Tutti in riga? No, tutti sulla libreria, in colonna

L’espressione “mettere in riga” non vi va proprio giù? Indisciplinati, fuori dagli schemi e stanchi delle convenzioni? Scommettiamo che la vostra casa riflette tutta la vostra creatività e originalità. E scommettiamo che dove prima era tutto in riga, voi mettete tutto in colonna; dove “lì ci metterei due comodini” voi rispondete con un ceppo d’albero DIY da una parte e un pezzo di design ultra contemporaneo dall’altra.

libreria colonna trasparente babele arredaclickE i libri? Libreria sì, ma a colonna, meglio ancora sa dalle forme e dal design originale e personalizzabile.
Vi diamo qualche idea.

La libreria a colonna è una scelta originale che vi permette di posizionare i vostri libri più amati in qualsiasi punto della casa.
Una libreria a colonna si prende e si sposta a piacimento, a differenza delle più classiche soluzioni a parete o delle mensole.

Tra le varie configurazioni possibili le librerie a colonna, conosciute anche come librerie “totem”, sono disponibili in modelli sia con posizionamento a terra che con fissaggio a muro. Sono fisse o girevoli e possono essere modulari, quindi componibili in totale libertà.

Requisiti fondamentali: sviluppo verticale, ripiani rigorosamente uno sopra l’altro, struttura minimalista (spazio ai libri!) e possibilità di accedere ai volumi da più lati, possibilmente a 360°.

 

Librerie a colonna modello “totem”
Ci figuriamo che la scelta di soprannominare questo tipo di libreria “totem” sia dettata dal fatto che questo mobile è finito sui 4 lati ed è potenzialmente posizionabile anche a centro stanza. La libreria totem è quasi scultorea, un pezzo che arreda e decora al tempo stesso con linee dal design marcato e caratterizzante.

Librerie a colonna a terra
Non meno spettacolari delle “totem” presentano le stesse linee essenziali e curate, spesso asciutte e rese volutamente minimaliste per lasciare che siano i libri a giocare il ruolo di protagonisti.

Librerie a colonna a parete
Soluzione salvaspazio per eccellenza: sfrutta lo spazio in verticale e soprattutto sfrutta lo spazio sulla parete, lasciando libero il pavimento.
Una libreria a parete, sia essa a colonna o meno, è un’ottima idea per case piccole o semplicemente per utilizzare al meglio pareti strette.

Possiamo essere d’accordo con voi sul comodino-ceppo d’albero, è trendy ed è di moda e lo abbiamo avvistato all’ultimo Salone del Mobile di Milano…ma i libri meglio in bella vista su una libreria (a colonna, a parete…come preferite!). Voi che dite?

2 pensieri su “Tutti in riga? No, tutti sulla libreria, in colonna

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>