Mobili ingresso: valorizzare lo spazio in modo funzionale

L’ingresso delle nostre case è forse lo spazio più sottovalutato e meno valorizzato. In pochi sanno che con piccoli accorgimenti si può rendere questo spazio più accogliente per gli ospiti e più funzionale per il proprietario di casa. La soluzione si può riassumere in due parole: mobili ingresso.
Quante volte rientrati in casa appoggiamo la borsa per terra, la giacca sul divano e le scarpe vicino alla porta? In questo modo creiamo solo confusione e disordine nell’ambiente, e lasciatemelo dire, non sono neanche atteggiamenti molto igienici.
Sarebbe ideale attrezzare l’ingresso con mobili intelligenti e multifunzione, capaci di valorizzare lo spazio e garantire ordine all’ambiente.

Se l’ingresso della vostra casa è poco spazioso optate per una composizione semplice: specchio, mensola e ganci appendiabiti. Demo riesce rendere funzionale una parete che altrimenti sarebbe rimasta inutilizzata. L’originale curvatura della mensola ricorda un’onda e l’insieme è elegante e poco invasivo.

mobile-ingresso-demo

Se preferite un’idea ancora più minimal e salvaspazio il pannello Cambridge F10 fa al caso vostro: tre ganci appendiabiti e uno specchio a figura intera. L’ingombro del pannello è minimo grazie ai soli cm 1,8 di spessore e il grado di personalizzazione è alto. E’ possibile scegliere la finitura tra diversi laminati effetto legno, tra specchio rettangolare o ellittico e il verso della composizione.

mobile-ingresso-cambridge-f10

Per sfruttare al massimo ogni angolo della casa in modo elegante e pratico scegliete Rimpiattino. Pannello composto da uno specchio liscio o con serigrafia satinata a motivo Ramage o Fashion e vano portabiti. Offre la possibilità di appendere giacche e riporre piccoli oggetti sulla mensola e soprattutto di nascondere il tutto dalla vista.

mobile-ingresso-rimpiattino

I mobili da ingresso possono essere anche pratici divisori per dividere l’ingresso dal soggiorno o dal salotto offrendo superfici d’appoggio che non guastano mai.
Holas è un mobile da ingresso bifacciale con mensole per esporre soprammobili, libri o altri piccoli oggetti e un’anta a specchio scorrevole che nasconde un vano appendiabiti. E’ perfetto per “darsi un’ultima occhiata” prima di uscire di casa.

mobile-ingresso-holas

Un mobile con anta interamente in specchio aiuta a donare profondità ad uno spazio piccolo, se in più riesce a nascondere gli antiestetici quadri della corrente allora il successo è assicurato. Wayne è un mobile ingresso sospeso semplice, essenziale e anche movibile. Ad un primo colpo d’occhio è uno specchio ma ad un’analisi più attenta è anche un contenitore che può essere equipaggiato con ganci appendiabiti, ripiani in vetro e vani scarpiera.

mobile-ingresso-wayne mobile-ingresso-wayne-

Le case che hanno un maggiore spazio a disposizione all’ingresso possono essere attrezzate con Nevada E04. Pannello con ganci appendiabiti, mensola superiore e contenitore con anta a ribalta. Più spazio a disposizione significa più spazio dove riporre oggetti. Giacche e sciarpe possono essere appese agli eleganti ganci, le borse appoggiare sulla mensola o sopra il contenitore, scarpe o oggetti vari riposti all’interno del contenitore.

mobile-ingresso-nevada-04

Per un ingresso da fare invidia a molti e per una soluzione veramente salvaspazio c’è Cambridge F17. Ganci appendiabiti, 12 ripiani che possono contenere fino a 39 paia di scarpe e kit stiro, tutto in un unico mobile.

mobile-ingresso-cambridge-f17

Vi lascio con una gallery di foto di mobili ingresso, le soluzioni per dare ordine all’ambiente in modo strategico e funzionale possono essere davvero molte…

2 pensieri su “Mobili ingresso: valorizzare lo spazio in modo funzionale

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>