Specchi strani | inarts ihccepS

Lo specchio è un complemento immancabile ed è anche uno dei più misteriosi della casa. Da sempre ha risvegliato l’interesse di poeti e scrittori, non a caso una delle prime avventure di Alice era intitolata “Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò“. E chi può dimenticare il celeberrimo “Specchio, specchio delle mie brame…“?
Le due protagoniste avrebbero certamente apprezzato questa carrellata di specchi strani a partire da, guarda caso, Biancaneve:

Biancaneve è uno specchio a forma di albero con appendiabiti-mela.

Biancaneve è uno specchio a forma di albero con appendiabiti-mela.

Proseguiamo con questo portale spazio-temporale chiamato Les Brothers. Alice ci si sarebbe tuffata a capofitto:

Grande specchio circolare dalle linee essenziali Les Brothers.

Grande specchio circolare dalle linee essenziali Les Brothers.

Dalle profondità marine arriva un tripudio di bollicine e pesciolini: i Fish e i Bubbles. Scelta perfetta per tutti i Capitan Nemo là fuori e per chi la mattina sotto la doccia non può fare a meno di intonare “in fondo al mar, in fondo al mar, vedi lassù che sgobbano, sotto quel sole svengono…”

Specchi a forma di pesce palla Fish.

Specchi a forma di pesce palla Fish.

Bubbles: specchi circolari in una struttura in legno.

Bubbles: specchi circolari in una struttura in legno.

Strani inquietanti figuri si aggirano per i corridoi di questa casa black & white. Non dite ad alta voce che cosa vi ricordano, per favore…noi li chiameremo Adamo ed Eva stilizzati.

Adamo ed Eva

Adamo ed Eva

Fanno pensare alla copertina di un vinile di musica anni ’70: sono i Tropicana, famiglia di specchi psichedelici.

Tropicana: specchi strani in parte riflettenti in parte colorati.

Tropicana: specchi strani in parte riflettenti in parte colorati.

Specchi mutanti rivelano la loro vera natura: un’anima neoclassica con cornice in gesso finemente fregiato…ma illuminazione fluo. Son proprio pazzi questi specchi strani.

Specchi Breccia con retroilluminazione fluo.

Specchi Breccia con retroilluminazione fluo.

Chiudiamo con l’animalier, che non guasta mai.

Silvetro: specchio appendiabiti a forma di gatto.

Silvetro: specchio appendiabiti a forma di gatto.

Miao a tutti!

E se ancora non avete trovato gli specchi strani e originali delle vostre brame: che gallery sia.

Idee per arredare casa: portaoggetti di design in legno

Anche la nostra rubrica “Idee per arredare casa” ha risentito di queste vacanze estive, per circa due settimane “si è presa le ferie” ma torna oggi con un oggetto del desiderio davvero originale. Un oggetto che vi farà dare i numeri…e le lettere. Non per niente si chiama Letters&Numbers.

portaoggetti-design-legno-letters-numbers

Contenitori e spazi dove riporre gli oggetti sono graditi e tanto bramati in ogni casa. Si tenta sempre di mantenere tutti gli ambienti in ordine, di trovare ad ogni cosa il proprio posto ma spesso non si riesce o si finisce per acquistare grossi contenitori che stonano con l’arredamento già presente.
Non vogliamo certo che le nostre case si trasformino in un caos di oggetti sparsi o in ripostigli per contenitori scelti per disperazione e necessità.
Letters&Numbers è una soluzione discreta, elegante ed estremamente originale a tutti questi problemi.
È un contenitore portaoggetti dotato di anta battente, suddiviso all’interno in vani di diverse dimensioni che lo rendono pratico e multifunzionale. Se ci fermassero qui nella descrizione non renderemmo giustizia al prodotto. Dobbiamo per forza aggiungere che la vera particolarità è la forma che rappresenta numeri da 1 a 9 e lettere dalla A alla Z.
Affiancando più portaoggetti si possono così creare parole o addirittura frasi e date di nascita; le 37 forme differenti possono essere infatti assemblate e posizionate a piacere.

Letters&Numbers è la scelta perfetta per arredare la cameretta dei bambini per riporre i loro giocattoli più piccoli, libri o quaderni dei disegni. È adatto alla camera degli adulti e può essere utilizzato come comodino ed ospitare all’interno tutto ciò che si desidera e sul piano superiore una lampada da tavolo e una sveglia. È ideale in soggiorno e in salotto vicino al divano per un tocco di stravaganza nell’ambiente e per contenere piccoli oggetti e riviste. O ancora, se vogliamo sdrammatizzare, possiamo posizionarlo anche in bagno per riporre oggetti di make-up o piccoli barattoli.

Se ancora tutte queste caratteristiche non fossero sufficienti per farlo diventare un oggetto del desiderio, possiamo aggiungere che è realizzato con un’attenta e precisa lavorazione. Presenta una maniglia integrata nell’anta e una giunzione a 45° stuccata a mano.
Letters&Numbers è disponibile in legno d’abete sbiancato e in laccato opaco in innumerevoli finiture, perfetto per essere abbinato ai colori già presenti in qualsiasi ambiente.

Utilità e colore con i ganci appendiabiti da parete

Chiamarli ganci appendiabiti, pomelli appendiabiti, pomoli appendiabiti o ancora ganci da parete fa poca differenza, quello che è certo è che si fa riferimento ad un unico oggetto sempre utile in qualsiasi casa.
L’oggetto in questione non è altro che un appendiabiti dalle dimensioni molto ridotte che viene fissato ad una parete e utilizzato per ordinare vestiti e giacche.
Come succede ormai in ogni campo dell’arredamento, la varietà di modelli disponibili offre l’imbarazzo della scelta. Forme, colori e materiali si alternano e permettono di creare arredi moderni, originali e di design adatti ad ogni ambiente. Questa non è certo un’esagerazione: i ganci appendiabiti possono essere utilizzati all’ingresso, in camera da letto, in cucina e anche in bagno.
Occupano pochissimo spazio, sono discreti ed estremamente utili. All’ingresso permettono di appendere giacche, cappotti e sciarpe appena rientrati in casa, in camera da letto cappello o vestiti. Utilizzati in cucina sono il luogo in cui appendere strofinacci o grembiuli, in bagno accappatoio e asciugamani.

Non è difficile immaginare la forma del gancio appendiabiti Chiodo, il nome infatti è il suo degno portavoce. È realizzato in legno di faggio naturale o laccato all’anilina e lascia intravedere le caratteristiche venature di questo materiale che esaltano la sua semplicità formale. E se queste caratteristiche ancora non fossero abbastanza, è posizionabile a parete con inclinazione a scelta, verso l’alto, il basso o inclinato verso un lato.
Sapete che Chiodo è stato anche sul set televisivo del programma “Molto Bene” condotto da Benedetta Parodi e in onda su RealTime? Se vi siete persi questa notizia leggete qui.

ganci-appendiabiti-chiodo

Un vero tocco di colore in casa è dato da Arcobaleno, un gancio appendiabiti in metallo colorato. Oltre ad offrire l’appoggio per giacche e vestiti, è utile anche per appendere chiavi e fogli. Il pomello è infatti dotato di un piccolo gancetto inferiore per le chiavi di casa e della macchine ed è possibile agganciare anche un porta molletta per sospendere fogli e scontrini che non si vogliono perdere.

ganci-appendiabiti-arcobaleno

Vero appendiabiti di design, originale e creativo è Bottone, a forma di bottone appunto. Piccolo e rotondo, è dotato di 4 buchi al centro in cui sono stati ricreati i caratteristici fili da cucito. Tutto è realizzato in poliuretano verniciato bianco madreperla, disponibile in due dimensioni. Fissato alla parete di casa farà di certo una bella figura.

ganci-appendiabiti-bottone

Forma leggermente diversa ma sempre compatta e discreta per Candy, un appendiabiti con due ganci. Le linee semplici e giocose sono esaltate dai numerosi colori in cui è disponibile che si abbinano perfettamente alla tonalità delle pareti e degli arredi già presenti in casa.

ganci-appendiabiti-candy

I ganci appendiabiti da parete non solo risultano estremamente utili ma permettono anche di dare libero sfogo alla fantasia. Possono essere utilizzati singolarmente ma la loro funzione e il loro impatto visivo aumenta accostando più elementi e creando un’originale composizione. Disposti in fila, posizionati in ordine sparso o sistemati per ricreare una forma specifica, si posso utilizzare a seconda di ogni spazio e gusto personale.

Ecco una gallery di immagini di ganci appendiabiti per darvi l’ispirazione giusta per la vostra casa.

I mille usi dei pouf contenitore

Rotondi, rettangolari o quadrati, in tessuto, pelle o ecopelle, fissi o con ruote, non esistono forme, colori o caratteristiche che accomunano tutti i pouf. Esiste però una qualità che descrive la sottocategoria dei pouf contenitore: il nome stesso lo dice, sono dotati di vano contenitore interno.

I pouf hanno molteplici utilizzi: all’occorrenza diventano delle pratiche sedute, possono essere usati come tavolino o superficie d’appoggio o, ancora, come macchie di colore che arredano la casa. Solamente i pouf contenitore però hanno un’altra qualità: contengono, racchiudono e nascondono gli oggetti più vari.
Sollevando la parte superiore, quella che potremmo chiamare il “coperchio”, si avrà a disposizione dello spazio extra sempre utile.

Un pouf contenitore posizionato in salotto vicino al divano può contenere coperte, plaid o riviste. Non solo si avranno a disposizione questi oggetti rimanendo comodamente seduti o sdraiati, ma l’ambiente sarà anche più ordinato. Il pouf aiuta infatti a trovare un posto a tutti gli oggetti, evitando il crearsi di una confusione generale.
Un pouf contenitore con vassoio offre un’ulteriore utilità: vi si possono appoggiare tazzine di caffè, thè o cocktail quando si hanno ospiti o quando si vuole godere di un momento di relax sul divano.

pouf-contenitore-pat

Pouf contenitore con ruote Pat, dotato di vassoio in legno.

In cameretta un pouf contenitore può essere il punto di raccolta di peluche e giocattoli. Se colorato o con una forma strana ancor meglio, i bambini saranno ancor più propensi a riordinare.

pouf-contenitore-clown

Pouf contenitore rotondo Clown, rivestito in ecopelle con piano disponibile anche in laminato.

Se posizionato in camera da letto un pouf può essere usato anche come comodino. Nel vano interno si possono riporre libri, occhiali o altri piccoli oggetti e sulla superficie superiore una lampada da tavolo e una sveglia, facilmente spostabili all’occorrenza.

pouf-contenitore

Pouf Contenitore quadrato con ruote.

Ma ancora non è tutto, un pouf contenitore può diventare il cestone della biancheria in bagno, una soluzione estremamente elegante ma di grande utilità.

pouf-contenitore-puffo

Pouf contenitore Puffo dalla forma a cono, con sacca sfoderabile.

Modelli, colori e forme sono davvero infiniti, questa gallery di immagini è solo un assaggio di tutti i pouf contenitore effettivamente disponibili.

 

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #27

Con la bella stagione alle porte il nostro oggetto del desiderio ha deciso di trasferirsi in giardino…come dargli torto!
Elegante e raffinato, tondo o ad arco, chiaro o scuro, l’oggetto di oggi è tutto questo e molto altro ancora. E’ la lampada da esterni Shanghai.

oggetto-del-desiderio-lampada-shanghaiIl nome non è casuale, vi ricordate il gioco Shanghai? Alcuni bastoncini di legno colorati vengono fatti cadere sul tavolo e a turno i giocatori cercano di raccoglierne il più possibile stando attenti a non muovere quelli vicino. A inizio partita la forma a ventaglio dei bastoncini crea un particolare gioco di incastri; è proprio da qui che deriva il nome. Il paralume della lampada ricorda quei bastoncini disposti un po’ a caso, senza un ordine preciso che si intrecciano in modo unico e originale.
Nel caso di questa lampada il gioco di intrecci è realizzato in fibra wicker, nota anche come “rattan sintetico“; una fibra particolarmente indicata per realizzare arredi da esterni. Si tratta di polietilene anti-invecchiamento, impermeabile e resistente a muffa, raggi UV e agenti atmosferici, capace di resistere a qualsiasi condizione climatica.

Complici le dimensioni, nel modello rotondo a terra questa struttura a ragnatela ha un forte impatto visivo e una grande presenza scenica. Nel modello ad arco è un arredo semplice ma di grande carattere.
La lampada Shanghai è perfetta per un aperitivo o cena in giardino con gli amici; è l’arredo che crea atmosfera durante il tramonto e che illumina durante la sera. A bordo piscina, in giardino vicino ad un tavolo o divanetto, in veranda o in un ampio terrazzo poco importa, è unica e perfetta ovunque.

Siamo abituati a scegliere con attenzione gli arredi per l’interno della casa ma con l’arrivo del caldo e dell’estate anche gli esterni meritano un occhio di riguardo. Con la magica atmosfera della lampada Shanghai il giardino non sarà più lo stesso.
Noi stiamo già sognando ad occhi aperti e fin dalla prima immagine abbiamo esclamato ”La voglio!”. Shanghai è anche il tuo oggetto del desiderio?

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #25

Siamo alla 25^ puntata della rubrica #ArredareCasa e ancora non vi ho proposto un oggetto pensato per i più piccoli. E’ giunto il momento di rimediare e dar voce agli infiniti desideri dei bambini…ecco Nido di Magis.

oggetto-dei-desideri-magis-nido

La mia fantasia riesce a descriverla come una caverna giochi, un nascondiglio segreto, un sommergibile, una navicella spaziale o una tenda da indiani ma sono sicura che l’immaginazione di un bambino riuscirebbe a proporre altre mille alternative.
Quello che posso affermare con certezza sono le caratteristiche tecniche di questo prodotto, particolarità che lo rendono un oggetto dei desideri e del divertimento.
Questa casetta giochi è stata progettata dal designer Javier Mariscal per la collezione Me Too di Magis. E’ un pezzo di design a misura di bambino.
E’ realizzata in polietilene colorato coprente che la rende perfetta anche per gli esterni. E’ disponibile in quattro accesi, vivaci ed originali colori ma è l’interno a racchiude un altro mondo segreto visibile solo ai più piccoli: cupola decorata con incisioni e base che riproduce l’effetto erba.

Complice la bella stagione che sembra finalmente essere alla porte, Nido è la soluzione giusta per far divertire e giocare i bambini all’aria aperta. Non è il solito giocattolo di cui, dopo pochi giorni, i bambini si dimenticano; al contrario si può adattare ai loro infiniti e sempre diversi giochi.
E poi, ammetterete anche voi che gli occhietti e le zampette suscitano simpatia anche negli adulti…

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #24

Anche questa mattina la Brianza si è svegliata con un cielo che non promette bene. Quest’anno la primavera sembra davvero farsi attendere e proprio il tempo è stato la mia ispirazione per l’oggetto del desiderio di oggi: il portaombrelli Narciso.
Vi state forse chiedendo come è possibile che un portaombrelli diventi un oggetto del desiderio per arredare casa?
Se siete le donne-mamme di casa non vi sarà difficile capirlo. Sapete quanto è comodo avere un posto apposito per riporre gli ombrelli appena rientrati ed evitare così di bagnare il pavimento. Se siete gli uomini di casa sapete invece che la vostra moglie o fidanzata vi sarà molto grata se riporrete subito l’ombrello senza sporcare il pavimento. Se vivete da soli eviterete il lavoro di pulizia a voi stessi e questo può solo che farvi piacere.
Potrei continuare ancora con l’elenco ma in questo modo non potrei subito dirvi un altro motivo per cui Narciso è un oggetto dei desideri…

oggetto-del-desiderio-portaombrelli-narciso-00

Ha una forma originale, linee fluide e ondulate, è elegante e raffinato ed è disponibile in cinque colori. Posizionato sull’uscio farà invidia a tutti i vostri vicini; subito all’ingresso farà stupire i vostri ospiti e vi delizierà gli occhi ogni volta che rientrerete a casa.
Possono bastare queste caratteristiche per farlo entrare di diritto nella nostra rubrica? Secondo me si ed è anche riuscito a posizionarsi quasi in cima alla classifica. (Qualcosa vi suggerisce forse che io sono donna?! :-) )

Anche le caratteristiche più tecniche di Narciso lo rendono un oggetto fuori dal comune e desiderabile. E’ realizzato in metallo verniciato sottoposto ad un particolare trattamento di curvatura che permette di ottenere l’originale forma. Il profilo ricorda una leggera sfoglia dolcemente curvata, a dimostrazione del fatto che anche gli oggetti più semplici e di uso quotidiano possono essere ricercati e raffinati. Può comodamente contenere fino a 9 ombrelli e questo è un grande vantaggio soprattutto quando si hanno ospiti. L’acqua che cade è conservata all’interno della struttura in una pratica vaschetta raccogli-gocce, facilmente svuotabile all’occorrenza. Occupa poco spazio e può arredare in modo funzionale l’angolo dell’ingresso che altrimenti rimarrebbe inutilizzato.
Narciso è un oggetto dei desideri anche perchè è perfetto per qualsiasi casa: i toni chiari del bianco e del beige per un arredamento classico e raffinato, i toni del fucsia e del giallo senape per un tocco più moderno e giovanile.

Ancora non vi fidate delle mie parole? Guardate il portaombrelli Narciso con i vostri occhi…

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #22

Idee per arredare casa” è diventato ormai un appuntamento fisso. Ogni martedì esaminiamo il nostro vastissimo catalogo in cerca di oggetti dei desideri per la casa e questa mattina la nostra attenzione è stata colpita dal portabottiglie Drop.

portabottiglie-drop-cattelan

La traduzione in italiano del nome significa “goccia” e non è difficile capirne il motivo: l’originale forma ricorda proprio una goccia d’acqua che cade come una lacrima.
E’ un portabottiglie a muro realizzato con un’unica lastra di metallo acciaio verniciato o inox lucido piegata fino a donarle la caratteristica sagoma.
L’altezza di 121 cm è suddivisa in tre comodi e pratici vani. Quello inferiore è realizzato a griglia e può contenere fino a 14 bottiglie di vino da 75 cl, quello centrale può ospitare altre bottiglie e bicchieri da vino, quello superiore bassi bicchierini da amaro o piccoli suppellettili da decorazione.

Drop è perfetto per l’angolo wine-bar della casa, soprattutto se posizionato vicino ad un tavolo o sopra una credenza. Custodisce ed espone in modo elegante, raffinato e discreto le bottiglie, quasi incorniciandole e rendendole oggetti da osservare. Drop non è solo funzionale e pratico, è un dettaglio di stile che gli ospiti noteranno e apprezzeranno.

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #21

L’oggetto del desiderio di questo martedì sarà apprezzato soprattutto dagli amanti della musica e da chi, oltre alle orecchie, ama rifarsi gli occhi collezionando i pezzi musicali preferiti in modo originale ed artistico.
L’oggetto di oggi è il porta cd da parete Crown. L’insolita forma circolare e concentrica, a tratti quasi ipnotica, è funzionale e decorativa allo stesso tempo.

porta-cd-crown

Funzionale perchè Crown può contenere 40 o 136 cd, a seconda della dimensione della struttura, decorativa perchè è un complemento che dona un tocco di colore, originalità ed eleganza alla casa.
Fondo laccato bianco e profilo circolare in legno rovere, noce o laccato in dieci colori differenti. Trovare la tonalità che si abbina perfettamente con la propria parete di casa è semplice. Bianco o nero per un tocco più classico e neutro, fuxia e senape per il massimo dell’originalità e del colore.
Crown può avere una circonferenza di 50 cm o di 79 cm ed occupare in modo discreto  e poco ingombrante la parete della camera da letto o del soggiorno. Riordinare i dischi è semplice: il profilo interno dentato è realizzato in modo da poter ospitare il porta cd di plastica in modo sicuro e fermo.

Appeso nella cameretta dei bambini o in un studio Crown è sempre perfetto ed è un’idea semplice ma utile per arredare la propria casa.

Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #20

Gli oggetti del desiderio sono quegli oggetti che tra un sobbalzo di stupore e uno di meraviglia ci fanno esclamare con vigore e sicurezza “Lo voglio!”.
Non avete questa reazione guardando la lampada Slope di Miniforms?!
Io si e analizzando con attenzione le sue caratteristiche mi sono convinta sempre più che è un oggetto di design unico per arredare la casa.

lampada-slope-miniforms

E’ realizzata in massello di faggio perfettamente levigato e lavorato ai lati, ha un paralume a tronco di cono in metallo laccato opaco nei colori bianco, giallo e grigio seta. Il paralume avvolge e nasconde la lampadina ed è sorretto da uno spesso filo in corda che protegge i fili elettrici.
Solo questo suo aspetto semplice e pulito basterebbe a farla desiderare ma come se non bastasse a tutto ciò si unisce l’eleganza e la raffinatezza.
L’abbinamento del legno chiaro e dei toni pastello è tenue e delicato e l’uso di un materiale tradizionale come il legno massello è ben bilanciato dall’unione con altri materiali più moderni come il metallo colorato.
Date queste caratteristiche e i numerosi modelli in cui è disponibile Slope è perfetta in tutti gli ambienti della casa. Nella versione lampada a sospensione posizionata sopra il tavolo del soggiorno può illuminare la zona pranzo, al centro della camera può essere la fonte di luce per creare atmosfera, nell’angolo studio può illuminare dall’alto la scrivania. Nella versione da parete può completare la zona letto sopra al comodino, in quella da tavolo può essere posizionata sulla consolle all’ingresso, sul tavolo durante la lettura, sul comodino, sulla scrivania o in generale ovunque ce ne sia bisogno. Ed infine nella versione lampada da terra può essere utile nell’angolo lettura o vicino al divano.

Più che una lampada Slope è una collezione di lampade per una casa giovane, moderna e dinamica, complemento d’arredo unico e originale.
Slope incarna tutte le caratteristiche dell’azienda che la produce: arredamento di design minimalista, forme essenziali, uso del legno e altri materiali attuali.
Miniforms è tutto questo.

Guardate questa gallery di immagini e vi innamorerete anche voi di Slope…attenti solo a non urlare troppo forte “La voglio!”.