Idee per arredare casa: oggetti del desiderio #9

Il nostro oggetto del desiderio è la poltrona Eames, ideata dal designer americano Charles Eames nel 1956.
In Brianza oggi è una tipica giornata invernale; dalle vetrate del nostro ufficio open space vediamo le gocce di pioggia cadere e una leggera foschia alzarsi. Con la mente stiamo immaginando e sognando di essere tranquillamente sdraiati su questa poltrona, con i caldi raggi del sole che ci sfiorano…

Poltrona Eames Per dare una corretta spiegazione tecnica possiamo descrivere Eames come “una poltrona lounge chair in multistrato curvato con seduta imbottita in pelle o in tessuto perfettamente incastonata nel guscio di legno; accompagnata da un poggiapiedi con le stesse caratteristiche”.
L’idea quasi rivoluzionaria di Charles Eames di utilizzare compensato in legno curvato nell’arredamento gli ha permesso di vincere, insieme a Eero Saarinen, il primo premio al concorso “Organic Design in Home Furnishing” indetto dal MoMA e gli è stata d’ispirazione per la realizzazione di questa poltrona.

Per descrivere la poltrona Eames bisogna elencare con attenzione le sue numerose caratteristiche, a partire dalla realizzazione artigianale in laboratorio. L’estrema cura e attenzione per i minimi dettagli è sottolineata per esempio dal fatto che la scocca è trattata manualmente con una finitura a cera. Il rivestimento imbottito in pelle o in tessuto è lavorato in modo da richiamare la tipica lavorazione capitonnè sullo schienale e sul poggiatesta. Le dimensioni generose, la forma ergonomica e i due braccioli rendono la seduta accogliente, contribuendo a creare un effetto di morbidezza e comodità che questa poltrona riesce a trasmettere solo ad un primo sguardo. La molteplicità di finiture in cui è disponibile la struttura, abbinata alla varietà di colori e materiali del rivestimento, e la scelta tra un modello fisso o con rotelle, rendono Eames un oggetto personalizzabile secondo il proprio gusto.

La poltrona Eames è uno dei simboli del comfort domestico, un classico della storia del mobile moderno e in un unico complemento riesce ad unire l’eccellenza dei materiali, la qualità della fabbricazione, l’eleganza, la comodità e la leggerezza strutturale.
Poco importa se originariamente è stata pensata come poltrona da televisione, con la poltrona Eames si possono fare anche molte altre cose.
Ci si può tranquillamente sdraiare una volta rientrati in casa dopo una stancante giornata, e allungare i piedi sul poggiapiedi; ci si può sedere a leggere un libro, una rivista o un giornale o tranquillamente a chiacchierare con amici e parenti.
Oppure la si può usare come stanno facendo queste nostri due colleghi…

Poltrona Eames -1 Poltrona Eames -2…dovete sapere che questi due modelli per l’occasione fanno parte dello Staff ArredaClick e a guardarli li sdraiati ci viene una grande invidia…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>