2×1 in camera: letto con comodini integrati

L’arredamento della camera da letto conta di 5 elementi indispensabili: letto, comodini e comò, reti letto, materassi, guanciali. In alcuni casi questo numero può scendere addirittura a 4; è sufficiente unire due arredi o complementi in uno ed il gioco è fatto.
Il segreto è un letto con comodini integrati. A seconda del modello, in un’unica struttura si possono unire giroletto, testiera e piani d’appoggio. In questo modo si risparmia spazio nel caso in cui la camera da letto non è troppo grande e si dona un tocco di diversità rispetto alla classica disposizione.
Si può optare per un letto con comodini inclusi nella testiera boiserie come mostrato nell’immagine del letto matrimoniale Floyd.

letto con comodini integrati floyd

Nella testiera boiserie sono compresi due comodini in appoggio a terra e sono fissate due piccole mensole che offrono ulteriori spazi d’appoggio per oggetti vari.
Lo spazio occupato sulla parete è minimo poichè i comodini sono attaccati al giroletto, garantendo comunque lo spazio necessario per muoversi agevolmente.

Stessi vantaggi si possono ottenere scegliendo un letto con comodini integrati e sospesi, come Genius. Anche in questo caso i comodini sono inclusi nella boiserie che è stata arricchita ulteriormente da piccole mensole contenitore con divisorio disposte in senso verticale.

letto con comodini integrati genius up

Una soluzione esteticamente differente ma concettualmente uguale è quella proposta nel letto imbottito con comodini integrati Merida. Qui vi è una vera e propria testiera che sporge lateralmente rispetto alla larghezza del letto offrendo lo spazio necessario per due comodini a terra.

letto con comodini integrati merida (1)

Un’altra possibilità è quella mostrata dall’immagine del letto con comodini integrati Tokyo. Testiera, giroletto e comodini sono un tutt’uno e garantiscono una vera e propria soluzione di continuità. A lato dei cuscini e intorno al letto vi è lo spazio per piccoli oggetti che si vogliono sempre avere a portata di mano, una sorta di cornice che si dimostra molto funzionale.

letto con comodini integrati tokyo (1)Se si desidera un letto completo di comodini ma si vuole donare un tocco di originalità e design alla propria camera si può optare per una soluzione differente che si allontana dai modelli mostrati fino ad ora. Il letto imbottito e di design Squaring non è infatti dotato di veri e propri comodini ma può essere completato da una penisola laterale o posteriore che può assolvere alla stessa funzione.
Lo spazio può diventare la superficie d’appoggio per tutti quegli oggetti che siamo soliti riporre sui classici comodini: libri e riviste, una piccola lampada, cellulare, sveglia o ancora un bicchiere o una bottiglietta d’acqua.

Se ancora non avete trovato il letto con comodini integrati che fa al caso vostro date un’occhiata a questa gallery d’immagini.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>