Arredare una veranda: design, idee, consigli

Come arredare la veranda? Innanzitutto per veranda intendiamo una parte di casa che separa giardino e abitazione. Può essere chiusa o aperta ed è solitamente collocata sul retro della casa. Si tratta infatti di uno spazio di privacy, ambiente d’elezione per trascorrere i momenti di relax, pranzare in famiglia o organizzare cene tra amici.
Arredare la veranda è un po’ come arredare casa: i mobili scelti per questo spazio possono riflettere lo stile dell’abitazione, oppure ispirarsi all’arredo giardino. Per capire quali arredi scegliere bisogna pensare alla destinazione d’uso di questo spazio. Nel periodo primaverile ed estivo la veranda può infatti trasformarsi in un luogo da vivere quotidianamente, dove quindi ci sarà bisogno di un tavolo con sedie o di un salottino per esterni.
Ultimo consiglio: pensare allo stile e all’atmosfera che vogliamo ricreare. Come arredare una veranda in perfetto stile inglese? oppure vogliamo optare per una veranda all’italiana, o una a tutto design?
Vediamo qualche idea.

Arredare la veranda #1: il salottino
Veranda aperta o veranda chiusa? Questo è il problema. Se la veranda è aperta l’ideale è scegliere mobili da giardino idrorepellenti e resistenti alle intemperie. Optare quindi per rattan, wicker, metallo o legno trattato.

Laila tavolino e poltroncine.
Per una veranda di design il salottino futuristico Light.
In fibra wicker, il salottino per veranda Minorca si compone a piacere.
Hiromi Outdoor sembra un divano per interni, in realtà è completamente idrorepellente. Design estremamente moderno e curato, ideale sia per verande aperte che per verande chiuse di ispirazione contemporanea.
Da non sottovalutare la struttura in metacrilato con kit di illuminazione. Per feste notturne in veranda.
Se al design contemporaneo si preferisce uno stile classico questa ambientazione è semplicemente perfetta. Niente è fuori posto: il divano Chimera splende nel suo rivestimento floreale; piante rigogliose arricchiscono la veranda-serra, accostate a ceramiche Delft. Il tappeto persiano completa un ambiente esclusivo, per una veranda d’altri tempi.
Arredare la veranda #2: tavolo e sedie
Il tavolo ideale per la veranda aperta è un tavolo da giardino realizzato con materiali idrorepellenti e resistenti alle intemperie: pietra, rattan, wicker, metallo o legno trattato. Lo stile del tavolo naturalmente dipende dai vostri gusti. Una veranda chiusa permette di spaziare con materiali più delicati o con tavoli pensati per l’uso domestico. Le stesse linee guide si possono applicare alle sedie.

Un tavolo in pietra decorato come Regina è ideale sia per ambienti classici che rustici, la scelta perfetta per chi ha un giardino all’italiana, o per una casa al mare.
Le poltrone Sundance arredano una veranda moderna dal look contemporaneo e giocoso.
Veranda piccola? Non c’è problema. Pure è un tavolino minimalista molto coraggioso, arreda con semplice eleganza e non dondola: si autoregola in altezza!
Se invece non avete problemi di spazio, un’ottima soluzione è un tavolo allungabile, che oltre a poter essere utilizzato tutti i giorni per i pranzi in famiglia, accoglie tutti i vostri ospiti in caso di cene tra amici.
Icaro è in rattan con piano in vetro.
Ponente unisce gambe in alluminio ad un piano in DurelTop, un materiale innovativo particolarmente robusto e resistente.
Le sedie devono permettere un’agevole manutenzione e  soprattutto nel caso di verande aperte devono essere impilabili.
Design semplice ma curato per le sedie impilabili Linette in resina.
Le sedie impilabili Julie in metallo laccato hanno una struttura semplice resa preziosa da uno schienale decor.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>