“Lo voglio uguale”: idee d’arredamento

Capita a tutti di vedere un determinato oggetto e di rimanerne talmente affascinati da esclamare senza pensarci troppo “Lo voglio!”. Questo può capitare anche sfogliando una rivista d’arredamento che ritrae degli interni casa che ci colpiscono per lo stile, per l’atmosfera riprodotta o per i singoli arredi presentati. Sfidiamo chiunque a non aver almeno una volta sognato una casa o una stanza uguale a quella trovata sfogliando le pagine di un catalogo, navigando su internet o guardando la televisione.
L’amore a prima vista esiste anche nell’arredamento e se non è possibile ricreare l’ambientazione da sogno nei minimi dettagli si può ricorrere ad un escamotage di tutto rispetto: cercare arredi e complementi molto simili e abbinarli in modo tale da riprodurre abbastanza fedelmente l’ambiente.

Quello che oggi ha colpito la nostra fantasia e desiderio è questa cucina / sala da pranzo:

ambientazione-casa

La sfida è partita quando ci siamo imposti di poter ricreare la stessa atmosfera utilizzando esclusivamente prodotti in vendita sul nostro portale e-commerce ArredaClick.
L’impresa non si è rivelata nemmeno troppo difficile perchè con oltre 5800 prodotti a catalogo totalmente personalizzabili era quasi impossibile non riuscire a trovare quello che faceva al caso nostro.
Ecco le nostre proposte:

Tavolo da pranzo: Natura
Tavolo rettangolare in legno rovere chiaro dalle linee semplici ed essenziali con venature tipiche lasciate a vista. Le dimensioni sono inoltre identiche a quella della foto di partenza, ideali per ospitare comodamente due sedie affiancate sul lato lungo e una su quello corto.

tavolo-legno-natura

Sedia 1: Sve
Sedia in cui lo stile classico e quello moderno sembrano trovare il giusto punto d’accordo. Lo schienale a raggi ricorda le classiche sedie Windsor, il materiale laccato lucido e i colori in cui è disponibile sono invece decisamente moderni. Sve si avvicina di molto alla sedia presente nella foto originale, solo un occhio attento nota che le uniche differenze stanno nella parte alta dello schienale leggermente irregolare e nella presenza di un “listarello” in meno ad unire le gambe.

sedia-sve

Sedia 2: Toulouse
Tipica sedia da cucina dalle linee senza tempo che rivisita la più classica sedia da osteria. Toulouse assomiglia molto alla sedia mostrata nella foto originale ed ha un tocco leggermente più moderno e una superficie più liscia e regolare.

sedia-toulouseSgabello: Vitos
Rosa contro bianco, blu, rosso, giallo, verde, grigio, nero. Sono i colori a non permettere una totale riproduzione dello sgabello iniziale ma le tonalità pastello sono di grande aiuto. Lo sgabello di design Vitos ha inoltre un valore aggiunto: la seduta è regolabile in altezza.

sgabello-vitosLampada: Slope
È stato il complemento sul quale abbiamo titubato di più ma ora siamo davvero convinti della scelta. Un filo quasi invisibile mantiene in sospensione il paralume a cono che nasconde la lampadina. Se nella foto originale l’unico materiale era il metallo colorato, in Slope vi è l’accostamento di legno e metallo, quest’ultimo laccato in diversi colori pastello. La forma è leggermente diversa ma se quello che conta è il risultato finale l’aspetto complessivo è decisamente molto simile.

lampada-sospensione-slopeCon un pizzico di fantasia riusciamo ad immaginare i prodotti da noi trovati all’interno della cucina / sala da pranzo della foto iniziale e siamo davvero soddisfatti del risultato.
Abbiamo ricreato un’atmosfera da copertina di giornale cercando e abbinando mobili e complementi giusti.
Siamo riusciti a convincere anche voi che tutto ciò è facilmente possibile?
Non vi rimane che scegliere l’immagine della casa dei vostri sogni e visitare ArredaClick.com

Purple Rain Purple Rain…l’arredamento si tinge di viola

La home page di ArredaClick si tinge di viola. Non vogliamo vantarci perché non abbiamo le prove, ma che ci crediate o no avevamo pensato ad una purple-home ancora prima che uscisse il Color Report di Pantone a.k.a. il giudice supremo in fatto di colori di tendenza.
Il viola si alterna al grigio, al bianco e al calore del legno, donando alle ambientazioni un tocco vellutato, intimo e rilassante.
I più attenti avranno notato che la parete attrezzata in alto a sinistra include un elemento contenitore in verde smeraldo. Anche in autunno il verde smeraldo non cede il primato di colore dell’anno 2013.

Perché acquistare arredamento online? #1. Per la scelta.

Il bello dell’acquistare online è l’ampia gamma di prodotti a nostra disposizione.
Voglio un paio di scarpe: ho centinaia di modelli tra cui scegliere, dal tacco bassissimo alla zeppa vertiginosa. L’abbigliamento: cito un film celeberrimo e dico solo “che ve lo dico a fare?”. Make up: c’è l’imbarazzo della scelta. Tecnologia: si apre un intero universo parallelo.
Acquistare arredamento online offre esattamente le stesse caratteristiche: il risparmio è concreto e si è liberi di scegliere ciò che si vuole senza alcuna pressione. Fattore non indifferente per chi non ama ricevere consigli ed assistenza da parte del venditore di turno. I casi sono tanti: c’è chi sa precisamente quello che vuole; chi ha uno stile particolare in mente; chi è appassionato di un determinato colore che magari non è una delle ultime tendenze e non si trova in negozio; chi sta arredando casa e non ha tempo, o voglia, di passare il sabato pomeriggio tra negozi e showroom; c’è chi semplicemente ama fare tutto da solo e chi sa cosa è meglio per casa propria; chi ancora in negozio non trova proprio quello che sta cercando.
Per tutte queste persone e per molte altre il web apre un mondo in cui è impossibile non trovare ciò che si cerca. Prendiamo ArredaClick: 5827 mobili acquistabili online.
Dire che ce n’è per tutti i gusti suonerà scontato, “trito e ritrito”. Ma la verità è questa! Vedere per credere. Un soggiorno colorato componibile personalizzabile, come lo volete voi? Ne abbiamo scelti solo 4 su 254 tra pareti attrezzate, mobili porta tv e librerie. E non ci sarà nessuno a dirvi che il giallo “stanca” e poi passa di moda.Fan dell’optical e del Black&White? Tra tavoli e sedie, letti, soggiorni, bagni e cucine, le famose “50 sfumature di grigio” impallidiranno di fronte alla scelta di arredi in rigoroso bianco e nero, abbinabili e combinabili come vi pare e piace.Se invece l’interior designer che c’è in voi è attento alle ultime tendenze in fatto di arredamento, saprà certo che il 2013 ha portato un’ondata di ambientazioni di ispirazione nordica. L’atmosfera è quella rarefatta e luminosa degli interni scandinavi, in cui non può mancare il legno, qualche tocco dal sapore grezzo-retrò e dettagli dal design minimalista. Basta saper cercare e su ArredaClick trovate davvero di tutto!Arredi moderni dalle linee essenziali e rigorose? No problem. La scelta di mobili moderni è infinita: per la camera da letto, il salotto, il soggiorno, il bagno, l’ingresso…e chi più ne ha più ne metta. Non fatevi spaventare dai numeri del catalogo online: c’è un amico pronto ad aiutarvi. Basta usare le Opzioni Disponibili che si trovano in ogni pagina dedicata ai prodotti divisi per categorie e reparti. Prendiamo il reparto Mobili Bagno. Nelle Opzioni Disponibili potrete “sfoltire” il catalogo a vostra disposizione scegliendo solo le caratteristiche che vi interessano: nel caso dei mobili bagno è possibile selezionare mobili sospesi, a terra o lavanderia; la larghezza della composizione; il modello di ante o cassetti; il tipo di lavabo; i materiali di ante, piano e lavabo.
Siete ancora indecisi sull’acquistare o meno l’arredamento online? Ma come? Siamo belli, bravi e simpatici. Questa è un’argomentazione tendenziosa…ma passatemela! ;)

Una casa in bianco e nero

Una casa in bianco e nero: abbinamento moderno, sempre attuale, elegante e versatile. Il binomio bianco e nero può essere applicato a qualsiasi stile d’arredamento, ai mobili, alle pareti, agli accessori e ai complementi.
Proprio come nello splendido film “Pleasantville” ci tuffiamo in una casa con camera da letto in bianco e nero, salotto in bianco e nero, bagni bianco e nero, cucina bianca e nera…

La casa in bianco e nero comincia dal salotto: divano di design total white Glide, con cuscini neri e arazzo optical.

E se il binomio bianco e nero vi fa subito pensare ai fumetti old style, la poltrona bergère Happyhour di Modà è quello che fa per voi.

Per il soggiorno una parete attrezzata con scrittoio integrato. Mobili bianco lucido abbinati a scrittoio a parete Plan in rovere moro.

Cucine in bianco e nero: eleganza contemporanea con un tocco tradizionale per Arianna. In realtà questa cucina è una “finta bianca” visto che le ante sono realizzate in finitura legno tranché rovere segato bianco. Da notare i tocchi di verde smeraldo.

In sala da pranzo si può giocare con vari elementi, a partire dal tavolo a cui possiamo abbinare sedie in contrasto o in tinta.
Slim è un moderno tavolo dalle linee essenziali, a cui vediamo abbinate sedie nere modello Delfy. Tutto di Ciacci Kreaty.Se vogliamo giocare con un abbinamento optical, le sedie Minima sono perfette: design anni ’60 come è giusto che sia quando si parla di optical black and white.

I bagni in bianco e nero sono un classico. Dixi Aquna 48 non è un mobile bagno classico, è anzi modernissimo ed abbina con estrema classe il bianco e il nero.

Per la camera da letto e la cameretta c’è l’imbarazzo della scelta.Letto con testiera imbottita Mail.
Letto singolo per una cameretta in bianco e nero Maverick.
Armadio bianco Avenue a cui accostare un tappeto bicolore. Da notare: poltrona di design Eames in versione bianca.

Tra i complementi d’arredo la scelta è ovviamente vastissima. Io ho scelto il tappeto Snow, con pon pon bianchi su sfondo nero, e la coppia di appendiabiti di design Tree. Tutto naturalmente in bianco e nero.

Arredamento per un salotto retrò: idee e ambientazioni

Arredamento salotto: idee per ambientazioni trendy selezionate dalla nostra Giorgia.
Una delle tendenze casa 2013 che va per la maggiore è senza dubbio lo stile retrò: una tendenza che abbiamo potuto vedere all’ultimo Salone del Mobile, ma che è anche visibilissima in tutte le riviste specializzate offline e online.
A questo proposito Marco Romanelli, designer e critico, sottolinea come sia “difficile negare la presenza di una sottile propensione alla nostalgia [...] per un comfort e un atteggiamento conviviale [...] o di tipologie di mobili che parevano da tempo obsoleti”.

Per l’arredamento salotto le idee ricreate da Giorgia propongono 3 ambientazioni retrò in cui, tra ispirazione romantica, industrial e arredi contemporanei, vediamo rispuntare tavolini da salotto e poltroncine dal design anni ’70, divani con piedini alti e forme rigorose presi in prestito dagli anni ’50, tavolini barocchi e sgabelli industrial style.
Lampade in ottone Sofia
Panchetta con cuscino capitonné Diamante
Divano in piuma Lizard
Poltroncina girevole di design Club
Tavolino da salotto rotondo Yo-yo
Lampada di design con paralum a forma di tappo Cheers
Tavolini da salotto minimalisti Zero
Sgabello stile industriale Stitch Up
Divano angolare dal design moderno Aliseo
Tavolo dal design essenziale in legno con piano in cristallo Decapo
Specchio con cornice dorata Crunch
Poltroncina in tessuto optical Charming
Divano in stile vintage Ronin
Consolle in vetro laccato metallizzato Nido
Tavolino da salotto Gray
Lampada da tavolo con base dorata Olga

A proposito di mobili blu…cosa c’è nella home page di luglio?

Giorgia questo mese è stata chiaramente ispirata dalla voglia di vacanze: per la home page di ArredaClick ha selezionato una serie di mobili per casa ed esterni inseriti in ambientazioni sui toni del blu. Un’ondata di stile, con arredi che vanno dal laccato bianco al legno chiaro, per una casa e un giardino dal look fresco e giovane.
Se vi piace quel favoloso letto capitonné, o gli specchi a forma di pesce, o il mobile bagno sospeso che sembra proprio fatto apposta per il vostro piccolo bagno…fate un salto da noi, nel blu dipinto di blu!

Arredamento in Stile Nordico. Design, tradizione, icone.

Tra le tendenze del 2013 l’arredamento in stile nordico va per la maggiore, accompagnato dall’ispirazione provenzale e shabby chic. C’è tanta voglia di ritorno alle tradizioni, alla casa calda intesa come ambiente accogliente, intimo e personalizzato, di mobili della nonna accostati a pezzi dal design unico…ma se provassimo a fare un identikit dell’arredamento in stile nordico? E’ ovvio, non esistono regole precise perché come tutti i suoi simili anche lo stile nordico è aperto a interpretazioni e riletture personali.
Possiamo invece vedere quali sono le caratteristiche principali dello stile nordico, tra colori, materiali e dettagli ricorrenti.
Colori: il bianco.
Soprattutto per pareti e arredi di grandi dimensioni impera il colore-non-colore. A sorpresa appaiono tocchi di colore forti ed inaspettati. Il bianco è colore d’elezione anche per la luminosità che conferisce agli ambienti.
Materiali: il legno.
Solitamente all’interno di ogni stanza si trovano mobili e complementi in legno naturale, oppure dipinti in colori forti in netto contrasto con la luminosa e candida atmosfera del resto della casa. Il pavimento è parquet, un rivestimento ligneo spesso esteso a pareti e soffitti a travi.

Sedia Poket bianca di Ciacci Kreaty. Semplicità delle forme impreziosita dallo schienale dal design anni ’60.

Tavolo Soundness in legno grezzo. In resistente legno teak, anche per esterni. Il divano Ronin propone linee retrò, con piedini alti e un colore azzurro carta da zucchero estremamente attuale. Nella cucina Maia+Teseo si mescolano legni e mobili bianchi.
Un tocco giocoso che non guasta mai: la parete lavagna, quasi un must have in cucina!Tessuti e Imbottiti.
Il comfort e il calore vengono prima di ogni cosa nella casa scandinava. Cuscini, coperte, quilt, tovaglie e tovagliette prendono ispirazione dalla tradizione tessile nordica: lana e pelliccia. Complementi che non possono mancare per scaldarsi durante i lunghi inverni.

La morbidezza del letto Donec in piuma d’oca accoglie, coccola e riscalda.Dettaglio di design ispirato ad un simbolo per eccellenza di domesticità e notti intorno al fuoco: pouf Gomitolo. Il sogno di tutti i gatti.Tappeto Makalu è in feltro, ma la sua texture riprende le soffici onde di un caldo maglione in lana.

Dettagli di design.
Guardando immagini di arredamento in stile nordico non può sfuggire l’uso – studiatissimo – di arredi iconici. Sono spesso sedie, poltroncine e chaise longue prese dal Design, con la D maiuscola, del XIX e XX secolo. Naturalmente, mai disdegnare il design contemporaneo!

Dettagli dalla tradizione.
Pezzi rubati dalla soffitta della nonna, ma anche mobili tradizionali che fanno parte del bagaglio culturale di tutti gli europei, come la sedia da trattoria o la tipica Windsor con schienale a raggi, magari rivisitata in versioni colorate.

Comback è una sedia di design di Kartell che deriva il suo nome da una delle versioni della classica Windsor.Delfy Wood opta per un design minimalista che punta sul contrasto di materiali tradizionali e contamporanei.Se alla plastica preferite il tessuto, ma non volete rinunciare al legno, la sedia Ouverture è il perfetto completamento per il vostro arredamento in stile nordico.

Arredamento colorato, ne vedrete di tutti i colori!

I colori neutri non sapete nemmeno cosa siano e quegli enormi ambienti che giocano solo sulle tinte del bianco e del grigino vi fanno rizzare i capelli sulla testa?
Bene! Allora siete dei nostri e colore sia! Facciamo un piccolo tour virtuale nella casa ideale degli amanti del colore e cerchiamo di andare con ordine!

1) Tappa n. 1: il Soggiorno
Tracks è un’adorabile credenza con ante in tessuto colorato:

Immaginatela a fianco a questo tavolo Aiko con questa bella parete come sfondo!

2) Tappa 2: il Salotto
Non so voi ma io non riesco a togliere gli occhi di dosso a Egoist

L’unica alternativa che potrei accettare con gioia è Marshmallow Sofa!

E davanti a cotanti divani e poltrone il tavolino giusto non potrebbe essere 3 Feet?

 3) Tappa 3: la Camera da letto
A questo punto ci vuole un letto all’altezza della situazione e Calgary lo è, no?

Almeno tanto quanto il letto imbottito Squaring
Se poi siete tra gli amanti dell’oro e dell’argento non potrete fare a meno del comò Filippo, in tutta la sua regalità!

4) Tappa 4: il Bagno
Ebbene sì, vi abbiamo trovato delle proposte coloratissime anche per il regno del bianco e dell’azzurrino!  Dixi Aquna 168, ad esempio, con il suo arancio intenso si abbina a meraviglia al legno nei toni scuri.

Prugna e lilla per il mobile Rainbow 18, ci avevate mai pensato?

Se non siete ancora sazi e se il colore non vi basta mai, di seguito trovate qualche altra proposta super colorata!

Arredamento classico contemporaneo: stile inglese per dandy moderni

Arredamento classico contemporaneo: cosa significa?
Il bello dell’arredamento online è che puoi davvero trovare tutto quello che stai cercando. Qualsiasi cosa digiti su Google, sei sicuro di trovare delle idee, ispirazioni o se sei fortunato, trovi proprio i mobili dei tuoi sogni.
Nonostante l’apparente paradosso, l’arredamento classico contemporaneo esiste: non solo, ne esistono di svariati stili. Infatti, chi può dire cosa sia classico e cosa sia contemporaneo? Se sul contemporaneo possiamo avere idee più chiare, ognuno di noi ha una concezione personale di classicità, quindi decido di fare un breve sondaggio negli uffici di ArredaClick. Alla domanda “Se ti dico arredamento classico tu a cosa pensi?” su oltre 30 persone ricevo 30 diverse risposte, tra cui: l’arredamento in vetro e cristallo; l’arredamento in legno; i mobili neoclassici; lo stile barocco; l’arredamento in stile inglese “tipo il Grande Gatsby”.

Si accende la lampadina. Si sa, nelle sale è appena uscita una versione de “Il Grande Gatsby” con Leonardo di Caprio. Gatsby è un dandy dei roboanti anni Venti, vive in America ma la sua casa è una residenza che si ispira chiaramente alle mode inglesi ottocentesche, in “stile Oscar Wilde”, per intenderci.
Se quello che volete è un arredamento classico contemporaneo in stile inglese, come nelle foto qui sotto, non cercate oltre: l’ispirazione British à la Gatsby è quello che fa per voi!
Per rendere le cose più semplici facciamo una lista di irrinunciabili mobili per un arredamento classico contemporaneo in stile inglese.

#1. Divano in pelle Mr. Blue per l’arredamento del salotto contemporaneo che non rinuncia a linee e materiali classici.
#2. Per ogni dandy che si rispetti il massimo dell’opulescenza nell’arredamento della casa classica-contemporanea e dello stile inglese si esprime in camera da letto, dove non può mancare un letto imbottito capitonné come Varsavia. E, perché no, un letto decorato con cristalli Swarovski. In camera da letto non possono mancare lussuosi tappeti persiani, tessili di pregio, dipinti contemporanei e souvenir dei viaggi in Africa.
#3. Si parlava di tappeti persiani. L’ultima tendenza in fatto di tappeti è lo stile patchwork: Jaipur propone un perfetto stile vintage contemporaneo che si abbina con informale eleganza al tavolo in legno dal fascino – quasi – grezzo. Tocco di stile classico, dalla raffinatezza senza tempo: il lampadario a gocce di cristallo Venezia.
#4.Per l’arredamento della sala da pranzo in stile classico contemporaneo non possono mancare dettagli di stile come Robinson, un tavolo rivestito in cuoio, con piano in cristallo nero. Per gli amanti dell’eleganza fetish.
#5. La vetrina in cristallo per gli oggetti da collezione. Il vero dandy si vanta dei suoi collectibles: siano essi macchinine in miniatura, oggetti vintage, francobolli. Un tempo era la collezione di farfalle…Donna è perfetta, sia per il nome che porta, sia per l’ispirazione dark dell’ambientazione. La vetrinetta è davvero un pezzo che non può mancare nell’arredamento classico contemporaneo.
#6. Complementi preziosi per il salottino classico contemporaneo: tra poltrone bergère in velluto, tavolini neoclassici e bauli da viaggio convertiti.
Nella foto: poltrona Ground, tavolino in marmo Land, libreria Shelf, baule d’arredo Mimetic.
#7. In veranda: divano classico a fiori Chimera, per i brunch all’aperto, ma senza sole a bruciare le candide pelli delle ospiti. Per chi ha la fortuna di avere una romantica veranda coperta in stile coloniale.

Parola d’ordine del dandy e del suo arredamento classico contemporaneo: osare (con un mix di stili, epoche, materiali e colori).

Immagini 1 e 2: via www.timothyoulton.com

Arredamento per il soggiorno: tavoli moderni in legno ispirati alla natura

Un video sull’arredamento per il soggiorno: è un altro reportage ArredaTips, in diretta dal Salone del Mobile 2013!

Avevamo già visto le ultime tendenze in fatto di pareti attrezzate qui, questa volta invece ci concentriamo su tavoli moderni in legno e tavolini.
Il tema di questa nuova puntata ArredaTips è, almeno in parte, il legno. Vediamo infatti un arredamento per il soggiorno che propone tavoli moderni in legno che non rinunciano al fascino delle venature e della texture grezza del materiale.
Non stiamo parlando del grezzo-chic o finto-antico tipico dello stile shabby, ma piuttosto del legno nella sua purezza: modellato per assolvere alle funzioni per cui è pensato all’interno della casa, ma non completamente snaturato: ne nasce un’eleganza che non cancella la natura stessa del materiale, ma anzi la esalta.
L’ispirazione naturale ha senza dubbio ispirato ed invaso il Salone 2013, che ha voluto dedicare al legno l’iniziativa “I Wood Like” promossa da FederlegnoArredo, Scm Group e Culturalegno.