Come scegliere online i colori e i materiali per il divano

Quando si acquista arredamento per la casa online bisogna prestare attenzione anche alla scelta dei colori e dei materiali che, per ovvie motivazioni legate all’acquisto in rete non possono essere nè visti dal vivo nè toccati con mano.
Prendiamo spunto da una richiesta inviata al nostro Servizio Clienti per parlare degli strumenti che abbiamo messo in campo per scegliere colori e materiali degli arredi.

“Vorrei acquistare il divano letto a 3 posti Ruben in grigio molto scuro, ho però qualche difficoltà a capire le tonalità di colore soprattutto perché su due schermi ho due rese differenti.”

Come scegliere il materiale e il colore di un arredo in vendita su ArredaClick?
È sufficiente visualizzare la tendina del configuratore che riporta le finiture disponibili e cliccare sul tasto “Visualizza Campionario”. In questo modo si apre una pagina contenente un menù ad immagini che riporta tutte le finiture presenti in una determinata collezione. Passando con il mouse sopra ad ogni voce vengono mostrati i nomi delle categorie disponibili. Cliccando poi sui singoli nomi o sul gruppo viene mostrata una pagina con i campioni digitalizzati dei singoli materiali.

categoria-materiali-campionario

Come valutare i campioni di colori e materiali in un campionario online?
Il campionario online di ArredaClick è realizzato con avanzati strumenti tecnologici e una scrupolosa attenzione per il dettaglio. Un team di esperti fotografa ogni campione in condizioni di luce neutra avvalendosi di macchine fotografiche professionali. Lo scopo è quello di produrre un campionario digitalizzato con una resa visiva di texture e colori perfettamente equivalente alla realtà.
Tuttavia, per essere certi di visualizzare sul proprio dispositivo il campione nel modo corretto è necessario adottare piccoli accorgimenti.

  • verificare che il proprio monitor abbia le impostazioni di fabbrica, in caso contrario resettare lo schermo e riportarlo alle condizioni di illuminazione iniziali;
  • accertarsi che non vi siano sorgenti di luce diretta sul video nel momento della visualizzazione del campionario;
  • “muoversi” leggermente davanti al monitor per verificare come il colore cambia in base all’angolo di visualizzazione. Il campione è infatti tarato dai nostri esperti in condizioni di perfetta visione frontale;
  • tenere in considerazione la possibilità che si verifichi un effetto ottico: qualunque colore visualizzato su una superficie limitata può essere percepito come più scuro del reale;
  • il campione di un materiale lucido può apparire leggermente più chiaro rispetto al corrispettivo materiale opaco;
  • il colore e la texture reale dei materiali naturali possono essere leggermente differenti da quelli rappresentati poiché variano a seconda delle effettive caratteristiche di ogni singolo pezzo;
  • per accertarsi che il proprio monitor offra una visione affidabile consigliamo di scaricare gratuitamente il software della EIZO, rinomato produttore di monitor professionali di alta fascia.

All’interno del campionario è presente una rappresentazione a livelli dei materiali, come proposto in questo collage.

campioni-materialiI campioni sono raggruppati per categoria e fotografati ad una distanza di circa cm 30 con lo scopo di ricreare la “profondità” del materiale.
Il righello presente nella parte sinistra è utile per percepire la reale grandezza della texture e dei dettagli. La lente d’ingrandimento posizionata sulla destra indica invece la presenza di un’immagine che rappresenta l’intera tirella di colori disponibili per una determinata categoria. Cliccando con il mouse sulla lente è possibile visualizzare l’immagine che può aiutare nel confronto dei colori e nello studio degli abbinamenti.

Dopo aver selezionato il materiale e la categoria non rimane che scegliere il colore effettivo dell’arredo. Internamente il campionario è organizzato in modo tale da mostrare un campione di tutti i colori disponibili, ognuno abbinato al proprio nome / codice che si rivela indispensabile al momento dell’ordine. Spesso viene indicata anche la composizione dei materiali e vengono forniti alcuni consigli sull’uso e sul lavaggio.

campioni-digitalizzati-arredaclickNel caso specifico, il divano letto Ruben è disponibile in tessuto, ecopelle e pelle in una vasta gamma di colori. Tra le alternative possibili vi sono diverse sfumature di grigio che potrebbero fare al caso della nostra Cliente. È proprio da qui che è partita l’analisi di Sara che, visualizzando il campionario online, ha individuato alcuni campioni:
- tessuto: Alias 000, Lotus 570, Parigi 003
- pelle: Melbourne 200, Melbourne 101, Praga 200, Praga 100
- ecopelle: Emotion 134, Emotion 006, Espirit 000, Espirit 006

Con la sicurezza di poter visualizzare il campione nel modo corretto e con la rassicurazione di ricevere direttamente a casa un divano il cui colore corrisponde esattamente a quello scelto, la Cliente ha potuto compiere una scelta consapevole e in totale tranquillità.

Siete forse curiosi di sapere qual è stata la scelta finale?
Il divano letto Ruben è stato acquistato nel modello 3 posti maxi cm 233 con rivestimento ecopelle Emotion 006. Siamo certi che farà la sua bella figura nel salotto di una casa di Dubai. Si, avete letto bene! Ruben è in viaggio verso Dubai, d’altronde spediamo in tutto il Mondo

Scegliere il Divano Letto: estetica e comfort

Quando il divano letto si veste a festa nascono modelli davvero belli da vedere e comodi da usare. La nuova collezione Cloud dice NO alla vecchia concezione del divano letto nato per ragioni puramente funzionali. Non è detto che chi scelga di comprare un divano letto lo faccia per arredare una seconda casa o una casa vacanza, a cui solitamente si riserva un budget contenuto. C’è chi il divano letto lo usa quotidianamente, ad esempio in piccoli monolocali o bilocali. C’è chi invece lo destina alla stanza degli ospiti o anche al salotto, da usare in caso di ospiti. In ogni caso casi l’estetica e il comfort giocano un ruolo fondamentale.

Come scegliere il divano letto?
La praticità di apertura è fondamentale ed un divano di alta qualità deve contare su meccanismi testati e ri-testati, in grado di garantire un agevole ed elevato numero di aperture. Un buon divano letto non si cambia certo ogni mese!
Oltre a questo, scegliere il divano basandosi sull’aspetto estetico è fondamentale, soprattutto se l’arredo è destinato a stanze utilizzate ogni giorno. Come un normale divano, anche un trasformabile deve adattarsi all’ambiente circostante: classico, moderno, minimalista, in tessuto, pelle, ecopelle, con braccioli sottili o bombati…forme e materiali definiscono la linea che meglio si adatta al salotto o alla camera in cui il divano è inserito. Spesso, oltre a finiture e colori, è il design del bracciolo a definire il carattere estetico di un divano.Molto importante è anche la sfoderabilità del rivestimento, per consentire maggiore pulizia e una manutenzione agevole. Questo è particolarmente importante quando il divano letto è usato quotidianamente.

Cosa distingue un divano letto da un altro?
Innanzitutto esistono vari modelli che si distinguono per le dimensioni del divano e del letto che si ottiene. Si possono ricavare letti singoli, matrimoniali, ad una piazza e mezza e in alcuni casi perfino letti a castello.
Una differenza cruciale è il sistema di apertura. I divani letto della collezione Cloud presentano un sistema di apertura a schienale ribaltabile che consente un’agile e comoda apertura effettuabile con un solo movimento e senza il bisogno di rimuovere i cuscini che rimangono fissati alla struttura. Ulteriore comfort è offerto dalla possibilità di avere il sistema di apertura con meccanismo motorizzato. Inoltre alcuni sistemi di apertura consentono di contenere lo spazio di ingombro del letto, consentendo di “aprire a libro” i cuscini di seduta. In questo modo l’ingombro è dato dalla larghezza del materasso e non dalla sua lunghezza: da un ingombro che si aggira normalmente intorno ai cm 195, si passa a cm 168.
Ecco due esempi:Rete e Materasso
L’altezza del materasso di un divano letto varia da 12 a 14 cm. Quelli della collezione Cloud sono realizzati in poliuretano espanso rivestito in vari materiali a seconda del modello desiderato. Per chi usa il materasso tutti i giorni è consigliabile il modello Comfort con rivestimento sfoderabile, lavabile e antiacaro.
A seconda del modello di divano letto la rete ortopedica può essere elettrosaldata o a maxi doghe.

Divano Letto: quale modello?
Abbiamo visto che ci sono divani letto da cui è possibile ricavare letti di varie dimensioni. Un altro aspetto da considerare è il modello di divano.
La collezione Cloud offre varie opzioni: divani letto due o tre posti, angolare, con chaise longue o con meridienne. Vediamo alcuni esempi dei vari modelli a disposizione, differenti anche per stile:
- divano letto singolo: una soluzione davvero utile e salvaspazio, ideale in salotto, in cameretta o nella camera degli ospiti. Delmar ad esempio si trasforma in letto singolo semplicemente ruotando a 180° la seduta.- divano letto due posti: un normale divano 2 posti come Iago, che si aggira intorno ai cm 195, all’occorrenza si trasforma in un letto ad una piazza e mezza con materasso di cm 121 di larghezza per 195 di lunghezza. Anche se con poco spazio a disposizione, un divano a due posti come questo può essere sfruttato da due persone. Basta passare al modello 3 posti o 3 posti maxi per avere un comodo letto francese o matrimoniale.- divano letto tre posti: la dimensione di un tre posti si aggira intorno ai 190 cm e permette di estrarre un letto francese (cm 141 x 195) o matrimoniale (cm 161 x 195). Un esempio dell’ampia gamma di possibilità offerte dalla collezione Cloud è Paco: dalla poltrona fino al 3 posti maxi, quest’ultimo trasformabile in singolo, francese o matrimoniale.- divano letto angolare: questa è un’ottima scelta per chi usa il divano letto in salotto ed ha quindi bisogno di una soluzione funzionale ed esteticamente valida. Un divano angolare come Ruben conserva tutte le caratteristiche di un normale divano moderno, impreziosito dalla lavorazione capitonné sui cuscini di seduta.- divano letto contenitore: un divano con penisola come Iker unisce il comfort di un divano angolare alla comodità di una chaise longue dotata di contenitore. Utilissima soluzione per riporre cuscini, lenzuola e coperte quando non utilizzate.Scegliere il divano letto è una questione di comfort ed estetica. Un divano di qualità è in grado di offrire entrambe le cose, permettendo di sfruttare la comodità di questo mobile senza perdere di vista le esigenze ed i gusti di chi lo usa quotidianamente o chi, per altre necessità, ha bisogno di inserire un divano letto nel proprio salotto.

Divani letto a prova di comfort

Divani letto moderni e di design: dalle linee più classiche, fino alle forme contemporanee e minimali, il divano letto ha subito una modernizzazione, per essere in grado di arredare con gusto qualsiasi ambiente della casa adattandosi ai vari stili d’arredo.
I divani letto moderni sono comodi ed assolvono perfettamente entrambe le loro funzioni: divano e letto, naturalmente. Sono pensati per arredare case piccole, monolocali, case vacanza, la stanza degli ospiti, ma non solo. I nuovi divani letto entrano a pieno diritto in salotto, grazie ad accessori, tessuti e meccanismi nascosti capaci di mantenere intatto il valore estetico del divano. Quando si dice “l’imbarazzo della scelta”…

I divani letto moderni sono lineari, angolari, con penisola o versione poltrona, e sono offerti in numerosi modelli: con rete singola o matrimoniale, a castello, con materasso ad una piazza e mezza fino al king size.
Non finisce qui, perché a queste versioni si aggiungono le modalità di apertura: divani letto a libro, a fisarmonica, con cassetto o trasformabili, con rete ripiegata sotto le sedute del divano, i cui schienali diventano testiera.
Si potrebbero elencare infiniti altri meccanismi di apertura e coniare altrettanti termini per definirli, ma lascerò la parola alle immagini.

Dennis è bello e intelligente: il principe azzurro dei divani letto. Sembra un divano angolare, in realtà si trasforma in letto matrimoniale tramite rotazione delle sedute, unite da piccoli elementi rotanti praticamente invisibili.

Sonny fa parte della famiglia divani letto di design: il divano diventa letto matrimoniale, la chaise longue è un letto singolo. A voi la scelta se utilizzarli insieme o separati.
Il divanetto componibile Surprise permette di unire più elementi, fornendo letti singoli nella quantità desiderata. Colorato e informale è perfetto per la cameretta o per una casa di villeggiatura. Ogni elemento si apre in 3 mosse: si solleva la seduta, si estrae la rete e si riabbassa la seduta che va a costituire la testiera del lettino.
Zen è quello che si dice un divano letto trasformabile versatile. Se si desidera un letto singolo basta spostare i cuscini dello schienale. Per il matrimoniale è sufficiente inserire una seconda rete estraibile al di sotto del divano. Se si ha bisogno di spazi contenitivi, si può optare per la versione divano letto singolo con cestoni estraibili.
Se quello che cercate è la semplicità portata ai massimi livelli, allora i divani letto futon Booklet sono quello che fa per voi. Un po’ pouf, un po’ divanetto a terra di ispirazione orientale: ci si può fare davvero di tutto. Usarlo da solo, ripiegarlo, sovrapporlo, unirne più di uno: per un letto singolo, un matrimoniale, un king size, un super king size, una palestra di judo in casa. A parte gli scherzi, Booklet è pronto a tutto.

Divani letto moderni, personalizzabili e funzionali

Fan di Couchsurfing o vittime di ospiti “assidui”? Nessun problema, c’è un divano letto per ognuno di voi! Dimenticatevi i tristi e sgangherati divani letto old style, perché quelli di nuova generazione si adattano a spazi piccoli e grandi, sono funzionali, comodi e arredano casa in grande stile.
Parliamo di divani letto d’arredo che permettono di scegliere il rivestimento tra svariati colori, hanno una vastissima gamma di braccioli personalizzabili e si adattano alla perfezione a vari stili arredativi. Come il Roulette con braccioli Tom e rivestimento in ecopelle grigio scuro: una linea attuale che non sfigura in un salotto moderno. O il più classico divano letto bianco con braccioli bombati modello Sven.
Se invece siete alla ricerca di una soluzione informale, di ispirazione country, potete optare per divani letto a quadretti con struttura e braccioli in fantasia plaid: i cari vecchi “quadrettoni” non passano mai di moda e fanno venir voglia di accoccolarsi sotto la coperta con una cioccolata calda. Roulette con braccioli Bob non perde il suo fascino da aperto, con i braccioli a quadri convertiti in comoda testiera.
Soluzione perfetta per chi vuole arredare il salotto senza rinunciare all’optional letto, ma vuole anche un divano comodo pensato per tutta la famiglia, è un divano letto con penisola. Roulette è una collezione di divani letto moderni estremamente versatili: vi sono piaciuti i quadretti del divano letto con braccioli modello Bob? potete avere anche la versione con penisola. Tra i colori e i braccioli a disposizione la scelta è veramente vasta e permette di soddisfare anche i gusti di chi ama le forme più moderne o classiche.
Per una sferzata di colore, non lasciatevi scappare il Roulette bordeaux con braccioli di ispirazione classica leggermente a ricciolo. L’effetto però è modernissimo e i braccioli sottili permettono di inserire questi divani letto in spazi piccoli, come anche in salotti spaziosi.
Avete ancora qualche dubbio? io fossi in voi andrei a curiosare tutta la collezione Roulette, anche perché…tutti i divani letto matrimoniali e alla francese sono in promozione!