Mobile bar moderno

Dagli anni Cinquanta ai Settanta è stato un must: in tutte le case borghesi non poteva mancare un mobile bar da cui estrarre preziose bottiglie di amari e liquori per gli ospiti. Poteva avere le forme di una madia o di una credenzina, oppure poteva essere integrato ai mobili del soggiorno. Il mobile bar moderno segue le stesse caratteristiche e spesso ripropone un design che si ispira alle linee retrò degli anni d’oro di questo arredo.

City è un mobile bar moderno che rivisita le linee degli arredi anni '50

City è un mobile bar moderno in stile anni ’50.

Al giorno d’oggi salotti e soggiorni non forniscono più lo spazio necessario per dedicare uno spazio ed un intero mobile alla funzione di angolo bar casalingo. Le soluzioni però sono tante e puntano sull’integrazione di più funzioni nello stesso arredo.

Plan è un mobiletto bar sospeso a parete integrato a contenitori per il soggiorno.

Plan è un mobiletto bar sospeso a parete integrato a contenitori per il soggiorno.

Credenze e madie si prestano perfettamente a svolgere il compito di mobili bar, con spazi interni suddivisi e dedicati al contenimento di piatti, stoviglie, bicchieri e bottiglie.

Mobile bar moderno madia Armonia Day

Armonia Day è una madia con angolo bar dotato di ripiano estraibile.

Dettaglio del ripiano estraibile di Armonia Day.

Dettaglio del ripiano estraibile di Armonia Day.

Se il vostro “parco bottiglie” è degno di esser messo in mostra potete optare per un mobile bar che sia anche vetrina. Ostentare il vostro whisky invecchiato e le bottiglie limited edition è un diritto!

Crdenza vano bar integrato Continental

Continental è una credenza con vano bar integrato.

Mobile bar moderno vetrina illuminata Rivendell

Rivendell è una vetrina in resina con illuminazione interna, ideale per un mobile bar che non deve passare inosservato.

Mobile bar vetrinetta Symphonia

Mobile bar moderno con vetrinetta Symphonia. Originale la base centrale.

Realizzare un angolo bar in casa è davvero semplice, anche negli spazi più ridotti.
In soggiorno o in salotto può essere ricavato da pareti attrezzate che offrano dei moduli dedicati o anche da un semplice elemento contenitore di altezza adeguata.
L’importante è avere la capienza necessaria a contenere bottiglie e bicchieri ed un piano di appoggio su cui poter preparare e servire le bevande. Se il piano non è disponibile, ad esempio nel caso in cui il mobile bar sia una vetrina, premuratevi di collocare il mobile vicino ad una credenza bassa, al tavolo da pranzo o accanto ad un tavolino alto dedicato.

Personalizzare per arredare: 1 credenza per 3 stili

Personalizzare = modificare ed adattare un oggetto a specifiche esigenze, gusti, colori, spazi e stili. Per noi di ArredaClick la personalizzazione è un valore. Le nostre schede prodotto sono organizzate in modo da permettere a chiunque di acquistare un arredo nella configurazione che meglio preferisce e che meglio si adatta alla propria casa.
Vi avevamo già parlato in questo articolo di come colori e materiali facciano la differenza nella scelta di un tavolo, di un divano e di un letto e oggi, al motto di “personalizzare per arredare“, lo vogliamo fare con una credenza.

Edge è una credenza caratterizzata da un’alternanza di vani a giorno e ante che scandiscono spazi e volumi. Questa descrizione vale per tutti i modelli in cui Edge è disponibile ma a seconda della configurazione si possono aggiungere dettagli.

Credenza Edge in stile nordico

credenza-stile-nordico-edge

La credenza è realizzata in legno chiaro rovere tranchè abbinato ad un tenue colore laccato blu pastello, il tutto inserito in un ambiente luminoso e spazioso. Queste caratteristiche sono riprese da ulteriori complementi come lo sgabello e la poltroncina e l’insieme permette di ricreare uno stile nordico dall’aspetto naturale, accogliente, caldo e familiare.

Credenza Edge in stile vintage modernariato

credenza-vintage-modernariato-edgeLa parete con mattoni a vista e il pavimento bianco sono rimasti invariati. La credenza fotografata he le stesse dimensioni della precedente, così come rappresenta lo stesso modello a 6 vani a giorno con 2 ante. Top, divisori vani a giorno e base sono realizzati nella stessa tonalità laccato blu pastello. L’unico dettaglio ad essere cambiato è il legno noce canaletto con cui sono realizzate struttura ed ante. Nonostante la maggior parte delle caratteristiche siano rimaste invariate, a colpo d’occhio si può notare una sostanziale differenza di stile, dal nordico al vintage modernariato.
Nell’identificare Edge con questo stile contribuisce anche l’aspetto dell’ambiente circostante. Una nuance scura con venature a vista abbinata ad un muro lasciato grezzo sembra dare un’aria di vissuto alla stanza. Le linee lineari e razionali e l’originale colore blu pastello danno tuttavia alla credenza un aspetto moderno.

Credenza Edge in stile classico ed elegante

credenza-classica-elegante-edgeIn quest’ultima immagine la credenza Edge è proposta in un ambiente dai tratti classici e le sue caratteristiche strutturali e cromatiche si abbinano perfettamente allo stile. Il legno rovere termotrattato è abbinato a dettagli in laccato grigio polvere; colore sobrio, equilibrato ed elegante. Il legno è proposto in una finitura scura e calda con caratteristiche venature lasciate a vista, chiaro segno della volontà di esaltare le particolarità del materiale classico per eccellenza.
In questo caso Edge è proposta nel modello a 4 ante battenti che non lasciano niente a vista, se non gli oggetti appoggiati sul top; ovviamente oggetti dal gusto classico e ricercato.

“Personalizzare per arredare” è un concetto da tenere ben presente quando ci si appresta ad acquistare mobili e arredamento. Se si vuole arredare una casa secondo un determinato stile bisogna imprimere un carattere riconoscibile e coerente all’ambiente e al mobilio e per farlo è sufficiente acquistare mobili personalizzati.

Un ospite d’eccellenza a “I Cesaroni 6″

I mobili Made in Italy spopolano anche in televisione. Nemmeno la fiction “I Cesaroni 6″ ha saputo resistere al fascino di un arredamento originale e di design e ha inserito nelle ambientazioni della nuova serie un ospite d’eccellenza: la madia Ergon.

cesaroni-6-credenza-ergon

Madia Ergon sul set televisivo de “I Cesaroni 6″.

Nella casa di Sofia Scaramozzino, nuovo personaggio della fiction, trionfa in un angolo questo arredo.
Regista e produzione hanno scelto Ergon nella versione madia a due ante con intarsio “Senese” ovvero formato da listarelle di legno disposte in modo da formare un motivo geometrico.

Lo ammettiamo, siamo un po’ di parte, ma per noi Ergon è sicuramente l’arredo più bello di quest’ambientazione. Dalle facce divertite e sorridenti dei protagonisti siamo certi che anche a loro piace molto.
:-)

cesaroni-6-credenza-ergon-00

New entry: mobili per arredare il soggiorno

Da poco il nostro già ricco catalogo si è arricchito di altri due mobili per arredare il soggiorno. Nonostante siano gli ultimi arrivati noi ce ne siamo già innamorati… e come potevamo fare altrimenti con un look come questo…

Credenza Georgia

credenza-soggiorno-georgia

Madia Georgia

madia-soggiorno-georgia

Le immagini spesso dicono più delle parole ma vogliamo spiegarvi da dove viene il nostro amore a prima vista per questi due arredi.

Modelli e dimensioni
Georgia è disponibile in versione credenza e madia, per un totale di 28 modelli e dimensioni possibili. Trovare le misure perfette per la propria casa sarà molto semplice.
I frontali sono realizzati in due spessori, 2 o 3,5 cm, ed è possibile abbinarli per creare una piacevole sensazione di movimento, asimmetria e sporgenze.
I frontali possono essere dotati di ante battenti, ante a ribalta o cassetti, ancora una volta tutti abbinabili a scelta. Una credenza può quindi avere tutti questi tre elementi che creano un interessante gioco di incastri durante l’apertura.
Georgia può essere posizionata a terra o sospesa a parete. Nel primo caso può appoggiare direttamente sul pavimento oppure può essere dotata di piedini disponibili in due diverse altezze. Nel secondo caso può essere fissata in modo sicuro e stabile al muro e favorire così le normali opere di pulizia.

Colori e Finiture
Frontali e struttura possono essere realizzati in diversi materiali: essenza rovere, laminato laccato, materico olmo o frassinato, laccato opaco o lucido. Ciascuna di queste finiture è poi disponibile in diversi colori, da nuance classiche come il bianco e il nero a quelle più originali come denim, senape o melanzana. Si possono così creare contrasti cromatici e materici di grande effetto.

Stile
Date le molteplici soluzioni è possibile realizzare un mobile da soggiorno che rispetti qualunque stile d’arredamento. Georgia può essere la tradizionale credenza a cui siamo abituati oppure può diventare l’arredo moderno e di forte impatto visivo che caratterizza la stanza. Abbinando colori differenti si può realizzare una madia a tinta unita che rispetti i colori del resto del mobilio oppure un accostamento di tonalità che spicca su tutte le altre.

Georgia ha piacevolmente colpito anche voi? Se si cliccate sul nome e leggete tutti i dettagli!

 

Fare ordine in soggiorno con le credenze sospese

Che le credenze si usano ancora lo abbiamo già appurato in questo articolo; quello che ancora non abbiamo sottolineato è la divisione in credenze in appoggio a terra e sospese. Oggi è la volta delle credenze sospese che, come il nome stesso dice, vengono fissate a parete senza alcun tipo di supporto a terra.

Aly-Wood di Bontempi è una credenza realizzata in legno laccato lucido spazzolato in tre colori neutri ed eleganti, perfetti per qualsiasi tipo di abitazione.

credenze-sospese-aly-wood

Disponibile nel modello con ante o con ante e cassetti, ha un design semplice e lineare. Il top è leggermente sagomato e inclinato in corrispondenza della parte alta dei frontali; caratteristica che un occhio attento riesce a percepire e che addolcisce leggermente la forma. Un meccanismo a spinta push-pull facilita l’apertura di ante e cassetti che nascondono al loro interno ripiani in cristallo trasparente.

Per chi vuole allontanarsi dal legno e preferisce un materiale diverso, è disponibile la credenza in cristallo Aly-Glass. Stessi colori e dimensioni, unica differenza è il top in cristallo perfettamente lineare e non leggermente inclinato.
Entrambi i modelli hanno linee semplici e pulite, ideali in ambienti moderni.

credenze-sospese-aly-glass

Fissando una credenza ad una parete del soggiorno si potrà avere sempre a portata di mano stoviglie e altri piccoli oggetti. L’elevata capienza di questi mobili aiuta a mantenere la stanza in perfetto ordine, pronti anche per le visite inaspettate di parenti e amici. Eleganza e funzionalità si uniscono ancora una volta.

In questa gallery di immagini alcune credenze sospese capaci di soddisfare ogni esigenza di gusto e spazio.

Madie di design per un soggiorno alla moda

Madie = mobili contenitori con ante battenti, a ribalta, cassetti, cestoni che differiscono dalle credenze per il loro sviluppo verticale. Di solito posizionate in soggiorno, sono utili per riporre servizi di piatti e bicchieri ma possono essere utilizzate anche per l’appoggio di oggetti vari.
Madie di design = Galena

madie-design-galena

Madia di design in legno Galena. Legno rovere oliato e cassetti in laccato opaco bianco.

Solo ad un primo sguardo si nota come Galena si allontani dall’idea classica di madia che arredava le case di un tempo. Se qualcuno ha ancora qualche dubbio sull’uso e sulla modernità di questo complemento si deve ricredere. Le madie sono ancora di moda ma ancor di più lo sono le madie di design.

Il contenitore in legno laccato opaco in diversi colori neutri è sorretto da una struttura di base in massello di rovere oliato. La vera particolarità è la forma asimmetrica della struttura: 5 cassetti posizionati in maniera sfalsata tra loro. L’idea di movimento, leggerezza e dinamismo che questa particolare forma evoca è ben bilanciata da solidità e resistenza strutturale. La maniglia che permette l’apertura dei cassetti non è altro che il prolungamento visivo di una gamba che crea una fascia verticale sui frontali.

Galena è una madia dal design unico ed originale, realizzata con un materiale classico come il legno ma rivisitata in una forma stravagante e moderna. Un soggiorno arredato con Galena creerà stupore ed invidia tra gli ospiti.

Una gallery di foto di madie di design può aiutarvi a capire perché questi complementi siano ancora così attuali nell’arredamento delle nostre case.

Le credenze si usano ancora? Le foto rispondono per noi.

“Ma le credenze si usano ancora?”
Con questa domanda avevamo introdotto questo argomento in un altro nostro articolo più di 1 anno e mezzo fa e ad oggi la risposta non è cambiata: si, si usano ancora. Se pensate che siano complementi ormai superati forse vi ricrederete dopo aver visto le immagini di queste credenze.

Arturo è una credenza in legno di castagno o laccato con quattro ante sagomate e piedini in metallo. L’estrema cura con cui è realizzata non lascia nessun dettaglio al caso. L’aspetto moderno ed originale è dato proprio dalla sagomatura delle ante laterali che seguono il profilo inclinato dei piedini. Le ante sono arricchite da uno scanso orizzontale che oltre ad essere un motivo decorativo ne favoriscono l’apertura. Al suo interno è suddivisa in due vani con ripiano in vetro per riporre gli oggetti.

credenza-arturo

I piedini hanno la meglio anche nella credenza Tracks ma quello che la rende davvero unica e particolare è l’unione di materiali diversi quali legno, lino e cotone. Le ante scorrevoli sono infatti impreziosite da inserti imbottiti e rivestiti in lino o cotone in vari colori che donano alla credenza un aspetto vintage. Inserita in soggiorni moderni è un dettaglio inaspettato ed originale.

credenza-tracks

La modernità è rappresentata anche dalla credenza Raiki: purezza e rigore formale, linearità della forme, cura dei dettagli. La lavorazione a 45° effettuata tra fianco e frontale rende la struttura geometrica e squadrata, il meccanismo di chiusura ammortizzata delle ante facilita e rende sicuro l’utilizzo. Raiki è disponibile in 5 modelli, in materiali diversi dal legno essenza al materico, dal laminato al laccato, e in numerosissimi colori e finiture.

credenza-raiki

La credenza Pretty invece è caratterizzata da due ante scorrevoli complanari con doppia maniglia verticale dotate di meccanismo di chiusura assistita. Sono le maniglie ad essere le protagoniste poiché risaltano e sono ben in evidenza sulle ante lisce. La possibilità di scegliere colori in tinta o in contrasto tra questi due elementi permette di creare un complemento originale che ben si abbina ai colori già presenti nel soggiorno. La struttura è sostenuta da una sottile base e da uno zoccolo spostati verso l’interno.

credenza-pretty

Un complemento davvero originale e funzionale è la credenza Flò. Un particolare basamento in alluminio sostiene la struttura donandole un’aria leggera; un’anta a ribalta e una battente sono separate da un vaso integrato in cristallo. Questo è lo spazio adatto per posizionare steli di fiori di diverse altezze in modo da ornare con eleganza e creatività l’ambiente. Inoltre il vaso è completamente estraibile e permette una facile pulizia e manutenzione.

credenza-flo

Ma ancora non è tutto, in questa gallery di immagini potete trovare foto di molte altre credenze.

La madia, il segreto per un soggiorno sempre in ordine

Il conto alla rovescia dei giorni che mancano a Natale è iniziato. Sogniamo già l’aria di festa, i regali, la neve, i pranzi e le cene a casa con parenti e amici, le decorazioni, l’albero che illumina il salotto…ma…ops! E’ venuto in mente anche a voi quello che sto pensando io adesso?! Bisogna riordinare la casa per accogliere la famiglia, bisogna trovare il giusto posto per ogni oggetto. Calma, ragioniamo…la maggior parte del tempo si trascorrerà in soggiorno seduti attorno al tavolo quindi bisogna sistemare “solo” questo ambiente e avere il necessario a portata di mano. A me è venuta in mente una possibile soluzione, la volete sapere?! Madia. In un semplice mobile è racchiuso il segreto per tenere ordine in soggiorno.
La madia è un mobile contenitore simile alla credenza e da essa differisce per il suo orientamento verticale. Ante battenti, a ribalta, cassetti e cestoni nascondono e proteggono i vani interni che ospitano generalmente servizi di piatti e bicchieri e cristalleria in attesa della giusta occasione per essere sfoggiata.
Per ogni abitazione esiste la madia perfetta che ben si abbina con lo stile di arredamento, i colori predominanti dell’ambiente e i gusti personali.

Per chi ama i toni caldi del legno e le venature decorative Ergon è perfetta. Struttura realizzata con intarsi nelle essenze rovere moro, carbone, tiglio sbiadito e noce. Lo stile ricercato e raffinato la renderà sicuramente la protagonista del soggiorno…così che nessuno farà caso agli oggetti che sono sfuggiti al riordino frettoloso dell’ultimo momento.
Di non meno valore scenografico è Arabesque, una madia in legno con stampa di motivi geometrici su tutta la struttura che crea un elegante gioco cromatico alternando diverse tonalità di marrone. Per soggiorni più classici l’ideale è City. I quattro alti piedini sorreggono la struttura e l’anta profonda offre ulteriori piani d’appoggio per bicchieri e bottiglie. I ripiani interni sono in vetro trasparente e sono provvisti di astine di protezione in tondino di acciaio. Non solo riusciremo ad avere il nostro soggiorno in ordine ma potremo sfoggiare un arredo elegante che riesce ad unire il vetro e il legno in modo raffinato e funzionale.Al contrario Labyrinth si colloca bene in un ambiente moderno: il suo design attuale e ricercato è caratterizzato da un gioco di volumi e disegni geometrici che, oltre ad essere un piacevole elemento decorativo, donano alla madia uno scenografico effetto-volume.Per aggiungere un tocco di colore al soggiorno si può optare per la madia Fast. Realizzata in due larghezze e in infinite nuance, ante battenti simmetriche o asimmetriche dotate di chiusura assistita, basamento a scelta tra zoccolo e piedini. Semplice, elegante e altamente personalizzabile.

Per chi invece volesse unire in un unico mobile le funzioni della madia e vetrinetta Start e Swank sono due ottime soluzioni per arredare con stile, gusto e praticità il soggiorno.
Le ante in legno o in laccato sono impreziosite da un inserto in vetro che lascia intravedere il contenuto interno, ad esempio vasi decorativi e soprammobili. Dotare questo ripiano centrale di luce con faretti contribuirà a rendere la madia unica e originale. I parenti rimarranno affascinati da questo arredo.

Ma per lasciare tutti senza fiato è necessaria la madia Skap con impianto audio incorporato, wireless bluetooth e audio receiver. Gli altoparlanti della credenza fungono anche da pratici portavani in quanto si tratta di due ante apribili. L’arredamento si unisce al design, allo stile vintage e…alle feste natalizie. Potremmo intrattenere i nostri parenti allietandoli con dell’ottima musica di sottofondo.

Non si sa mai che, avendo la madia a portata di mano, i nostri ospiti ci aiuteranno a riordinare la stanza prima di tornare a casa loro.
Vi lascio con una gallery di immagini…

Credenze moderne: Dark Room e ambientazioni notturne

Non fraintendetemi, non intendo dare consigli per passare una serata di San Valentino in maniera “alternativa”. Dark room, nel nostro caso, è una casa dark nel vero senso della parola: soggiorni dalle pareti scure, ma soprattutto credenze moderne dalle finiture futuristiche. Eleganza, raffinatezza e superfici scolpite sono il fil rouge delle nostre Dark Room.
La cena perfetta per un San Valentino gotico? ostriche, naturalmente. O meglio, Oyster: una credenza dal design moderno, definito da forme e colori neutri, e da una texture quasi vellutata interrotta da un inserto in acciaio inox. Questa credenza moderna arreda una dark room oscura, in cui l’unico spazio di fuga è lo specchio neo-barocco alla parete.
Superfici scolpite simili ad un prisma imperfetto per Poliedro, una credenza moderna bianca a moduli perfettamente cubici. Questa dark room è un soggiorno in cui c’è spazio per dettagli di colore. Ma non esagerate. Arredare un soggiorno in bianco e nero è un’intramontabile scelta di stile.
Luna gioca con i volumi delle ante e propone un design rigato, scavato sulle superfici dei frontali sporgenti. Rigatissima e bianchissima, questa credenza moderna con ante bombate arreda e decora: obbligatoria quindi la parete del soggiorno nera o in colori scuri che creino un contrasto forte con il bianco. Sarebbe davvero un peccato far sparire il gioco di luci, ombre e volumi collocando la credenza a ridosso di una parete bianca o in toni pastello.
Gli amanti del fetish non possono non adorare questa credenza in ecopelle bianca: Square ha una struttura laccata ed ante diamantate con un motivo simmetrico ad effetto trapuntato. Una moderna credenza per ambienti ricercati e funzionali al tempo stesso: l’anta centrale nasconde infatti un comodo cestone.
Spesso mi capita di conferire caratteristiche umane agli oggetti: una sedia dal design divertente, una poltrona “che abbraccia”, una libreria “simpatica”. Slide è lunatica: una credenza moderna, anzi futuristica. Sembra pensata da un regista visionario, da un Kubrick che negli anni ’60 si immaginava un Ventunesimo secolo arredato in stile barocco. È strano come pensando al futuro sia facile collegare abbigliamento e arredamento al colore argento e a materiali metallici, freddi. In realtà Slide è una credenza con ante in foglia argento: una lavorazione tutt’altro che futuristica, anzi proveniente da antiche tradizioni pittoriche.

Non mi resta che augurarvi un Buon San Valentino…e che Dark Room sia.

Credenze, madie e vetrine moderne per il Soggiorno contemporaneo

“Ma la credenza si usa ancora?” chiede mia nonna, ottant’anni suonati, mentre si chiacchierava davanti ad un caffé nel suo soggiorno tutto fiori e soprammobili. Mia nonna la sua credenza anni ’50 ce l’ha ancora, lei però la chiama buffet, con tanto di pizzi e merletti su cui troneggia, estemporaneo, un tv al plasma. Ha anche la madia con la vetrina, imbandita di foto e bomboniere. Un tempo quella credenza ospitava i vinili, un giradischi e una collezione di liquori e caramelle. Ma questa è un’altra storia.
Nonna, le credenze si usano ancora ed anche le vetrinette, solo che ora sono madie e credenze moderne e colorate.
Zafferano, fiordaliso, bambù o addirittura azzurro Maldive, la madia Fast o la madia vetrina in stile vintage Swank diciamocelo, stanno bene anche in una casa moderna e giovane. Con tutti quei colori a disposizione non importa si chiamino buffet, credenze o madie, perché un posticino in soggiorno lo si trova anche per loro. Tanto più che la moda dell’arredamento retrò sta tornando in voga.
Lo abbiamo visto al Salone del Mobile 2012: tornano i legni e le essenze, scuri o alleggeriti da inserti colorati. Tornano le linee degli anni ’50 e degli anni ’60, mobili geometrici dalla silhouette pulita ed essenziale. Come la credenza con ante in legno di rovere Swank.
Per chi ama il design moderno ed essenziale, ma dall’ispirazione vintage, la credenza di design bifacciale Duble mantiene linee minimal e geometriche, alleggerite da spazi vuoti.
Si può usare a centro stanza, per dividere gli spazi in un monolocale o in un open space.
Moderno non si traduce per forza in design futuristico e forme eccentriche. Classica e moderna al tempo stesso la credenza sagomata Raffaello ripropone le forme classiche della credenza provenzale in una versione shabby chic, très chic aggiungerei, con maniglie a ricciolo e piedini bombati nella migliore tradizione delle credenze antiche.