Idee per arredare casa: cabina armadio componibile

L’oggetto dei desideri che abbiamo scelto per questa puntata della nostra ormai consolidata rubrica farà brillare gli occhi delle donne e stupirà anche gli uomini. Non parliamo di gioielli e diamanti, ma di Byron, la cabina armadio componibile.

cabina-armadio-componibile-byron

Al contrario di quanto spesso si pensa, per realizzare una cabina armadio nella propria casa non servono necessariamente grandi spazi o alti budget. Quello che è il sogno di molti si può facilmente trasformare in realtà in pochi e semplici click scegliendo una soluzione low cost.
Byron infatti è totalmente componibile e personalizzabile a piacere per dimensioni, forma, colori e accessori.
Partendo dall’effettivo spazio che si ha a disposizione si può scegliere se realizzare una composizione lineare, a ferro di cavallo o ad “L” o ancora, a tutta altezza o che segua una particolare inclinazione del soffitto.
A seconda delle dimensioni dell’ambiente e di quanti e quali capi si vogliono riporre si può scegliere il numero dei ripiani e delle barre appendiabiti e completare il tutto con cassettiere sospese, in appoggio a terra o con ruote.
Byron può essere ancorata alla parete oppure posizionata a centro stanza come divisorio. Un sistema di montanti assicura il fissaggio dei pali e dell’intera attrezzatura al pavimento e al soffitto lasciando invece i lati liberi. L’essenzialità della struttura e l’assenza di ante alleggeriscono visivamente l’intera composizione lasciando ogni accessorio a vista.
Non sarà certo questo piccolo dettaglio a scoraggiare qualcuno dal volere la cabina armadio Byron. Tutte le caratteristiche la rendono un oggetto dei desideri tanto apprezzato e desiderato.
Siamo certi che ognuno ha ben in mente la cabina armadio dei propri sogni ma per chi volesse immaginare altri scenari ecco qualche spunto…

E’ il caso di prendere in prestito un famoso proverbio e rivisitarlo per l’occasione: “Tra il volere una cabina armadio e averla c’è di mezzo ArredaClick“.

Il nostro Team Tecnico è a vostra completa disposizione per aiutarvi a realizzare la cabina armadio dei vostri sogni. Non esitate a contattarci al numero 0362.682.682; parole d’ordine “cabina armadio Byron”. :-)

Cabina armadio piccola: missione compiuta

Ci sono missioni che nascono per essere impossible, ma che con una buona dose di testardaggine diventano POSSIBLE. E se c’è qualcosa che ci distingue dagli altri è che difficilmente ci fermiamo di fronte alle difficoltà, in particolare a quelle progettuali!
Con un Team Tecnico dedicato agli arredi sistemici e un Team 3D sempre pronto a sfornare progetti su misura certo non ci spaventiamo quando ci viene chiesto di arredare una cabina armadio piccola anzi, e qui cito la cliente, “una cabina armadio piccola, ma che dico, piccolissima“.
Cabina armadio Sex and the CityMettiamo da parte l’idea sontuosa che abbiamo delle cabine armadio Made in Hollywood e concentriamoci sulla realtà. Molto spesso la cabina armadio viene infatti ricavata da piccole stanze, proprio quei vani che le nonne avrebbero utilizzato come ripostigli ma che noi, figlie di Sex and The City, non possiamo proprio resistere a trasformare nel tipico antro della fashion victim tutto borse, scarpe, accessori e abbigliamento da terra a soffitto.

La cliente ci ha chiesto di aiutarla ad arredare una piccola stanza di circa 3 metri quadrati con una cabina armadio ad angolo che sarebbe andata ad occupare due pareti, la prima di 173,5 cm e la seconda di 183 cm. Qui sotto il progetto, che successivamente è stato leggermente modificato eliminando alcuni ripiani dal lato destro. Naturalmente la cabina si sviluppa ad angolo per poter lasciare un giusto spazio di passaggio e poterla così usare anche come piccolo spogliatoio.
Progetto di un cabina armadio piccolaIn casi come questo il segreto è sfruttare la parete a tutta altezza, partendo proprio dal pavimento. Per questo motivo abbiamo suggerito alla cliente di optare per delle panchette a terra utilizzabili per appoggiare scarpe, borse o contenitori come scatole e ceste. La cabina si è poi sviluppata fino ad un’altezza di cm 240, praticamente fino a toccare il soffitto e si arricchita di due cassettiere in appoggio sulle panche.
Foto della cabina armadio Easy inviate dalla cliente


Gli altri moduli della cabina armadio Easy scelti dalla cliente comprendono delle comode mensole dotate di appenderia che sono alternate tra loro in modo da permetterne l’uso sia come piani d’appoggio che per appendere camicie e giacche. Tra le varie soluzioni possibili si sarebbe potuto integrare un modulo porta camicie.
Foto cabina armadio componibile Easy
Per questa parete attrezzata non abbiamo dovuto progettare nessun sistema di chiusura del vano, perché come vedete è stata ricavata da un ripostiglio con porta. Se questo non è il vostro caso il nostro consiglio è di optare per porte scorrevoli, di cui avevamo già parlato in questo articolo.

Per altri consigli e idee per soluzioni personalizzate potete guardare il video qui sotto. Tra gli esempi una cabina armadio di piccole dimensioni ed una soluzione salvaspazio per mansarde.

Armadi e cabine armadio per ogni esigenza e spazio

Alzi la mano chi non ha mai desiderato un nuovo armadio nella propria camera da letto. Ops, alza la mano e scrivi un commento a questo articolo se non hai mai desiderato nuovi armadi e cabine armadio nella tua camera da letto.
I più modesti staranno immaginando armadi a muro, battenti o scorrevoli, i più narcisisti e ordinati invece una grande cabina armadio.
In tutte le varianti sono grandi contenitori in cui riporre vestiti, scarpe, giacche, cappotti o oggettistica varia.

Un armadio a muro è la soluzione ideale per sfruttare vani, nicchie e rientranze nella parete e rendere funzionali anche gli spazi più piccoli.
Queens è realizzato su misura, a seconda delle effettive dimensioni che si hanno a disposizione. Per garantire una perfetta aderenza al muro vi è una guarnizione in gomma che corre lungo tutto il perimetro. Può essere attrezzato a tutta altezza con ripiani oppure lo spazio inferiore può essere lasciato libero per posizionare qualsiasi oggetto con un’importante altezza.

armadio-a-muro-queen

L’armadio battente è un grande mobile contenitore con ante che nascondono ripiani, cassettiere, cassetti, tubi appendiabiti. Condizione necessaria per questi armadi è avere spazio sufficiente per aprire le ante in totale sicurezza e comodità.
Avenue è composto da un numero variabile di ante con maniglie centrali circolari che permettono l’apertura.

armadio-battente-avenue

L’armadio scorrevole sta diventando sempre più in voga nelle camere da letto sia per una funzione estetica sia per una funzione pratica. Le ante scorrono infatti su binari laterali e non necessitano di un grande spazio libero frontalmente per essere aperte.
Completare l’anta scorrevole con uno specchio, come nel caso di Nottingham, è ideale per avere superfici riflettenti che non guastano mai e per donare profondità anche alle camere più piccole.

armadio-scorrevole-nottingham

Una cabina armadio invece è il sogno di molti, soprattutto di noi donne; un guardaroba personale da poter sfruttare a piacere.
Joyce ha mensole, tubi appendiabiti, cassetti sospesi, ripiani e vani a giorno per appendere lunghi abiti, riporre magliette e pantaloni, ordinare scarpe. E’ una sorta di parete attrezzata che può essere anche chiusa e delimitata da porte scorrevoli.

cabina-armadio-store

Concludo con una gallery di immagini di armadi e cabine per farvi sognare e darvi la giusta ispirazione per la vostra camera da letto.

Gallery di foto per gli amanti degli armadi scorrevoli

Dopo avervi mostrato foto di armadi battenti è la volta degli armadi scorrevoli. La funzione primaria è la stessa ovvero contenere vestiti, scarpe e oggetti vari, quello che realmente cambia è il metodo di apertura delle ante che in questo caso scorrono lateralmente su dei binari. Gli armadi scorrevoli stanno diventando sempre più in voga nelle camere da letto sia per una funzione estetica sia per una funzione pratica legata allo spazio a disposizione. Le ante scorrevoli infatti non richiedono ampio spazio libero davanti, al contrario di quelle battenti.

Un classico intramontabile è l’armadio bianco. Vanity è realizzato in rovere laccato a poro aperto bianco con ante scorrevoli a chiusura assistita. I frontali delle ante presentano degli intagli che hanno sia funzione decorativa sia pratica poiché ospitano le maniglie incassate che facilitano il movimento.

armadi-scorrevoli-charme

Armadio scorrevole Vanity in rovere laccato a poro aperto bianco

Per gli amanti degli arredi e complementi in laccato lucido Flayer è l’armadio ideale. Le ante sono impreziosite da incisioni verticali ed orizzontali che creano un leggero e piacevole decoro. Le maniglie sono a tutta altezza lungo il profilo dell’anta.

armadi-scorrevoli-flayer

Armadio scorrevole Flayer a tre ante in laccato lucido tortora

Per i più narcisisti le ante scorrevoli a specchio di Venus sono un sogno. La struttura dell’armadio è disponibile in rovere o in noce, le ante sono realizzate con un pannello in tamburato a cui è fissato lo specchio o lo specchio reflex, ovvero con effetto scurente.

armadi-scorrevoli-venus

Armadio scorrevole Venus con ante scorrevoli a specchio

Per chi non vuole rinunciare alla tecnologia anche in camera da letto, Mind Land offre la possibilità di integrare il televisore direttamente nell’armadio. Le ante scorrevoli nascondono una struttura a ponte con vano porta tv. Ad ante chiuse l’impatto visivo sarà quello di un armadio tradizionale, solo facendo scorrere le ante si svelerà l’originale contenuto interno. Gli spazi d’appoggio non mancano grazie a ripiani, cassetti e cassettiere.

armadi-scorrevoli-mind-land

Armadio con ante scorrevoli Mind Land che nascondono il vano porta tv

Per chi non ha ancora trovato l’armadio perfetto ecco una gallery di foto di armadi scorrevoli.

Foto e spunti per scegliere gli armadi battenti

Armadi: delizia delle donne, croce degli uomini. Vi annuncio subito che io sono donna e come la maggior parte del gentil sesso adoro qualsiasi posto in cui posso riporre vestiti e scarpe e vi assicuro che gli armadi battenti sono un posto perfetto!
Definire gli armadi battenti è semplice: grandi mobili contenitore con ripiani, cassetti e ante che si aprono e chiudono all’occorrenza. Questa definizione generale non rende giustizia ai numerosi modelli esistenti e alle molteplici funzioni che possono svolgere. Sicuramente alcune foto di armadi battenti aiutano nella classificazione.

Edwin è un armadio battente che fa del rapporto qualità / prezzo un suo punto di forza. E’ realizzato interamente in nobilitato effetto legno con materiali che rispondono alle norme Europee E1; lo spessore delle ante è di soli 2,6 cm e garantisce allo stesso tempo leggerezza visiva a resistenza strutturale. La particolarità di questo armadio sono le maniglie, a scelta tra 5 modelli: profilo verticale a tutta altezza, a forma di “T”, di “ponte”, a “birillo” e ad “onda”.

armadi-battenti-edwinDa sottolineare come questo armadio risulti piacevole e funzionale anche infossato in una nicchia apposita in una parete della camera.
Per un arredo più particolare l’armadio battente Illusion con ante in vetro riflettente è perfetto. I fianchi e il telaio in laccato opaco color moka, le ante in vetro riflettente bronzato e gli interni in noce tanganika lo rendono un armadio elegante con il piacevole effetto “vedo-non-vedo” dell’interno e il riflesso della stanza. E’ possibile scegliere anche le ante in specchio che ad un attento sguardo risulteranno incorniciate esteriormente da un sottile profilo.

armadi-battenti-illusion

Per chi ama i guardaroba e desidera uno spazio in camera adibito a spogliatoio la scelta di Plain Illusion è ideale. Armadio battente disponibile in diverse larghezze per soddisfare ogni tipo di esigenza con angolo spogliatoio, simile ad una piccola cabina armadio. Le ante battenti nascondono i vani interni dotati di un ripiano e di due tubi appendiabiti che aiutano a riporre vestiti e quant’altro. L’angolo spogliatoio può essere equipaggiato con ganci appendiabiti, svuotatasche, ripiani aggiuntivi e specchiera porta cravatte orientabile.

armadi-battenti-plain-illusion

Scegliere un armadio angolare permette di sfruttare tutti gli spazi della stanza e di creare ulteriori piani d’appoggio. Plain è disponibile nella pregiata finitura in vero legno noce tanganika o nel pratico laminato materico bianco. Ogni modulo lineare e ogni elemento angolare sono dotati di un ripiano in tinta alla struttura e di due tubi appendiabiti in alluminio con profilo antiabrasione; ogni modulo terminale curvo è dotato di tre ripiani interni. Il tutto è completabile con attrezzature aggiuntive come cassettiere, ulteriori ripiani e accessori estraibili.

armadi-battenti-plain-angolare

Per arredare una camera da letto dalle dimensioni ridotte o per spezzare la continuità visiva su una parete è perfetto Mind. Funzionalità, attento utilizzo dello spazio e alta personalizzazione sono i suoi punti di forza. E’ un armadio battente a ponte a 6 o a 8 ante che lascia libero sfogo alla fantasia e all’organizzazione interna della camera. La soluzione a ponte infatti può ospitare la testiera del letto, mensole per riporre libri e altri piccoli oggetti o può essere il luogo in cui inserire il televisore.

armadi-battenti-mind

Anche l’armadio Tilt offre personalizzazione e componibilità. I modelli in cui è realizzato permettono di scegliere tra composizioni lineari, angolari, a ponte e con spogliatoio. Inoltre è ideale anche posizionato in centro stanza e utilizzato come elemento divisorio tra la zona notte vera e propria attrezzata con letto, comò e comodini e una zona studio con scrivania.

armadi-battenti-tilt

Non perdetevi il prossimo articolo dedicato agli armadi scorrevoli, nell’attesa guardate questa gallery di foto di armadi battenti.

Armadi a muro per ricavare un ripostiglio in casa

Casa piccola: parola d’ordine…ordine! Dove mettere le cose? Come nascondere la lavatrice? Dove infilare l’asse da stiro? Come mimetizzare il disordine compulsivo? Facile: negli armadi a muro.
Quando ero bambina pensavo alla stanza adibita a ripostiglio come ad un antro buio pieno di segreti, una sorta di stanzetta di Barbablù. Crescendo ho capito la funzione di questo angolo di casa, ma soprattutto dopo aver abbandonato l’organizzatissima casa materna, ho perfino sentito la mancanza di questa utilissima stanza. Nella lunga serie di case in cui ho vissuto non ho più trovato un ripostiglio come quello di mamma e nonna, sia come ordine, sia a livello di spazi. Si sa, le case di nuova concezione sono sempre più piccole, e siccome la mia segreta missione è trovare una soluzione per arredare e organizzare anche spazi piccolissimi, eccomi qui con gli armadi a muro. Una foto vale più di mille parole, a volte. Gli armadi a muro permettono di ricavare un ripostiglio in casa, dove prima c’era un’inutilizzata nicchia nella parete. Vediamo tre soluzioni in cui sono utilizzate porte o ante per armadi a muro:
1. ripostiglio lineare ricavato in una rientranza o in una nicchia nella parete
2. ripostiglio lineare ricavato in appoggio al muro (non “incastrato”)
3. ripostiglio angolare ricavato in un angolo di casa

1. Le ante battenti per armadio a muro lineare possono  essere utilizzate all’ingresso di casa: un posto perfetto per organizzare scarpe, borse, e tutte quelle cose che “non si sa mai dove mettere” quando bisogna organizzare una casa piccola.
Se poi è il bagno ad essere piccolo, la nicchia può diventare un suo prolungamento, e così il ripostiglio diventa anche lavanderia. 2. Se la nicchia non c’è, ma vogliamo lo stesso ricavare un armadio a muro su qualsiasi parete di casa, le soluzioni sono tante e si adattano a qualsiasi tipo di abitazione. Basta creare una struttura con porte e fianchi aggiuntivi. 3. Ultima idea per organizzare una casa piccola: l’angolo a muro angolare su misura.
Queens Angolare ad esempio permette di ricavare uno spazio contenitivo in qualsiasi angolo di casa, piccolo o grande che sia. Infatti è possibile scegliere di chiudere il ripostiglio ad angolo con una o due ante per armadi a muro.

Queste chiusure per nicchie permettono di ricavare un ripostiglio ovunque si desideri, e di nascondere il disordine…intendevo dire naturalmente, di organizzare gli spazi di casa dietro a porte esteticamente impeccabili.

Ecco una gallery di immagini per osservare come gli armadi a muro siano una soluzione intelligente e a volte indispensabile.

Come arredare la cabina armadio? semplice, con ArredaTips!

Il venerdì è più bello da quando c’è ArredaTips. Non è così? Questa settimana, travolti dalle telefonate di clienti impegnati nella creazione delle loro cabine armadio su misura, abbiamo pensato di dare alcuni consigli a tutti i fortunati possessori di cabina armadio. Io non ce l’ho, ma come fan di Sex and the City non posso fare a meno di pensare che un giorno, quando AD Architectural Digest deciderà di farmi Capo-Redattrice Assoluta, avrò una cabina armadio da far invidia a Bradshaw e colleghe.

La nostra guest star di oggi è la cabina armadio componibile Easy. Si tratta di pannelli dotati di mensole, di altezze diverse e varie configurazioni. In pratica ci potete fare quello che volete: componibilità assoluta ed una vasta gamma di colori permettono di creare cabine armadio praticamente su misura. Non è finita qui: proprio per la sua natura modulare questa cabina armadio può essere utilizzata per arredare una mansarda. Nessun taglio a misura, solo i pezzi della vostra cabina da comporre come vi pare e piace.
I nostri consigli su come arredare la cabina armadio non finiscono qui: nelle prossime puntate vi mostriamo altre tipologie, modelli e anche alcune soluzioni per cabine armadio low cost. Seguiteci, commentateci…criticateci!

Armadi scorrevoli

Gli armadi scorrevoli rappresentano una soluzione di contenimento in grado di offrire al tempo stesso un’elevata capienza e un’ottimizzazione degli spazi.
L’apertura dell’armadio scorrevole non coinvolge l’area di fronte ad esso, e lo spazio in camera da dedicare all’armadio può essere ridotto al minimo necessario per consentire un passaggio.
Grazie alla soluzione delle ante scorrevoli armadio e letto potranno, quindi, essere sistemati molto vicini tra loro, permettendo così di sfruttare al massimo le dimensioni, anche ristrette, della camera da letto.
Armadi Scorrevoli - Armadio Avenue
Un’altra caratteristica che rende gli armadi scorrevoli perfetti per arredare piccoli spazi è la possibilità di aggiungervi delle ante a specchio. L’effetto ottico che ne consegue regalerà una camera da letto più grande, più voluminosa, in una parola, più vivibile.
Armadi Scorrevoli - Armadio con ante a specchio Outline
Lo sguardo riprende respiro, i volumi raddoppiano, la camera diventa più luminosa, grazie alla rifrazione della luce, e dei colori che la luce porta con sé.
Per chi non ha intenzione di rinunciare alle venature e al calore del legno e al tempo stesso vuole dare respiro agli ambienti, l’armadio scorrevole Brilliant, disponibile anche a prezzo Outlet, unisce alle qualità che un’anta a specchio è in grado di offrire, una fascia centrale in legno che dona calore alle ante, rendendole adatte ad arredare una camera da letto in cui il legno la fa da padrone.
Armadio scorrevole Brilliant
Nella immagine di seguito riportata, fotografato insieme a quell’icona di design che è la LCW di Charles e Ray Eames, fa bella mostra di sé e delle sue ante scorrevoli in rovere laccato poro aperto, l’armadio scorrevole Eleven, dotato di sistema di scorrimento per le ante con meccanismo ammortizzato per il rallentamento delle ante a fine corsa.
Armadio Scorrevole ElevenArmadi scorrevoli come Eleven o come Mistral, qui proposto in abbinamento ad un letto e ad un gruppo letto coordinati, dimostrano che l’armadio non svolge solo la funzione di contenitore, ma anche un ruolo estetico, diventando il protagonista dell’arredamento in camera da letto.
Armadio scorrevole Mistral

La tua cabina armadio in due passi…e tre budget

Spero che i nostri affezionati lettori si ricordino dell’articolo in cui parlavamo delle cabine armadio, “il nuovo sogno delle donne del XXI secolo, altro che diamanti!”, pubblicato nella precedente versione del blog di ArredaClick.

Vorrei approfondire l’argomento, ma questa volta ho pensato di simulare l’acquisto di una cabina armadio da inserire in una parete che misura 306 cm. Mettendomi nei panni di un acquirente la prima cosa a cui ho pensato è stata il budget. Immagino che molti partano da questo fondamentale presupposto, così ho deciso di proporvi tre cabine con tre budget differenti.

Credetemi quando dico che creare la vostra cabina armadio personalizzata è molto semplice. Vi assicuro che basta conseguire le misure precise dello spazio in cui inserire la cabina, definire pochi essenziali punti di partenza ed armarsi di fogli, matite e magari pastelli colorati se siete particolarmente ispirati.

Le misure le abbiamo: come ho già detto la nostra parete misura 306 cm. L’altezza da terra al soffitto è di 270 cm. I due essenziali punti di partenza sono: budget e forma della cabina armadio. Per definire la forma dobbiamo chiederci che cosa vogliamo per il nostro spazio: vogliamo una cabina armadio più tradizionale e compatta? opteremo allora per il modello Player. Player è formata da moduli componibili dotati di fianchi, fondi e cappelli, che la rendono del tutto simile ad un armadio tradizionale ma senza ante, ed è anche la soluzione più economica.
Se vogliamo invece una cabina con elementi da attaccare alla parete sceglieremo la Easy o la Joyce. Easy è composta da elementi a pannello con mensole, è una cabina armadio giovane e moderna, che ci dà la possibilità di comporre i pezzi come più ci piace ed a qualsiasi altezza. Easy è versatile ed è ideale anche in piccoli spazi. A livello di costi, parliamo di una differenza che si aggira intorno ai 500 € in più rispetto alla Player.

Joyce è la più elegante ed ordinata delle tre, con pannelli a tutta altezza da fissare al muro tramite cremagliere totalmente invisibili. Il risultato finale è indubbiamente più raffinato rispetto agli altri modelli. Joyce offre una vasta serie di accessori e finiture di alta qualità, oltre a possibilità di personalizzazione più elevate. Rispetto alla Easy ed alla Player i costi di questa cabina sono leggermente più alti.

Ma passiamo all’azione. Entrando in ArredaClick.com vado dritto alla categoria Armadi e Cabine e clicco direttamente la sottocategoria Cabine Armadio. Vi consiglio una navigazione multischeda per avere anche le attrezzature interne a portata di mano, e vi suggerisco di tenere foglio e matita a fianco per disegnare la cabina e poi le attrezzature che vorreste aggiungere. Se volete sbizzarrirvi nelle composizioni sono orgogliosa di segnalare che la nostra squadra 3D si è divertita a creare per voi dei file pdf scaricabili che troverete nelle schede prodotto all’interno della sezione “Informazioni Aggiuntive”. Questi contengono una raffigurazione di tutti gli elementi che compongono le cabine armadio Joyce ed Easy. Basta scaricare, stampare e ritagliare i pezzi. Il resto è nelle vostre mani!

Veniamo ora alla cabina armadio Player. Per la nostra parete di 306 cm seleziono la larghezza di 295,6 cm e poi l’altezza di 255 cm. Scelgo la finitura in nobilitato Bianco, classico ed intramontabile. Tra le Attrezzature Aggiuntive trovo la cassettiera Player. Ne scelgo una con tre cassetti in nobilitato Bianco, ed aggiungo al preventivo. In due semplici passaggi ho creato la mia cabina armadio a tre moduli, praticamente come un armadio a sei ante, con ripiani ed appendiabiti inclusi, ed una cassettiera. Il tutto a € 869 con un risparmio di € 320 rispetto al prezzo originale.

Può sembrare leggermente più complessa la scelta della cabina armadio componibile Easy. In realtà è semplicemente una questione di decidere come organizzare lo spazio ed adattarvi i moduli disponibili. Io ho optato per una composizione 86 + 66 + 66 + 86, ed ho inserito una panca a terra che corre lungo tutta la larghezza della cabina per avere un ripiano in più su cui appoggiare borse e scarpe, ma anche per creare una sorta di cornice che isoli l’armadio dal pavimento. Al centro voglio la colonna Easy H.240. Scelgo il modello guardando gli schemi inseriti nella scheda prodotto e trovo subito quello che cerco: il modello F che mi dà la possibilità di avere cinque ripiani.

Con la colonna ho fatto la spesa più ingente, mi concederò anche una cassettiera ma finirò il resto della cabina mescolando elementi più piccoli. Aggiungo una Easy Cassettiera per cabina armadio con 4 cassetti, e finisco la mia cabina con 5 pannelli dotati di mensole, che posizionerò dove più mi piace. Questa moderna e funzionale composizione mi costa € 1344, ben € 497 in meno rispetto al prezzo originale.

Ci sto prendendo gusto, ma mi rimane solo l’ultima cabina armadio, la Joyce. Ho a disposizione varie strutture per cabine armadio Joyce e questa volta posso scegliere fra più altezze. A me va benissimo la Joyce H.255 con panca a terra.
Partendo da sinistra ho pensato a due moduli con ripiani dotati di appenderia, poi altri ripiani sotto cui inserirò una cassettiera; infine una sezione di soli ripiani.

Il secondo passo è scegliere le attrezzature, per cui vado alle schede dedicate alla panca a terra per cabine armadio Joyce ed alla cassettiera ed aggiungo anche queste alla mia cabina su misura. Per questa bellissima cabina armadio super accessoriata spenderei
€ 1950, con un risparmio di € 721 rispetto al prezzo originale.

Devo confessare che tutta l’operazione è molto più divertente di quanto sembri, è fantastico poter scegliere tutto quello che voglio per la mia cabina armadio, immaginare dove mettere i miei vestiti ed i miei accessori e trovare tutte le attrezzature che ho in mente. Mi sono ritrovata davanti allo schermo del computer più creativa che mai, con fogli, matite, pastelli, righelli e forbici. Dunque, non mi resta che augurarvi buon divertimento!