Il progetto di Sara: una cabina armadio ad “L”

Era un giorno come tanti altri quando nella mail del Servizio Clienti di ArredaClick è arrivata questa richiesta: “Vorrei realizzare una cabina armadio ad “L” da affiancare ad un armadio già in mio possesso. Ho visto sul vostro sito il modello cabina armadio Emerald e vorrei avere alcune informazioni per acquistare online il prodotto.”
Sara è stata la prima a leggere il messaggio e subito si è premurata di contattare il nuovo Cliente per raccogliere tutte le informazioni necessarie per assisterlo al meglio.
Per formulare il progetto e il preventivo era infatti necessario conoscere al millimetro le dimensioni disponibili e avere un’idea dell’effettiva composizione desiderata, tutto questo senza dimenticare materiali, finiture e attrezzature interne.

Il Cliente aveva le idee molto chiare e ha inviato lo schizzo di ciò che voleva realizzare con l’unica richiesta di poter avere una cabina armadio che raggiungesse i cm 288 di altezza per poter pareggiare quella dell’armadio adiacente.

progetto-cabina-armadio-ad-LPiantina alla mano e scheda prodotto Emerald aperta sul computer, Sara si è cimentata nella progettazione richiesta.
L’alta componibilità e modularità che questo modello di cabina offre ha permesso di soddisfare ogni richiesta. Dalle schede prodotto dedicate a “elementi lineari per cabina armadio Emerald” e “elementi angolari per cabina armadio Emerald“ è stato sufficiente aggiungere al preventivo i seguenti elementi:

  • un modulo cm 56,8 con spazio interno utile di cm 51,6 e fianchi chiusi
  • un modulo angolare cm 101,6 x 101,6 con fianchi aperti
  • un modulo cm 64,8 con spazio interno utile di cm 59,6 con fianchi chiusi

I moduli lineari sono dotati di serie di 1 ripiano e 2 tubi appendiabiti, il modulo angolare di 1 ripiano e 4 tubi appendiabiti. Sara ha quindi consigliato al Cliente di completare l’interno della cabina secondo gusti e necessità, scegliendo tra ulteriori ripiani, cassettiere o accessori quali porta pantaloni estraibile, vaschetta svuotatasche, porta cravatte.

Per quanto riguarda l’aumento di altezza Sara si è messa in contatto con la casa produttrice e ha purtroppo dovuto riferire al Cliente che questa richiesta era irrealizzabile. Per motivi tecnici e di lavorazione l’altezza standard non può essere modificata e deve necessariamente essere mantenuta di cm 253.
Gli elementi di fissaggio al cappello sarebbero rimasti a vista e per non intaccare l’estetica della cabina armadio e della camera in generale è stato quindi necessario trovare una soluzione di copertura. Sara ha proposto una fascia di tamponamento superiore e il Cliente ha accettato l’idea e il piccolo supplemento che l’azienda produttrice ha richiesto per la lavorazione ad hoc e su misura.
Ai moduli precedenti si è andati quindi ad aggiungere i seguenti elementi:

  • 4 fasce di tamponamento superiore, ciascuna di altezza cm 35 e lunghezza tale da coprire sia i frontali che la profondità della cabina
  • 1 cassettiera a quattro cassetti per modulo cm 64,8
  • 5 ripiani per modulo cm 56,8

Il progetto finale è ben riassunto da questo schema:

progetto-per-cabina-armadio-ad-L

Stabilita la configurazione ci si è potuti concentrare sulle finiture.
L’armadio al quale sarebbe stata affiancata la cabina armadio si presentava di colore bianco e inizialmente si era pensato di mantenere uniformità cromatica scegliendo la cabina armadio in laminato materico bianco. L’esperienza di Sara ha tuttavia fatto notare la possibilità di ricevere un colore bianco leggermente diverso da quello dell’armadio poichè la texture del materiale e la sfumatura di colore variano a seconda del materiale stesso e della tecnica di lavorazione della casa produttrice.
Seguendo queste precisazioni il Cliente ha optato per una cabina armadio in essenza noce tanganika.

Definito anche questo dettaglio il Cliente si è giustamente voluto accertare dei passaggi che avrebbero portato alla montatura della cabina in totale sicurezza. Sara ha nuovamente preso contatto con l’azienda produttrice e ha riferito che il prodotto sarebbe stato consegnato completo di istruzioni di montaggio e che la fascia di tamponamento avrebbe necessitato esclusivamente di viti ed eventualmente di squadrette.

A questo punto l’assistenza poteva definirsi conclusa.

Se siete interessati ad un progetto cabina armadio vi consiglio di leggere anche quello che ha seguito Pamela per realizzare una cabina armadio in mansarda.
Per qualsiasi informazione ed assistenza potete contattare il nostro Servizio Clienti telefonicamente allo 0362.682.682 o scrivendo a servizioclienti@arredaclick.com

Idee per arredare casa: cabina armadio componibile

L’oggetto dei desideri che abbiamo scelto per questa puntata della nostra ormai consolidata rubrica farà brillare gli occhi delle donne e stupirà anche gli uomini. Non parliamo di gioielli e diamanti, ma di Byron, la cabina armadio componibile.

cabina-armadio-componibile-byron

Al contrario di quanto spesso si pensa, per realizzare una cabina armadio nella propria casa non servono necessariamente grandi spazi o alti budget. Quello che è il sogno di molti si può facilmente trasformare in realtà in pochi e semplici click scegliendo una soluzione low cost.
Byron infatti è totalmente componibile e personalizzabile a piacere per dimensioni, forma, colori e accessori.
Partendo dall’effettivo spazio che si ha a disposizione si può scegliere se realizzare una composizione lineare, a ferro di cavallo o ad “L” o ancora, a tutta altezza o che segua una particolare inclinazione del soffitto.
A seconda delle dimensioni dell’ambiente e di quanti e quali capi si vogliono riporre si può scegliere il numero dei ripiani e delle barre appendiabiti e completare il tutto con cassettiere sospese, in appoggio a terra o con ruote.
Byron può essere ancorata alla parete oppure posizionata a centro stanza come divisorio. Un sistema di montanti assicura il fissaggio dei pali e dell’intera attrezzatura al pavimento e al soffitto lasciando invece i lati liberi. L’essenzialità della struttura e l’assenza di ante alleggeriscono visivamente l’intera composizione lasciando ogni accessorio a vista.
Non sarà certo questo piccolo dettaglio a scoraggiare qualcuno dal volere la cabina armadio Byron. Tutte le caratteristiche la rendono un oggetto dei desideri tanto apprezzato e desiderato.
Siamo certi che ognuno ha ben in mente la cabina armadio dei propri sogni ma per chi volesse immaginare altri scenari ecco qualche spunto…

E’ il caso di prendere in prestito un famoso proverbio e rivisitarlo per l’occasione: “Tra il volere una cabina armadio e averla c’è di mezzo ArredaClick“.

Il nostro Team Tecnico è a vostra completa disposizione per aiutarvi a realizzare la cabina armadio dei vostri sogni. Non esitate a contattarci al numero 0362.682.682; parole d’ordine “cabina armadio Byron”. :-)

Cabina armadio piccola: missione compiuta

Ci sono missioni che nascono per essere impossible, ma che con una buona dose di testardaggine diventano POSSIBLE. E se c’è qualcosa che ci distingue dagli altri è che difficilmente ci fermiamo di fronte alle difficoltà, in particolare a quelle progettuali!
Con un Team Tecnico dedicato agli arredi sistemici e un Team 3D sempre pronto a sfornare progetti su misura certo non ci spaventiamo quando ci viene chiesto di arredare una cabina armadio piccola anzi, e qui cito la cliente, “una cabina armadio piccola, ma che dico, piccolissima“.
Cabina armadio Sex and the CityMettiamo da parte l’idea sontuosa che abbiamo delle cabine armadio Made in Hollywood e concentriamoci sulla realtà. Molto spesso la cabina armadio viene infatti ricavata da piccole stanze, proprio quei vani che le nonne avrebbero utilizzato come ripostigli ma che noi, figlie di Sex and The City, non possiamo proprio resistere a trasformare nel tipico antro della fashion victim tutto borse, scarpe, accessori e abbigliamento da terra a soffitto.

La cliente ci ha chiesto di aiutarla ad arredare una piccola stanza di circa 3 metri quadrati con una cabina armadio ad angolo che sarebbe andata ad occupare due pareti, la prima di 173,5 cm e la seconda di 183 cm. Qui sotto il progetto, che successivamente è stato leggermente modificato eliminando alcuni ripiani dal lato destro. Naturalmente la cabina si sviluppa ad angolo per poter lasciare un giusto spazio di passaggio e poterla così usare anche come piccolo spogliatoio.
Progetto di un cabina armadio piccolaIn casi come questo il segreto è sfruttare la parete a tutta altezza, partendo proprio dal pavimento. Per questo motivo abbiamo suggerito alla cliente di optare per delle panchette a terra utilizzabili per appoggiare scarpe, borse o contenitori come scatole e ceste. La cabina si è poi sviluppata fino ad un’altezza di cm 240, praticamente fino a toccare il soffitto e si arricchita di due cassettiere in appoggio sulle panche.
Foto della cabina armadio Easy inviate dalla cliente


Gli altri moduli della cabina armadio Easy scelti dalla cliente comprendono delle comode mensole dotate di appenderia che sono alternate tra loro in modo da permetterne l’uso sia come piani d’appoggio che per appendere camicie e giacche. Tra le varie soluzioni possibili si sarebbe potuto integrare un modulo porta camicie.
Foto cabina armadio componibile Easy
Per questa parete attrezzata non abbiamo dovuto progettare nessun sistema di chiusura del vano, perché come vedete è stata ricavata da un ripostiglio con porta. Se questo non è il vostro caso il nostro consiglio è di optare per porte scorrevoli, di cui avevamo già parlato in questo articolo.

Per altri consigli e idee per soluzioni personalizzate potete guardare il video qui sotto. Tra gli esempi una cabina armadio di piccole dimensioni ed una soluzione salvaspazio per mansarde.

Realizzare cabine armadio con l’Architett@ e con ArredaClick

Gli articoli redazionali fanno sempre piacere e sono ancora più apprezzati quando si trova il proprio nome affiancato a grandi dell’arredamento come IKEA.

Le nostre cabine armadio (le potete vedere qui) sono state selezionate insieme a quelle del gigante svedese per un articolo intitolato “Realizzare ripostigli e cabine armadio“, firmato dall’architetto Immacolata Guarino e pubblicato dal portale lavorincasa.it

Secondo l’architetto Guarino, che fornisce numerose e dettagliate indicazioni su come progettare una cabina armadio:
Gli accessori per realizzare una cabina armadio possono sempre essere acquistati facilmente, le soluzioni inoltre sono varie, il Gruppo IKEA e l’azienda ArredaClick ne propongono diverse, particolarmente interessanti, che permetteranno di attrezzare lo spazio cabina armadio.

L’assortimento dell’offerta di ArredaClick fa sempre colpo: il portale www.lavorincasa.it aveva già parlato di noi in questo articolo pubblicato dall’Architetto Carmen Granata.
Parlando di e-commerce di arredamento l’architetto sottolineava la possibilità unica di “trovare tutto ciò che occorre in un solo negozio”, una fortuna perché “non solo si risparmia tempo ma si possono avere le idee più chiare e una visione completa d’insieme”.

Cabine Armadio: foto, video e consigli

Cabine armadio: croce e delizia dell’uomo e della donna contemporanei. Colpa di film e serie televisive americane, non c’è alcun dubbio, perché vi sfido a trovare una mamma o una nonna che in gioventù conoscesse o addirittura sognasse di avere una cabina armadio. Non credo: in principio fu il “guardaroba”.
Ormai molte case e appartamenti di nuova concezione, pur piccoli che siano, hanno uno spazio per la cabina armadio, magari ricavato in una stanza che in altri tempi sarebbe stata dedicata allo “stiro”. La donna moderna preferisce borse e stiletto a ferri da stiro e da maglia: che dire? Avanti così! E allora, cari uomini, non vi resta che conoscere il nemico. Care donne: non vi resta che cominciare a progettare la cabina armadio dei vostri sogni, o rinnovare quel ripostiglio che finora avete utilizzato poco o male.

Esistono tante soluzioni d’arredo funzionali e intelligenti in grado di rispondere efficacemente a tutte le esigenze di gusti e spazio. L’alta componibilità e la totale modularità delle cabine armadio consentono la creazione di mobili adattabili a qualsiasi ambiente. E se una cabina armadio di grandi dimensioni non pone particolari problemi, uno spazio piccolo o mansardato presenta maggiori difficoltà progettuali. Il bello delle cabine armadio è che sono arredi pensati per il su misura, nati con lo scopo di attrezzare efficacemente spazi di ogni tipo.
Non per forza la vostra cabina armadio deve replicare quei piccoli sogni d’arredo holliwoodiani che siamo abituati a vedere in tv, ma ci si può avvicinare!
Guardate cosa è riuscita a fare una cliente con l’aiuto della nostra Francesca:La nostra cliente ha voluto sfruttare un piccolo ripostiglio arredandone due pareti con pannelli boiserie, ripiani e cassettiere.
La struttura delle cabine armadio si basa infatti su pannelli a cui è possibile fissare varie attrezzature. Non sempre però è possibile agganciare i pannelli alla parete, nel caso ad esempio di muri in cartongesso, o quando semplicemente non si vuole forare il muro.

Cabine armadio: modelli
Esistono varie tipologia di struttura. Chi non vuole soluzioni in aggancio alla parete può optare per cabine armadio free-standing con struttura a pali in alluminio utilizzati come montanti su cui è possibile posizionare i ripiani, come ad esempio Airy. In questo caso è facile creare soluzioni adattabili ad ambienti mansardati, composizioni lineari, a “L” o a ferro di cavallo. Il fissaggio dei ripiani avviene tramite morsetti che potete posizionare liberamente, così da poter cambiare la configurazione della cabina armadio in base alle vostre necessità.Un ulteriore soluzione che non richiede il fissaggio a muro è quella proposta da soluzioni come le cabine armadio Player. Queste sono infatti dotate di un struttura del tutto simile a quella di un normale armadio, ma privo di ante.Queste soluzioni sono solitamente anche le più economiche.

Se invece l’aggancio a parete non è un problema allora si possono scegliere cabine armadio con pannelli boiserie attrezzati. Anche in questo caso le opzioni sono varie.
Si possono scegliere soluzioni con pannelli a tutta altezza fissati al muro tramite cremagliere. Un esempio è la cabina Joyce. La parete non deve per forza essere coperta nella sua interezza, è possibile infatti optare per cabine armadio con pannelli componibili a seconda delle esigenze. Dove non vi sia la necessità di ripiani è possibile infatti lasciare il muro scoperto, come in questa composizione con cabina armadio Easy:

La forma delle cabine armadio varia in base alla stanza o alla parete che si intende attrezzare. Per altre idee di arredo potete guardare il video “Come arredare la cabina armadio”.

Per ispirazioni visuali vi lascio con una foltissima galleria di foto.
Le immagini propongono un’ampia scelta di soluzioni per vari ambienti e spazi di dimensioni diverse. Anche il gusto gioca un ruolo fondamentale, per questo ho scelto ambientazioni davvero diverse tra loro, dalle più eleganti alle più giovani e informali.