parete attrezzata su cui riporre il televisore: divide qualsiasi ambiente con grande classe e permette di usare i due lati della libreria per scopi differenti.

libreria passante design

Airport si compone liberamente scegliendo montanti e ripiani e posizionandoli a seconda delle esigenze.

Consultate la gallery di foto di libreria passanti per trovare numerose altre soluzioni e idee per dividere un ambiente senza per forza ricorrere ad opere murarie.

Minimalismo industrial-chic: la libreria con montanti

Minimalismo e massima libertà compositiva: parole chiave della libreria con montanti modulare. Soluzione sofisticata e informale al tempo stesso, completamente personalizzata.
Questo modello di libreria, di ispirazione industriale, nasce negli anni ’60. Avevamo già parlato di un tipo di arredo molto simile in questo articolo, in cui protagonista era lo scaffale in metallo che diventa libreria. Quella fu opera di Enzo Mari che aprì la strada ad un tipo di mobile capace di assecondare qualsiasi esigenza di spazio e qualsiasi velleità progettuale.

Com’è fatta una libreria a montanti
Per la sua estrema modularità la libreria con montanti è assimilabile agli scaffali componibili di Mari e di Caimi Brevetti, pur preferendo uno sviluppo verticale a tutta altezza e forme minimaliste: il bello dei montanti è che vanno da terra al soffitto permettendo quindi di sfruttare lo spazio disponibile fino all’ultimo centimetro.
Inoltre, a differenza di una normale scaffalatura, non necessita di schienali e spalle divisorie. Le componenti di una libreria modulare a montanti sono, molto semplicemente, i montanti e i ripiani.

Airport è una sofisticata libreria con montanti da terra a soffitto.

Airport è una sofisticata libreria con montanti da terra a soffitto.

Come usarla
Un esempio della funzionalità e dell’alto valore estetico di una libreria come queste è Airport. Presentata all’ultimo Salone del Mobile di Milano, ha immediatamente riscosso un grande successo. Strategicamente collocata in più punti del padiglione Cattelan, la libreria ha dato bella mostra di sé in varie ambientazioni. L’abbiamo vista arredare una parete o sostituirsi ad essa, diventando una parete vedo non vedo in cui libri, piante e oggetti contribuiscono a creare un divisorio di grande effetto.

Come comporla
I montanti in acciaio possono essere collocati a piacere, con uno spazio variabile che va da circa 60 centimetri a oltre 3 metri: infatti i ripiani a disposizione coprono un range di larghezze che va da 60 a 310 cm. L’altezza e la disposizione dei ripiani dipende dalla vostra fantasia e dalle vostre esigenze.

Infine, i montanti sono disponibili con fissaggio a muro o terra-soffitto.

Per una libreria da soggiorno, con spazio per il televisore o per appoggiare oggetti di grandi dimensioni, è sufficiente scegliere i ripiani della larghezza che fa per voi e collocare i montanti di conseguenza.

Airport in una versione da soggiorno, con spazio per il televisore.

Airport in una versione da soggiorno, con spazio per il televisore.

La collocazione asimmetrica dei ripiani della libreria contribuisce a conferire all’ambiente un tocco contemporaneo e dinamico, anche nelle composizioni di piccole dimensioni. Un valore aggiunto: la possibilità di arredare qualsiasi parete, anche la più piccola.

I montanti di Airport possono anche essere fissati a parete.

I montanti di Airport possono anche essere fissati a parete.

Una libreria con montanti consente il posizionamento a parete o centro stanza, per organizzare libri e oggetti o per dividere con grande classe l’ambiente living, o ancora per una parete attrezzata con porta tv in un salotto di tendenza.
La libertà di composizione degli elementi, la possibilità di collocare i ripiani di varie dimensioni dove più vi piace: un arredo che nella sua funzionalità e nelle sue forme essenziali si propone come la soluzione ideale per ambienti di qualsiasi dimensione e stile, capace di adattarsi a ciò che lo circonda e modellarsi secondo le vostre necessità.

Come Cenerentola: quando lo scaffale divenne libreria

Quando si parla di librerie in metallo gli appassionati di design non potranno fare a meno di pensare immediatamente allo scaffale modulare di Enzo Mari.

Relegata all’arredamento di stanze di secondo piano come ripostigli, dispense, garage o aree di lavoro, la scaffalatura in metallo fa il suo ingresso nelle nostre case a partire dagli anni ’60 quando la personalizzazione e l’espressione della propria originalità vanno a sostituirsi al desiderio di uniformità e opulenza degli anni precedenti. L’innovazione lascia spazio alla rilettura di linguaggi estetici e all’ingresso di nuovi materiali e sperimentazioni. E’ così che lo scaffale, Cenerentola dei mobili di servizio, entra nell’empireo dell’arredo casa trasformandosi a tutti gli effetti in libreria in metallo.

La libreria con montanti in metallo o ferro diventa simbolo di una casa dall’anima artistica e contro corrente. Ancora oggi pensando ad uno scaffale in metallo viene quasi spontaneo immaginare la casa di un giovane studente universitario o di un architetto.
Ci sono moltissime reinterpretazioni dell’opera di Enzo Mari. Uno dei modelli più simili al suo scaffale modulare è Socrate di Caimi Brevetti: sistema componibile di montanti e scaffali che permette di eseguire autonomamente progetti praticamente su misura.
È sicuramente una soluzione che si addice a persone pratiche, alla ricerca di una casa funzionale e dal gusto moderno, con un debole per il minimalismo…e una nostalgica passione per il Lego Technic!

Libreria Socrate Floor in mansarda.

Libreria Socrate Floor in mansarda.

I montanti di Socrate sono realizzati in tondino di acciaio elettrosaldato, verniciato o cromato. Il tondino di metallo è un materiale che sbarca nell’arredamento molto prima degli anni in cui Mari inizia ad operare, addirittura nei primi decenni del Novecento (ne abbiamo parlato in questo articolo).
I ripiani sono in acciaio, vetro o melaminico. Questa libreria componibile in metallo rappresenta in realtà una soluzione multifunzionale. Si tratta infatti di un sistema a montanti di varie altezze che permette di creare mobili di varia natura: tavolini, porta tv, mobili per pc, scaffali modulari da ufficio, mobiletti con ante per il bagno, ripiani sospesi, espositori e vetrinette…e per chi pensa siano pensati solo per abitazioni dal design moderno, guardate la foto qui sotto:

Socrate Floor in una sala da pranzo classica.

Socrate Floor in una sala da pranzo classica.

Basta aggiungere delle ante colorate o in tinta per fare della libreria in metallo un mobile contenitore multiuso, adatto ad arredare vari ambienti della casa, di un ufficio o di uno studio.

Socrate Floor si trasforma in mobile tv.

Socrate Floor si trasforma in mobile tv.

Libreria con ante scorrevoli colorate.

Libreria con ante scorrevoli colorate.

Per altri suggerimenti d’uso vi lascio con una foto gallery.

Librerie bifacciali, dividere senza separare

La definizione di librerie bifacciali è semplice: “librerie senza schienali e lati dominanti che, posizionate staccate dal muro, possono essere utilizzate da entrambi i lati“.
Sono espedienti utili soprattutto in case open space o monolocali in cui la necessità è quella di dividere gli ambienti senza separare definitivamente. E’ proprio questo che le librerie bifacciali fanno: posizionate in modo strategico creano spazi riservati senza spezzare l’ambiente.

E’ il caso di Crosser, libreria bifacciale moderna.

librerie-bifacciali-crosser

La struttura è realizzata in metallo mentre i ripiani in nobilitato in una vasta gamma di colori. Nonostante l’uso di questi due importanti materiali l’aspetto di Crosser è estremamente leggero, favorito anche dal fatto che i ripiani non occupano tutta la libreria in lunghezza ma sono posizionati a diverse altezze creando un piacevole gioco visivo.
In ambienti particolarmente ampi Crosser può essere posizionata a centro stanza, in ambienti di dimensioni ridotte può essere un originale strumento di separazione. Proprio per la sua struttura poco invasiva che lascia intravedere senza fatica quello che c’è dietro, è perfetta anche all’ingresso di un’abitazione per dividere l’entrata dal salotto senza creare una barriera. Inoltre Crosser è personalizzabile anche nelle dimensioni, a seconda del locale in cui si vuole inserire si può scegliere tra una struttura singola, doppia o tripla. Per tutte le sue caratteristiche è ideale non solo in case contemporanee ma anche per allestire in modo elegante e raffinato ambienti espositivi come vetrine e negozi.

Le librerie bifacciali sono un arredo che lascia libero sfogo alla fantasia e alle necessità dell’ambiente. Non solo possono essere utilizzate come vere e proprie librerie per conservare libri e riviste ma anche come contenitori, mensole per riporre oggetti vari ed elementi divisori per scandire gli ambienti.

Trova la libreria che fa al caso tuo guardando questa gallery di immagini.