“Ambarabà cicci coccò…quante foto di comò”

Indovinello: qual è quell’arredo che si trova in camera ed è di solito posizionato di fronte al letto? Suggerimento: “Ambarabà cicci coccò…tre civette sul…”
Esatto! Il comò!
Suddiviso in cassetti per riporre in modo ordinato la biancheria per il letto e quella personale. Di solito posizionato di fronte al letto ad una distanza utile per permettere il passaggio e per aprire agevolmente i cassetti. Utile piano d’appoggio superiore per posare una lampada da tavolo o oggetti vari di piccole dimensioni. In coordinato con il comodino.
Sono queste le caratteristiche principali di questo complemento. Quello che differenzia i vari comò tra loro sono stile, colore, materiale e forma.

Guardate ad esempio Tratto:

comò-tratto

Linee semplici ed essenziali, colore neutro e tenue, uso del legno rovere laccato a poro aperto per mostrare le caratteristiche venature. Frontali lisci privi di maniglie dotati invece di uno scanso orizzontale che ne consente l’apertura. Sistema di chiusura assistita per evitare fastidiosi rumori e movimenti troppo bruschi che rovinerebbero il materiale.
Tratto è disponibile a 3, 4 o 6 cassetti e può essere posizionato in appoggio su uno zoccolo o più semplicemente a terra.
Il bianco è perfetto per camera da letto dai toni chiari per mantenere un’aria eterea nell’ambiente. La scelta invece di finiture come il legno rovere moro, tabacco, terra, carbone o il noce canaletto è ideale per complementi eleganti. La vasta gamma di colori laccati lucidi invece lascia libero sfogo alla fantasia e alla personalizzazione; 27 colori differenti che spaziano dal giallo acceso al verde scuro, dall’argilla al grigio perla.

La collezione di comò di ArredaClick comprende altri arredi simili a Tratto con linee semplici ed essenziali ma per chi vuole arredare la propria camera con uno stile più classico o shabby chic, per chi ama forme meno regolari o colori più originali come la foglia oro consiglio di guardare questa gallery di immagini.

Intramontabili letti in legno e laccato

Il legno è un materiale da sempre usato nel campo dell’arredamento e i letti in legno e in laccato sono un classico intramontabile per arredare la camera da letto.
Il legno non stanca mai, è versatile e utilizzabile per moltissimi arredi di qualsiasi stile.
Il legno non tradisce le aspettative, è resistente ai carichi, ha tinte calde e sfumature inimitabili ed è un materiale naturale.

Ecco Blake, disponibile nella versione legno impiallacciato o laccato a poro aperto.

letto-legno-blake

Letto Blake in legno impiallacciato

letto-legno-laccato-blake

Letto Blake in laccato poro aperto

E’ un letto matrimoniale moderno, perchè legno non è sempre sinonimo di classico e fuori moda.
Le linee sono essenziali e armoniche, la struttura è esile e i quattro piedini la sorreggono in modo visivamente leggero. La testiera leggermente curvata è un dettaglio che impreziosisce il letto.
Blake può essere scelto in una soluzione mono o bicolore: giroletto e testiera in finiture e colori diversi per avere un arredo personalizzato e perfetto secondo i gusti personali e i toni cromatici dell’ambiente. Inoltre può essere dotato di un box contenitore ad alzata semplice che offre un pratico spazio per la biancheria o altri piccoli oggetti.

Nonostante sia un materiale classico ampiamente utilizzato, il legno non tradisce mai e permette di realizzare arredi moderni e contemporanei.
Blake ne è l’esempio ma anche tutti i letti presenti in questa gallery di immagini sono degni rappresentanti.

Parola ai comodini. Ops… alle immagini di comodini

Pensando al lavoro che mi aspettava questa mattina in ufficio mi è venuta un’idea e ieri ho fatto un mini test. Ho chiesto agli ignari partecipanti del sondaggio di dirmi tre arredi per la camera da letto. Dopo avermi guardato un po’ stupiti la risposta ripetuta più volte è stata “letto, armadio e comodini”, in questo ordine. Non ho preseguito nel sondaggio ma guardando i 146 comodini presenti nel nostro catalogo mi sto chiedendo come alcuni abbiano potuto citarli per terzi. Probabilmente la loro idea di comodino è ancora quella classica e non sanno che ne esistono davvero di tutte le forme. Rettangolari, quadrati e rotondi. Con cassetti, ante o vani a giorno. Con piedini d’appoggio o sospesi. Ne abbiamo addirittura uno che ricorda in modo spiritoso una faccia e uno con illuminazione a led integrata.
E poi abbiamo Moby che più che un comodino è una collezione di comodini, disponibile in oltre 30 modelli che variano per dimensione e per tipologia. Eccone alcuni:

comodini-moby-2cassetti

Moby, vano a giorno superiore e due cassetti inferiori

comodini-moby-1vano

Moby, vano a giorno laterale e anta con verso a sinistra

comodini-moby-piedini

Moby, un cassetto in appoggio su piedini

comodini-moby-sospeso-cassetti

Moby, composizione sospesa con cassetti, vani a giorno e ante

Il denominatore comune di questa collezione è il materiale con cui sono realizzati, legno rovere o laccato opaco, tutto il resto è lasciato alla volontà di chi lo sceglie. Massima componibilità e possibilità d’utilizzo per avere una sorta di piccola “parete attrezzata” sulla parete o un complemento essenziale vicino al letto.

Ho volutamente scelto di “far parlare le foto” al posto mio…ma non hanno ancora finito di dirvi tutto! Ecco una gallery di immagini di comodini. Riuscite a trovare quello a forma di faccia e quello con luce integrata che vi ho citato prima?

Foto di letti imbottiti per rilassarsi con gli occhi

E’ sempre difficile abbandonare il proprio letto la mattina, soprattuto il lunedì quando una lunga settimana si affaccia all’orizzonte; per non parlare della pioggia poco invitante che stamattina bagna la Brianza. Pensando a come poter iniziare alla grande questa settimana mi è venuta un’idea: i letti imbottiti.
Morbidezza e comodità. Sono queste le parole che vengono in mente pensando a questi letti. Il rivestimento imbottito infonde la voglia di lasciarsi dolcemente sprofondare e abbandonarsi tra le braccia di Morfeo, pensiero che può solo alleviare il lunedì mattina.

letti-imbottiti-jerry

Il letto nell’immagine è Jerry, degno rappresentante di questa categoria.
Il design semplice ed essenziale lascia spazio ai dettagli finemente realizzati. E’ un letto matrimoniale disponibile in diversi modelli e nella versione con box contenitore può essere dotato di una reta a doppia alzata che aiuta nel rifacimento del letto. Il vero dettaglio distintivo è l’importante testiera imbottita che scende lateralmente fino a toccare terra; non da meno il basso giroletto che nasconde i piedini d’appoggio. Interamente imbottito in tessuto, pelle o ecopelle, ha cuciture a vista che scandiscono in modo rigoroso i bordi, sottolineando le linee squadrate e regolari.
Jerry ha un aspetto morbido ed accogliente, uno stile contemporaneo e originale, perfetto per arredare la camera da letto di una giovane coppia.

Solo con un’immagine e il pensiero dell’estrema comodità di questi letti io mi sento già meglio. Ma per non farci mancare nulla vi propongo una gallery di immagini di letti imbottiti. Non riuscirò a mostrarvi tutti i modelli a disposizione ma spero almeno di alleviarvi la giornata e di farvi venir voglia di distendervi e rilassarvi.

Mobili settimanali e cassettiere per la camera da letto

Oggi vi voglio parlare di settimanali. Non aspettatevi gossip e scoop su personaggi famosi, non mi riferisco a quei giornali che escono una volta a settimana con notizie sbalorditive. Vi voglio parlare dei settimanali nell’arredamento della casa, in particolare della camera da letto. I mobili settimanali e cassettiere, conosciuti anche con il nome di “settimino“, di solito sono composti da 7 cassetti e contengono la biancheria personale utile per una settimana, proprio da qui deriva il loro nome. In alternativa possono essere utilizzati come cassettiere e contenere così vestiti, magliette, camicie o quant’altro, anche lenzuola e biancheria per il letto.

Ve ne voglio presentare due in particolare, diversi per stili, forme, colori e materiali.

mobili-settimanali-cassettiere-genesis

Genesis ha una struttura in frassino essenza o laccato con originali frontali caratterizzati da un “taglio” diagonale. Oltre a decorare in modo semplice e insolito, permettono l’apertura dei cassetti. Genesis ha un aspetto essenziale, pulito ed elegante ed è perfetto per camere da letto moderne. Le sue linee compatte e rigorose si possono ritrovare anche nel modello comò e comodino per completare tutto l’arredo della camera.

mobili-settimanali-cassettiere-set

Set ha una struttura in legno di magnolia e multriastrato di pioppo laccato in diversi colori caratterizzato da una forma che si restringe verso il centro e si allarga verso la parte posteriore e i frontali. Guardando questo settimanale cassettiera di profilo si nota un distintivo “effetto ondulato” nella struttura, sorretta da quattro piedini. Questa forma originale ma slanciata addolcisce l’aspetto imponente di Set. Le maniglie sono un ulteriore dettaglio personalizzabile, a scelta tra numerosi modelli, da quello standard al pomolo bocciolo, dal sasso a quello con pendaglio.

Ecco una gallery di immagini di settimanali e cassettiere. Modello rotondo, “bombato” o squadrato, cassetti o ante che nascondono ripiani, frontali lisci o lavorati, colori caldi del legno, neutri o foglia oro…c’è veramente l’imbarazzo della scelta e a volte le immagini spiegano meglio delle parole.

Mobile toeletta per un angolo di relax tutto femminile

La definizione di mobile toeletta secondo un vocabolario online è: ”mobile con specchio sul cui ripiano si dispone l’occorrente per pettinarsi e truccarsi”. Il significato delle parole non è certo discutibile ma per me il mobile toeletta è molto di più: è l’angolo del benessere, contenitore di trucchi e segreti, è il sogno di ogni donna.
Per gli uomini risulterà un pò difficile credermi; loro perdono subito la pazienza quando noi donne ritardiamo anche solo qualche minuto per uscire. Ma forse non capiscono quanto è impegnativo ricordarsi dove abbiamo messo matita, mascara e rossetto. In bagno? Forse in borsa? Ma in quale borsa?
Avere tutto l’occorrente per trucco e parrucco in un solo angolo della casa sarebbe magnifico…anche per gli uomini.

Direste mai che questo mobile

mobili-toeletta-prestige-

si trasforma in questo mobile da toeletta…

mobili-toeletta-prestige

Quella che all’apparenza è una consolle a parete in realtà è Prestige, il mobile – mini mondo delle donne.
Il piano in legno impiallacciato è dotato di apertura a ribalta con molle a gas e nasconde al suo interno un pratico specchio rettangolare, un ripiano porta oggetti e una luce led. La struttura laterale è una sorta di stretto contenitore scorrevole diviso in tre ripiani che offre ulteriori piani d’appoggio che non guastano mai.
Posizionando un elegante pouf o una comoda sedia davanti si potrà godere di un momento di relax al femminile. Accessori per il make-up, smalti, profumi, creme e tutto il necessario per la cura del corpo possono essere riposti in un mobile adatto ed essere sempre a disposizione.

Donne, so che siete rimaste affascinate da questo mobile toiletta e, giusto per darvi l’imbarazzo della scelta, vi voglio rimandare ad un articolo in cui ve ne avevo presentati altri; eccolo. Vi lascio anche una gallery di immagini per sognare un altro po’.
Uomini, se siete arrivati fino a questo punto di questo articolo siete ormai pronti per regalare alla vostra amata un magnifico mobile da toiletta.

Letti rotondi: sogno di molti, realtà ancora di pochi

Letti rotondi: sogno di molti, realtà ancora di pochi.
Chi di voi non ha mai sognato di avere un letto rotondo? L’idea di essere anticonvenzionali, di rompere le regole, di soprassare gli schemi e di stupire è spesso un pensiero di molti, soprattutto in camera da letto. Ma si sa, “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare” e spesso ci autoconvinciamo che non riusciremo a dormire sonni tranquilli e a riposarci su una struttura rotonda. Sfatiamo questo mito: una letto rotondo, se acquistato nelle giuste dimensioni, in base alla nostra altezza, è comodo e funzionale tanto quando un letto rettangolare. Inoltre si può utilizzare un classico set di biancheria rettangolare, preferibilmente senza angoli elasticizzati per poter rimboccare facilmente le lenzuola al di sotto del materasso.
La presenza scenica di un letto simile in camera da letto non è da sottovalutare. E’ elegante, moderno e di tendenza, ha linee morbide e avvolgenti, non ha spigoli. Un aspetto negativo, se così vogliamo definirlo, c’è: necessita di ampi spazi. Per poter posizionare questo letto in centro stanza è necessario una camera con metratura adeguata, per potersi muovere agevolmente nell’ambiente.

letto-rotondo-tucson

Tucson è un letto rotondo sommier altamente personalizzabile. Non solo può diventare il protagonista dell’ambiente ma, essendo disponibile in una vasta gamma di rivestimenti e colori, si può integrare perfettamente con le nuance già presenti nella stanza. Per un ulteriore tocco di stravaganza si può scegliere Tucson nella versione senza testiera, al contrario, per chi la volesse, la scelta ricade su un’originale coppia di cuscini reclinabili.
Se la forma rotonda ancora non vi convince del tutto, Tucson può essere dotato di penisole ai quattro angoli che creano una forma irregolare o quadrata. Le penisole possono poi essere utilizzate come appoggio per piccoli oggetti che si vogliono avere sempre a portata di mano durante la notte.

Il design stravagante di un letto rotondo si unisce al comfort, per una camera moderna e di tendenza. Inutile aggiungere che la forma rotonda è sinonimo di perfezione.

Arredamento camera da letto: 5 elementi indispensabili

Qualsiasi sia l’arredamento della camera da letto sicuramente è composto da almeno 5 elementi. Non influiscono stili, colori, dimensioni della stanza, gusti personali, né altro, in tutte le camere ci saranno: letti, comò e comodini, reti letto, materassi e guanciali.
Individuarli è semplice, analizzare ognuno di essi un po’ meno. Ho cercato di farlo in alcuni articoli precedenti, in questo invece voglio descrivere alcune camere da letto prendendo spunto da immagini.

arredamento-camera-da-letto-allen

Allen è un letto matrimoniale disponibile in tessuto o ecopelle con testiera dalla forma trapezoidale. La rete letto ideale è una rete in appoggio a doghe di legno con telaio in metallo. Rete e struttura interna sono nascoste visivamente da un basso giroletto che sfiora terra. Le lenzuola coprono il materasso, in lattice o a molle indipendenti dipende dai gusti personali. Il gruppo letto Sunset è composto da comò e comodini caratterizzati da particolari maniglie verticali che corrono lungo i frontali dei cassetti, interrompendosi per consentirne l’apertura.

arredamento-camera-da-letto-milos

Milos è un letto matrimoniale con struttura in rovere sostenuta da piedini in metallo. La testiera è leggermente curvata e inclinata e presenta un intaglio decorativo. Può essere completata con un cuscino per testiera per creare una superficie morbida per appoggiarsi a leggere un libro. Il giroletto nasconde la rete che sostiene il materasso. L’idea di leggerezza che questo letto riesce a trasmettere è ben sottolineata anche dai bassi comodini Tech con frontali privi di maniglie e dotati di uno scanso nella parte inferiore che ne permette l’apertura.

arredamento-camera-da-letto-pasciaUno stile completamente diverso caratterizza questa camera. Il letto in ferro battuto Pascià ha un’originale testiera che raggiunge i 180 cm di altezza; la forma imponente sembra richiamare gli arabeschi del lontano oriente. Rete letto e materasso sono nascosti da una coperta che tocca terra. Il letto è arricchito ulteriormente da numerosi cuscini e guanciali. Per accompagnare un letto così importante sono perfetti i comodini Raffaello con piedini a sciabola. Le maniglie “a nuvoletta” riprendono il motivo della testiera e contribuiscono a donare un’atmosfera raffinata e classica.

E’ impensabile descrivere tutte le camere da letto, gli stili e i colori. Questa gallery di foto mostra tutti e cinque gli elementi indispensabili nell’arredamento dalle camera da letto. Prendere spunto dalle immagini può aiutare ad arredare questa stanza.

Scegli una di queste foto di letti e ti dirò chi sei…

Mancano un paio di settimane a San Valentino e quali possono essere le mete favorite per festeggiare l’occasione? Ristoranti, dimore di charme in campagna, week end in SPA…i nostri letti matrimoniali! Il tema dell’articolo sarà: dimmi dove “dormi” e ti dirò chi sei.

Country Chic
Toni pastello e atmosfere luminose come un romantico pomeriggio in campagna. Protagonista è il letto Arturo con morbidi cuscini di testiera incastonati in una struttura che abbina ferro e legno in un perfetto connubio dal sapore tradizionale.
Forse dallo stile prettamente femminile, per coppie in cui lui lascia decidere lei…perché i gentleman esistono ancora.

Arturo: letto country chic di Cantori

Arturo: letto country chic di Cantori

Ferro battuto stile Impero
Letti e ferro battuto: una lunga storia d’amore. Giò sembra ricalcare le forme arricciate classiche dello stile impero: Napoleone ci avrebbe portato la sua Giuseppina.
Il ferro è un materiale maschile, ma gli elementi decorati lasciano spazio ai gusti dell’altra metà del cielo. Dietro ad ogni Napoleone c’è sempre una Giuseppina!

Letto Giò in ferro battuto con inserti in cuoio.

Letto Giò in ferro battuto con inserti in cuoio.

Letto sospeso
Dylan è quasi una scultura contemporanea. Se fossimo in una puntata di “Sex and the City” ce lo immagineremmo nella casa di un architetto e di una gallerista di arte contemporanea.

Letto imbottito sospeso Dylan di Cattelan.

Letto imbottito sospeso Dylan di Cattelan.

Letto artistico
Ci vuole un pizzico di arte in tutto quello che facciamo, dentro e fuori dal letto. Colpo di Fulmine è un inno al colore e alla personalizzazione. Per tipi artistici che non si accontentano delle solite cose: c’è la versione in velluto, c’è il patchwork, il floreale, ci sono perfino Marilyn Monroe, Grace Kelly, Humphrey Bogart e James Dean…chi l’ha detto che bisogna essere in due a letto?

Letto Colpo di Fulmine del brand brianzolo Modà

Letto Colpo di Fulmine del brand brianzolo Modà

Il super attrezzato
Per tipi che non si fanno mai mancare nulla, vogliono tutto a portata di mano e in ordine: Beat Sirio fa per voi. Un consiglio: ogni tanto lasciatevi andare alla spontaneità e al disordine. Improvvisare fa bene, sì, anche a letto!

Letto con boiserie attrezzata Beat Sirio.

Letto con boiserie attrezzata Beat Sirio.

A tutta morbidezza
Sharpei è il perfetto rappresentante di questa categoria: un letto che è una coccola continua e che solo a guardarlo ispira mattine intere da passare sotto le lenzuola, protetti dal suo caldo abbraccio.

Letto Sharpei completamente imbottito e dalle forme morbide.

Letto Sharpei completamente imbottito e dalle forme morbide.

Letto rotondo
Alla vista di questo letto rotondo l’Ivano e Jessica del celebre film di Verdone direbbero “Lo famo strano?“. Una scelta che molti definirebbero audace, Globe mette in primo piano l’estetica, per camere da letto – e relativi occupanti – dai gusti decisi.

Letto rotondo Globe in tessuto o ecopelle.

Letto rotondo Globe in tessuto o ecopelle.


Vi siete ritrovati in qualcuno di questi letti? No? Allora vi lascio con un’intera gallery di foto di letti per tutti i gusti. In tutti i sensi…

Speciale letto #3: guanciali

Gli ultimi, ma non per importanza, componenti indispensabile per dormire sonni tranquilli sono i guanciali.
Reti letto e materassi sostengono il corpo, i guanciali sostengono la testa e più precisamente la zona cervicale. Altezza, forma, rigidità sono legate a scelte personali, a quello che ciascuno trova più comodo per il proprio riposo. Nonostante queste disparità una classificazione dei guanciali può essere d’aiuto per compiere questa importante scelta.

I guanciali in fibra sono morbidi e soffici, realizzati con diversi tipi di imbottitura: ad esempio cotone, lana, lana merinos, kapoc, una fibra naturale e biologica indicata per chi soffre di allergie.
E’ il caso di Gaforano, disponibile in tre versioni: in fibra di poliestere per elasticità, resistenza e leggerezza; in fibra di poliestere con molle insacchettate che rispondono alle pressioni del corpo e garantiscono un ottimo sostegno ergonomico; in fibra di poliestere siliconata per un prodotto incomprimibile, leggero e di massimo comfort per la zona cervicale.

guanciali-fibra-garofano

I guanciali in lattice sono realizzati con un materiale di origine naturale anallergico, antibatterico e traspirante, trattato e lavorato in condizioni di totale eco-compatibilità. E’ il materiale più elastico che si conosce in natura e ha un’elevata resistenza.
E’ il caso di Vanity Cervicale, lattice naturale con profilo sagomato, ideale per offrire un sostegno costante ed equilibrato alla zona cervicale; è un appoggio ergonomico ed accogliente.

guanciali-lattice-vanity-cervicale

I guanciali in memory e schiume evolute sono guanciali in materiale termosensibile a lento ritorno. Si adattano alle forme anatomiche riducendo al minimo i punti di pressione e sono sensibili al calore umano. Sono indeformabili, cioè sollecitati dal peso e dal calore della testa assumono una forma avvolgente e perfettamente ergonomica per poi ritornare gradualmente nella loro forma originaria in assenza di peso.
E’ il caso di Premium Anatomico, guanciale realizzato in memory Foam con profilo sagomato per accogliere il capo in modo confortevole e per mantenere in corretta posizione il tratto cervicale.

guanciali-memory-premium-anatomico

Aquistare il guanciale giusto è una scelta che richiede attenzione. Di certo non possiamo provare e testare tutti i guanciali presenti sul mercato ma conoscendone le caratteristiche possiamo scegliere quello più adatto a noi, e perché non iniziare da questa gallery di foto di guanciali