Il blog di ArredaClick si trasferisce su ArredaClick.com

banner-ci-siamo-trasferiti-blog-arredaclick

Da oggi il nostro blog cambia ufficialmente sede e si trasferisce all’interno del nostro portale e-commerce ArredaClick.com.
All’interno del sito abbiamo creato una sezione apposita dalla quale continueremo a pubblicare 
articoli, guide e consigli per aiutarvi ad arredare casa, giardino ed ufficio.

Abbiamo cambiato modalità di accesso al blog, rivoluzionato la grafica e migliorato l’organizzazione e la visualizzazione dei post. Nonostante questi sostanziali cambiamenti ci lasceremo ancora guidare dalla passione e dall’esperienza mettendo l’arredamento e il design d’interni al centro di tutti i nostri articoli.

Non vogliamo svelarvi altro, se siete curiosi date un’occhiata qui:

www.arredaclick.com/it/blog

Buona lettura!

Blog ArredaClick.com

4 must have per arredare una casa al mare piccola e funzionale

Uno degli ultimi progetti commissionati al nostro Team di Progettazione è stato quello di una piccola casa al mare. La richiesta del cliente è stata chiara: arredare in maniera intelligente un piccolo bilocale, ottimizzando gli spazi e cercando di inserire arredi multifunzionali per riuscire ad ospitare comodamente famigliari o amici.
Qui sotto potete vedere una prima immagine del progetto per la zona cucina-soggiorno, dietro cui si intravede la camera da letto dove si trova anche il piccolo bagno.
Progetto per un cliente: arredare una casa al mare piccola.L’appartamento era un unico open space, ma i proprietari hanno voluto dividere zona giorno e notte creando una quinta decorata con mattoni a vista, che ospita anche gli attacchi per la cucina. Il progetto è in corso d’opera, ma i nostri interior designer si sono già mossi per individuare alcune soluzioni d’arredo da suggerire ai clienti.

Vediamo allora insieme quali sono i mobili essenziali per arredare una casa vacanze super attrezzata, “pur piccina che lei sia“.

1. Cucina monoblocco a scomparsa

Una cucina monoblocco a scomparsa è la soluzione ideale per spazi di piccole dimensioni e case per le vacanze. Tutte le funzioni tipiche di una cucina tradizionale sono unite in un unico blocco: più facile da montare rispetto ad una cucina tradizionale, ma soprattutto dotato di ante che permettono di nascondere la zona cottura e lavaggio durante i momenti della giornata in cui la cucina non è in uso. Le cucine compatte solitamente presentano ante a libro con apertura verso due lati o verso un solo lato.

2. Divano letto e/o letti a scomparsa estraibili

Un buon divano letto è sicuramente uno dei must have di una casa al mare piccola: in un monolocale è il letto per tutti i giorni, in un bilocale può offrire comodi posti in più per ospitare amici e parenti. In mancanza di una cameretta dedicata o se manca lo spazio necessario in camera da letto, il divano letto è la soluzione perfetta anche per i bambini.
Vi proponiamo tre soluzioni:

- uso quotidiano prolungato del divano letto: il consiglio è quello di scegliere un materasso alto. In commercio ci sono divani letto con materassi alti anche 18 cm;Divano letto Hector con materasso h 18 cm ideale per uso quotidiano.

- per i bambini: se la stanza è molto piccola un’ idea è quella di optare per un divano letto a castello; in alternativa, se avete spazio in camera da letto, potete scegliere dei letti sovrapposti estraibili;Letti sovrapposti estraibili Kiki

- soggiorno piccolo e uso occasionale del divano letto: potete scegliere un prontoletto facile da aprire, di dimensioni contenute, compatto e più economico.Divano pronto letto Derby ideale per una casa al mare

3. Consolle o tavolo allungabile

Se il soggiorno-cucina è molto piccolo potete optare per una consolle trasformabile in tavolo. Se lo spazio a disposizione è maggiore allora potete optare per un tavolo allungabile quadrato o rotondo.Consolle allungabile sospesa a muro Kosmos

3. Sedie pieghevoli

Credo non serva approfondire il perché dell’utilità di sedie pieghevoli salvaspazio in una casa piccola. Tra le più innovative ci sono anche sedie completamente richiudibili e ultrapiatte come le Tak nella foto qui sotto. Ci sono anche le tradizionali pieghevoli attrezzate con ganci o carrelli che permettono di riporle ordinatamente.Sedia richiudibile piatta Tak12 sedie pieghevoli Birba con carrello
Se siete alla ricerca di altre ispirazioni per la vostra casa piccola (che sia al mare, in montagna o in città) ricordatevi che gli arredatori ArredaClick sono a vostra disposizione tutto agosto! Potete chiamarci allo 0362.682.682 o inviare una mail a servizioclienti@arredaclick.com

Ecco lo Staff ArredaClick… come non lo avete mai visto

ArredaClick quest’estate non chiude mai. Ve lo abbiamo ripetuto più volte scrivendolo qui sul blog e sulla nostra pagina Facebook ma non ci siamo ancora stancati di dirlo. Siamo orgogliosi di riuscire a garantire per tutto il mese di agosto una pronta e rapida assistenza a chiunque è alle prese con l’arredamento della propria casa. Siamo a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30, telefonicamente chiamando lo 0362.682.682 o per email scrivendo a servizioclienti@arredaclick.com

Nonostante questo, è arrivato agosto anche per noi e per festeggiare abbiamo organizzato una serata tra colleghi.

Attenzione! Le immagini che state per vedere sono ad alto contenuto di simpatia e bellezza. Non rispondiamo per eventuali colpi di fulmine o per disguidi alle nostre linee telefoniche dovuti all’eccessivo carico di telefonate fatte per conoscerci. :-)
Ovviamente stiamo scherzando. :-) Noi siamo di parte ma ammetterete anche voi che lo Staff ArredaClick è una vera “forza della natura”.

staff-arredaclick staff-arredaclick-1

 

Cartoline dalle vacanze di Puppy, un pouf per bambini

Il pouf di design a forma di cane stilizzato progettato da Eero Arnio per i bambini è in vacanza. Ricevere le sue cartoline mette sempre tanta invidia ma almeno ogni posto che visita ci permette di descrivere una sua caratteristica.

Pouf colorato per bambini
Arancione, verde e bianco, Puppy è un arredo di design molto vivace, capace di portare tanta allegria tra i più piccoli. Se i vostri bambini adorano il film cartone animato “La Carica dei 101″ sappiate che Puppy è disponibile anche ad “effetto dalmata”, con la superficie puntinata di macchie nere, proprio come Pongo, Peggy e i loro cuccioli.

pouf-per-bambini-puppy-magis-1

Pouf per bambini piccoli e grandi
Puppy è disponibile in quattro dimensioni: pouf piccolo, medio, grande, molto grande. Tutti possono desiderare ed avere questo gioco perchè le diverse misure sono appositamente studiate per bambini di ogni età.

pouf-per-bambini-puppy-magis

Pouf per interni e per esterno
Puppy è un pouf leggero e resistente realizzato in polietilene coprente, una materia plastica che pesa poco e non si altera se sottoposta ad agenti chimici, soluzioni saline, alcool, benzina e acidi. Date queste caratteristiche di durevolezza e inalterabilità, questo pouf per bambini è ideale per un uso interno in casa o esterno in giardino o terrazzo.

pouf-per-bambini-puppy-magis-5Pouf facilmente pulibile
Il materiale plastico con cui Puppy è realizzato è facilmente pulibile con panno e sapone neutro. Sarà forse per questo che può permettersi di ammirare l’alba in totale tranquillità senza preoccuparsi di acqua e sabbia? :-)

pouf-per-bambini-puppy-magis-2

(Tutte le immagini sono state prese dalla pagina Facebook di Magis)

Vacanze estive: ArredaClick è sempre aperto

Siamo appassionati d’arredamento, anche ad agosto, e quest’anno abbiamo deciso di non chiudere mai per ferie.

Se anche voi non riuscite a non pensare ai mobili della vostra casa, del vostro giardino o del vostro ufficio sappiate che, oltre a poter accedere al nostro portale e-commerce d’arredamento tutti i giorni dell’anno e tutte le ore del giorno, quest’estate potete ricevere assistenza dal nostro Staff durante tutto il mese d’agosto.

I nostri uffici sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30.
Potete contattarci telefonicamente chiamando lo 0362.682.682 o inviando un’email a servizioclienti@arredaclick.com

 

LO STAFF ARREDACLICK VI AUGURA
BUONE VACANZE

vacanze estive arredaclick

Classici del design: #8 poltrona a pozzetto

Poltrona a pozzetto: probabilmente molti non ne conoscono il nome ma di sicuro la forma richiama alla mente qualcosa di noto. Annoverata tra i “classici del design” e presente da tempo tra le innumerevoli proposte d’arredamento, la poltrona a pozzetto ha una forma arrotondata e curva e assicura una seduta comoda ed accogliente.
Utilizzata in passato nei salotti di case classiche, ora viene per lo più impiegata come poltrona per sale d’attesa ed ingressi.

Le foto di poltrone a pozzetto che vi sto per mostrare possono essere considerate delle rivisitazioni. Quando un arredo “fa la storia” le reinterpretazioni si sprecano e si cerca di “dare nuova vita” ad un arredo adattandolo a gusti e tendenze del momento.
Nonostante il sostanziale cambio di look e l’utilizzo di materiali moderni, le caratteristiche distintive della poltrona a pozzetto rimangono intatte: schienale e seduta arrotondati, forme avvolgenti, grande comodità.

Poltrona a pozzetto “classica”

Poltrona a pozzetto Free

Poltroncina a pozzetto Free, disponibile in tessuto od ecopelle in numerosi colori.

Un’unica struttura arrotondata definisce la base d’appoggio a terra, lo schienale e anche i braccioli. Dettaglio di nota sono proprio i braccioli che terminano con un accenno di “virgola” che sporge leggermente verso l’esterno. Il piano di seduta completa la poltroncina in modo discreto ed essenziale.

Poltrona a pozzetto “colorata”

Poltrona a pozzetto Mandy

Poltroncina a pozzetto Mandy con piedini a vista in legno o diamantati.

L’ampia gamma di rivestimenti disponibili a campionario fa di questa poltroncina l’arredo ideale per qualsiasi ambiente. La classica forma a pozzetto è qui proposta in tessuto sfoderabile, completata da piedini classici in legno o moderni diamantanti ma può essere realizzata anche in ecopelle e pelle.

Poltrona a pozzetto girevole

Poltrona a pozzetto girevole Cherry

Poltrona a pozzetto Cherry con struttura girevole e forme avvolgenti.

Con Cherry la rivisitazione di questo classico del design inizia a farsi notare. Un basso e discreto basamento in metallo cromato sostiene una seduta circolare con schienale arrotondato. La classica forma a pozzetto ha subito uno stravolgimento di look e si rivela perfetta anche per un elegante salotto.

Poltrona a pozzetto in plastica

Il policarbonato è il protagonista di queste tre poltroncine. Questo materiale plastico, non tossico, dall’effetto trasparente, è molto resistente e praticamente infrangibile. Qualcuno potrebbe considerare un azzardo definire queste poltroncine come poltrone a pozzetto ma difficile negare che in tutte e tre sono presenti le caratteristiche più distintive di questo classico dell’arredo.

Poltrona a pozzetto di design

Poltrona a pozzetto Joe Colombo di Kartell

Poltrona a pozzetto Joe Colombo di design, dall’aspetto moderno.

Probabilmente Joe Colombo, uno dei più grandi maestri del design Made in Italy, non aveva certo intenzione di progettare una poltroncina a pozzetto quando ha ideato la poltrona 4801, tuttavia in questa occasione possiamo considerarla una rivisitazione moderna e di design. Interamente realizzata in polimetilmetacrilato nero, bianco o trasparente, propone un incastro di elementi che definiscono una struttura curva ed arrotondata. Questa sedia si fa notare per le forme sinuose, i braccioli ricavati dalla struttura e l’ampia seduta.

Tutti questi modelli di poltrona possono arredare con gusto ed eleganza qualsiasi sala d’attesa ma si rivelano perfetti anche in un salotto, diventando quasi i protagonisti dell’ambiente.

Se desiderate conoscere altri “classici del design” cliccate qui e leggete i nostri approfondimenti. Buona lettura.

Il progetto di Elisabetta: una parete attrezzata con camino

Vi parlo oggi di un nuovo progetto brillantemente risolto dal nostro Staff. Oggi è il turno di Elisabetta alle prese con un Cliente inglese che desidera arredare il soggiorno con una parete attrezzata che tenga conto di un camino e di una finestra già esistenti.
Per realizzare un progetto soggiorno simile è necessario conoscere alcuni imprescindibili dettagli e l’efficiente Cliente ha inviato due scatti della propria casa corredati da una schematica piantina con indicate le misure al centimetro.

La parete in questione misura in totale 6 metri e 18 centimetri ed è già attrezzata con un televisore di cm 130×74,5, tre casse audio ed un importante sistema di prese di corrente. Poco distante una piccola apertura per il camino di cm 60×23 con canna fumaria non a vista e vicino una piccola finestra di cm 61×72.
Televisore e casse sono nere, la parete è color cappuccino.

Per arredare il soggiorno con una parete attrezzata che rispetti gli arredi già esistenti e gli elementi strutturali già predisposti si è rivelato indispensabile progettare elementi distinti che andassero ad occupare l’intera parete.
Un mobile basso e lungo è stato collocato sotto il televisore con impianto audio e una composizione con pensili e vani a giorno è stata pensata per la porzione di parete tra caminetto e finestra.
Ecco il progetto realizzato da un nostro architetto:

Progetto parete attrezzata con camino, finestra e tv

Cliccare sull’immagine per ingrandirla

Nel progetto sono stati inseriti i seguenti elementi:

La disposizione dei pensili è stata studiata per poter garantire il corretto funzionamento della canna fumaria, posta in verticale in corrispondenza del caminetto ad incasso.
Se non ci fosse stato questo vincolo si sarebbero potuti fissare i pensili in moltissime altre configurazioni, personalizzabili secondo tutti i gusti. Le immagini che seguono mostrano soltanto alcune delle infinite possibilità.

Il contenitore collocato sotto il televisore è stato progettato su misura appositamente per il Cliente. Lungo 256 cm ed alto 32 cm, nasconde dalla vista le prese di corrente già presenti sulla parete. Questo mobile è composto da due cassettoni ciascuno di 96 cm con al centro un vano a giorno di cm 64. Elisabetta ha proposto questa configurazione al Cliente per offrire lo spazio utile per appoggiare decoder, registratore o qualsiasi altro apparecchio elettronico.
Per chi volesse prendere spunto da questo progetto per arredare il proprio soggiorno potrebbe essere utile sapere che questo contenitore a terra può essere anche sospeso a parete ed è realizzabile anche solo con cassettoni.

Il Cliente inglese è stato entusiasta del progetto presentato da Elisabetta e non ha esitato ad inoltrare l’ordine facendo affidamento sul nostro efficiente servizio di consegna.
Spediamo infatti in tutto il mondo con corrieri specializzati in arredamento stipulando coperture assicurative All Risk, offriamo servizi di consegna a piano strada e organizziamo consegne al piano.
I mobili della parete attrezzata con camino prodotti in Italia sono arrivati in Inghilterra in perfette condizioni, per la gioia del Cliente e per orgoglio nostro.

Se siete interessati ad altri progetti seguiti e curati dal nostro Staff potete cliccare qui.

Come abbinare i colori in camera: tende e letto verdi

Per arredare una camera da letto matrimoniale è necessario abbinare i colori degli arredi e dei complementi. La scelta delle tonalità dev’essere ben ponderata affinché l’abbinamento soddisfi i gusti personali di chi la vive e sia allo stesso tempo esteticamente piacevole.
Se le tende della camera sono in tessuto pesante verde a righe gialle in quale colore scegliere il rivestimento del letto? Non esiste un’unica risposta corretta ma per la Cliente che ci ha contattato non vi sono dubbi: tessuto verde.

Vorrei acquistare un letto matrimoniale con box contenitore, per materasso cm 160×190, in tessuto verde sfoderabile e lavabile in acqua.

Optare per un “verde su verde” a volte può rivelarsi un azzardo poiché si rischia di accostare sfumature differenti che stonano tra di loro. È proprio questa la situazione che ha voluto evitare la Cliente che ci ha contattato chiedendoci un aiuto per scegliere correttamente il colore del letto.

La sua camera è molto ampia, con pareti in bianco calce ed importanti tende verdi con dettagli gialli. Il suo desiderio è quello di poter acquistare un letto verde che possa abbinarsi alla perfezione. È interessata ai modelli Atena e Dolphin: il primo è un letto imbottito con testiera arrotondata, il secondo è un letto contenitore con importante testiera curva.
Durante il primo contatto Sara del Servizio Clienti si è preoccupata di elencare i consigli utili per scegliere i materiali e i colori partendo dal nostro campionario digitalizzato. Il campionario di ArredaClick è infatti appositamente studiato per offrire una resa visiva di texture e colori equivalente alla realtà.

Nonostante la totale affidabilità del nostro campionario digitale la Cliente ha voluto spedirci un campione di tessuto della sua tenda da confrontare con i campioni dei rivestimenti dei letti in nostro possesso. In questo modo abbinare il colore del letto a quello delle tende sarebbe risultato per lei più sicuro.

Ecco gli accostamenti  fotografati dalla nostra Sara:

Letto Atena
La prima immagine è stata scattata per mostrare l’abbinamento tra il campione della Cliente e il tessuto cat.D art.679. La seconda immagine con il tessuto cat.D art.B22.
In entrambe vi sono diverse sfumature di tessuto verde.

Letto Dolphin
La prima tirella di colori corrisponde a “Planet”, una proposta fornita in anteprima alla Cliente che verrà inserita nel campionario a breve. La seconda tirella mette a confronto il campione che ci ha inviato la Cliente con i tessuti “Patrick” e “Peter”, accostati poiché differiscono leggermente solo per texture.

Letto Ionia
Il campione delle tende è stato qui accostato ai rivestimenti disponibili per questo letto, in particolare alle sfumature di verde nelle categorie “Amelie”, “Newman” e “Tex”.

(È possibile visualizzare tutti i campioni cliccando sul tasto grigio “Visualizza Campionario” presente in ciascuna scheda prodotto.)

Sara ha inviato gli scatti alla Cliente che in totale tranquillità e sicurezza ha potuto scegliere il colore e procedere con l’acquisto del letto matrimoniale.
La sua scelta è ricaduta sul letto Atena di dimensioni cm 182×216 con vano rete 160×200, con rivestimento in tessuto cat.D art.B22 codice 007. Esattamente il campione che si può visualizzare nella seconda immagine della prima gallery di foto.
Cosa pensate dell’abbinamento di colori scelto? Avreste fatto la stessa scelta?

Per qualsiasi dubbio sui colori da scegliere ed abbinare in casa potete contattare il nostro Staff, sempre al vostro completo servizio, pronto a rispondere ad ogni vostra emergenza arredativa.
Potete contattarci per email scrivendo all’indirizzo servizioclienti@arredaclick.com o telefonandoci al numero 0362.682.682.

Come scegliere online i colori e i materiali per il divano

Quando si acquista arredamento per la casa online bisogna prestare attenzione anche alla scelta dei colori e dei materiali che, per ovvie motivazioni legate all’acquisto in rete non possono essere nè visti dal vivo nè toccati con mano.
Prendiamo spunto da una richiesta inviata al nostro Servizio Clienti per parlare degli strumenti che abbiamo messo in campo per scegliere colori e materiali degli arredi.

“Vorrei acquistare il divano letto a 3 posti Ruben in grigio molto scuro, ho però qualche difficoltà a capire le tonalità di colore soprattutto perché su due schermi ho due rese differenti.”

Come scegliere il materiale e il colore di un arredo in vendita su ArredaClick?
È sufficiente visualizzare la tendina del configuratore che riporta le finiture disponibili e cliccare sul tasto “Visualizza Campionario”. In questo modo si apre una pagina contenente un menù ad immagini che riporta tutte le finiture presenti in una determinata collezione. Passando con il mouse sopra ad ogni voce vengono mostrati i nomi delle categorie disponibili. Cliccando poi sui singoli nomi o sul gruppo viene mostrata una pagina con i campioni digitalizzati dei singoli materiali.

categoria-materiali-campionario

Come valutare i campioni di colori e materiali in un campionario online?
Il campionario online di ArredaClick è realizzato con avanzati strumenti tecnologici e una scrupolosa attenzione per il dettaglio. Un team di esperti fotografa ogni campione in condizioni di luce neutra avvalendosi di macchine fotografiche professionali. Lo scopo è quello di produrre un campionario digitalizzato con una resa visiva di texture e colori perfettamente equivalente alla realtà.
Tuttavia, per essere certi di visualizzare sul proprio dispositivo il campione nel modo corretto è necessario adottare piccoli accorgimenti.

  • verificare che il proprio monitor abbia le impostazioni di fabbrica, in caso contrario resettare lo schermo e riportarlo alle condizioni di illuminazione iniziali;
  • accertarsi che non vi siano sorgenti di luce diretta sul video nel momento della visualizzazione del campionario;
  • “muoversi” leggermente davanti al monitor per verificare come il colore cambia in base all’angolo di visualizzazione. Il campione è infatti tarato dai nostri esperti in condizioni di perfetta visione frontale;
  • tenere in considerazione la possibilità che si verifichi un effetto ottico: qualunque colore visualizzato su una superficie limitata può essere percepito come più scuro del reale;
  • il campione di un materiale lucido può apparire leggermente più chiaro rispetto al corrispettivo materiale opaco;
  • il colore e la texture reale dei materiali naturali possono essere leggermente differenti da quelli rappresentati poiché variano a seconda delle effettive caratteristiche di ogni singolo pezzo;
  • per accertarsi che il proprio monitor offra una visione affidabile consigliamo di scaricare gratuitamente il software della EIZO, rinomato produttore di monitor professionali di alta fascia.

All’interno del campionario è presente una rappresentazione a livelli dei materiali, come proposto in questo collage.

campioni-materialiI campioni sono raggruppati per categoria e fotografati ad una distanza di circa cm 30 con lo scopo di ricreare la “profondità” del materiale.
Il righello presente nella parte sinistra è utile per percepire la reale grandezza della texture e dei dettagli. La lente d’ingrandimento posizionata sulla destra indica invece la presenza di un’immagine che rappresenta l’intera tirella di colori disponibili per una determinata categoria. Cliccando con il mouse sulla lente è possibile visualizzare l’immagine che può aiutare nel confronto dei colori e nello studio degli abbinamenti.

Dopo aver selezionato il materiale e la categoria non rimane che scegliere il colore effettivo dell’arredo. Internamente il campionario è organizzato in modo tale da mostrare un campione di tutti i colori disponibili, ognuno abbinato al proprio nome / codice che si rivela indispensabile al momento dell’ordine. Spesso viene indicata anche la composizione dei materiali e vengono forniti alcuni consigli sull’uso e sul lavaggio.

campioni-digitalizzati-arredaclickNel caso specifico, il divano letto Ruben è disponibile in tessuto, ecopelle e pelle in una vasta gamma di colori. Tra le alternative possibili vi sono diverse sfumature di grigio che potrebbero fare al caso della nostra Cliente. È proprio da qui che è partita l’analisi di Sara che, visualizzando il campionario online, ha individuato alcuni campioni:
- tessuto: Alias 000, Lotus 570, Parigi 003
- pelle: Melbourne 200, Melbourne 101, Praga 200, Praga 100
- ecopelle: Emotion 134, Emotion 006, Espirit 000, Espirit 006

Con la sicurezza di poter visualizzare il campione nel modo corretto e con la rassicurazione di ricevere direttamente a casa un divano il cui colore corrisponde esattamente a quello scelto, la Cliente ha potuto compiere una scelta consapevole e in totale tranquillità.

Siete forse curiosi di sapere qual è stata la scelta finale?
Il divano letto Ruben è stato acquistato nel modello 3 posti maxi cm 233 con rivestimento ecopelle Emotion 006. Siamo certi che farà la sua bella figura nel salotto di una casa di Dubai. Si, avete letto bene! Ruben è in viaggio verso Dubai, d’altronde spediamo in tutto il Mondo