Credenze moderne: Dark Room e ambientazioni notturne

Non fraintendetemi, non intendo dare consigli per passare una serata di San Valentino in maniera “alternativa”. Dark room, nel nostro caso, è una casa dark nel vero senso della parola: soggiorni dalle pareti scure, ma soprattutto credenze moderne dalle finiture futuristiche. Eleganza, raffinatezza e superfici scolpite sono il fil rouge delle nostre Dark Room.
La cena perfetta per un San Valentino gotico? ostriche, naturalmente. O meglio, Oyster: una credenza dal design moderno, definito da forme e colori neutri, e da una texture quasi vellutata interrotta da un inserto in acciaio inox. Questa credenza moderna arreda una dark room oscura, in cui l’unico spazio di fuga è lo specchio neo-barocco alla parete.
Superfici scolpite simili ad un prisma imperfetto per Poliedro, una credenza moderna bianca a moduli perfettamente cubici. Questa dark room è un soggiorno in cui c’è spazio per dettagli di colore. Ma non esagerate. Arredare un soggiorno in bianco e nero è un’intramontabile scelta di stile.
Luna gioca con i volumi delle ante e propone un design rigato, scavato sulle superfici dei frontali sporgenti. Rigatissima e bianchissima, questa credenza moderna con ante bombate arreda e decora: obbligatoria quindi la parete del soggiorno nera o in colori scuri che creino un contrasto forte con il bianco. Sarebbe davvero un peccato far sparire il gioco di luci, ombre e volumi collocando la credenza a ridosso di una parete bianca o in toni pastello.
Gli amanti del fetish non possono non adorare questa credenza in ecopelle bianca: Square ha una struttura laccata ed ante diamantate con un motivo simmetrico ad effetto trapuntato. Una moderna credenza per ambienti ricercati e funzionali al tempo stesso: l’anta centrale nasconde infatti un comodo cestone.
Spesso mi capita di conferire caratteristiche umane agli oggetti: una sedia dal design divertente, una poltrona “che abbraccia”, una libreria “simpatica”. Slide è lunatica: una credenza moderna, anzi futuristica. Sembra pensata da un regista visionario, da un Kubrick che negli anni ’60 si immaginava un Ventunesimo secolo arredato in stile barocco. È strano come pensando al futuro sia facile collegare abbigliamento e arredamento al colore argento e a materiali metallici, freddi. In realtà Slide è una credenza con ante in foglia argento: una lavorazione tutt’altro che futuristica, anzi proveniente da antiche tradizioni pittoriche.

Non mi resta che augurarvi un Buon San Valentino…e che Dark Room sia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>