…talmente HOT da dover fare un corso di prevenzione incendi!

Lo sanno bene le mie colleghe e colleghi del Servizio Clienti e della Logistica: negli uffici ArredaClick ormai sappiamo gestire tutte le emergenze!
I malpensanti penseranno che mi sto riferendo a clienti, fornitori, consegne…E INVECE NO! Sto parlando delle vere emergenze: terremoti, malori e perfino incendi. Siamo tutti reduci da un intenso programma di addestramento e lezioni per la sicurezza in ufficio e per il primo soccorso.
I protagonisti di questo piccolo reportage e della spettacolare lezione ai limiti del pirotecnico sono proprio alcuni tra i responsabili del nostro Servizio Clienti e della Logistica, coordinati – e protetti – dal simpaticissimo Claudio (ci siamo tutti affezionati e lo ringraziamo per le interessanti lezioni!)
BRAVIIIIII!!!

5 anni di scalate ed orizzonti

Se vedeste come abbiamo iniziato…tante start up partono da un garage, noi avevamo una stanzetta di 8 metri quadri, il pavimento in moquette, una scrivania usata, un Pc usato…ah sì, avevamo anche un Pc nuovo!

Chiudo subito questa premessa di “amarcord” e passo al titolo: sono giusto 5 anni domani, ma soprattutto innumerevoli “scalate ed orizzonti”.

Ogni singolo risultato od innovazione è stato una “scalata”: avviare il primo server, creare i primi prodotti configurabili, creare la navigazione a livelli, fotografare i primi materiali, realizzare il primo render,…
Tutti risultati che ci fanno sorridere oggi che abbiamo a disposizione spazio, tecnologie, esperienza ed un nutrito gruppo di colleghi, ma allora erano davvero delle sfide, basti dire che la maggior parte di esse non è stata neanche raccolta dai numerosi imitatori apparsi negli anni successivi.

Le sfide seguono in proporzione le risorse messe in campo per affrontarle: oggi si tratta di creare un sistema di server sicuri e veloci per rispondere efficacemente a centinaia di utenti simultanei, di inventarsi il modo per dare la possibilità ai nostri clienti di configurare la propria cucina angolare, il proprio bagno componibile od una tovaglia su misura; si tratta di rendere semplice (e quindi sofisticato secondo le parole di Steve Jobs) un catalogo ormai vastissimo, di scattare molte più fotografie originali per mostrare i particolari più interessanti degli arredi a catalogo, di visitare con regolarità le fabbriche dei nostri partner produttori per essere sempre più preparati ma anche per filmare le lavorazioni e la cura dei dettagli.
Domani (e mi riferisco al breve / medio periodo) si tratta di attivare un’Area Riservata evoluta che mostri a tutti i clienti informazioni circa la propria fornitura con lo stesso grado di approfondimento accessibile al nostro staff, di pubblicare il nostro Kitchen Visual Planner per progettare la propria cucina facilmente e da qualunque dispositivo senza dover scaricare alcun software, plugin od App; si tratta di investire sull’automazione dei processi informativi per avere più risorse per lo sviluppo del catalogo e per un Servizio Clienti ancora più veloce e preciso, di creare una vera e propria render farm refrigerata per aumentare la capacità produttiva di render fotorealistici.

“Dopodomani” vorremo tutti questi strumenti ancora più completi e performanti…ed anzi vorremo sempre inventarci qualcosa di nuovo, come per esempio (attenzione al teaser!) lo sviluppo di una “collezione di arredi per la casa altamente personalizzati e di elevata qualità, creati specificatamente per l’acquisto in Rete“.

Ad ogni scalata conclusa l’entusiasmo dura poco in fondo, ci si guarda subito avanti e si vede un orizzonte ampio con una cima ancora più alta; ci si guarda indietro per qualche istante ed il risultato appena raggiunto lo si da per scontato, ci accorgiamo in realtà di quanto siamo piccoli e di quanto ci sia ancora da fare.
…ed è così che si riparte nuovamente, con alcuni compagni “storici”, con alcuni compagni “nuovi”, e con tanta “fame” di crescere; perchè la vera soddisfazione, quella che rimane nel cuore e ti fa sopportare tutta la fatica ed il sacrificio, non è certo su una “cimetta” che ne mostra sempre una più alta.

La soddisfazione è tutta nella scalata.

Da Milano alla Brianza, tutti i giorni, in bici. Davide tu es Super!

Quante volte avete visto nei film americani la famosa board dell’impiegato del mese, con tanto di foto?
Noi non abbiamo niente del genere (e non ci teniamo ad averla) perché invece dell’impiegato del mese a noi piace vantarci di qualcosa di molto più coraggioso e ammirevole…del nostro Davide: impiegato, collega e amico ECO FRIENDLY del mese, dell’anno e del secolo.
Piccolo identikit: il colore preferito di Davide è il giallo; il telefilm preferito Twin Peaks; ha 28 anni; è nato a Milano e la ama alla follia. Se questo non vi bastasse allora sappiate che Davide tutti i giorni compie il tragitto per venire in ufficio in BICICLETTA (bè, un pezzo in treno). Vi sembra poco?
A noi no.
Eccolo che arriva, puntualissimo, alle ore 8:40.
Da Milano alla Brianza, tutti i giorni, in bici ed essere anche puntuale?
Davide tu es Super!!! (Secondo me ci nasconde un segreto, sarà mica un supereroe?)
Ultimo consiglio per tutti: provateci anche voi. Non inquina, aiuta a tenersi in forma (guardate quanto è magro Davide) ed è economica:  la bici è il futuro!